Scienza e Fede, tra filosofia e fisica quantistica E-mail
Scritto da Paolo Centofanti direttore SRM   
Domenica 26 Marzo 2017 16:51

einstein, bohrDue conferenza a Roma per parlare del rapporto tra teorie e ricerche scientifiche, religione, dottrine filosofiche. Organizzati nell'ambito del modulo Creazione e teorie sull’origine dell’universo dal Master in Scienza e Fede dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, i due incontri affrontano questioni come la posizione filosofica di San Tommaso d'Aquino sulla creazione e l'eternità del mondo in cui viviamo, e la riflessione filosofica teorie della fisica, in particolare sulla teoria dei quanti.

Le conferenze vedono come relatore Julio Moreno Dávila, già docente dell'AGSB - American Graduate School of Business di La Tour de Peilz, Svizzera. Titolo e argomento del primo incontro, svoltosi martedì 21 marzo 2017, La questione dell’eternità del mondo in Tommaso d’Aquino. Nella conferenza si è parlato dell'idea di creazione, di eternità della stessa e del mondo, nel pensiero del grande filosofo della Scolastica medioevale Tommaso D'Aquino, esaminando in particolare quanto da lui espresso nella sua opera Tractatus de aeternitate mundi.

Il dibattito filosofico sulla fisica quantistica sarà invece il tema al centro del secondo incontro, martedì 28 marzo dalle ore 17.10 nell'Aula Magna dell'università. Si parlerà dello sviluppo delle moderne teorie quantistiche, di come hanno cambiato la fisica moderna, e del loro rapporto sia con la teologia attuale, sia con le maggiori correnti filosofiche moderne, quali il realismo, il positivismo, il relativismo.

 

Ultime notizie

JoomlaStats Activation

SRM - Science and Religion in Media

Giornale on line iscritto nel registro della stampa del tribunale di Roma, n.100/2011, 4 aprile 2011

Direttore: Paolo Centofanti

ISSN: 2239-4273

Chiarimenti SRM

Paolo Centofanti, nell'ambito dei suoi interessi socio culturali, in qualità di giornalista pubblicista e manager no profit, è attualmente direttore di SRM.
E' quindi opportuno chiarire che, pur lavorando Paolo Centofanti in Sky Italia, il Progetto SRM - Science and Religion in Media non ha alcun legame né relazione con la società, né con suoi dipendenti, dirigenti o collaboratori interni o esterni: è frutto solo dell'attività culturale e della passione del sottoscritto e di coloro i quali vi collaborano a titolo gratuito o con partnership sempre a carattere socio culturale; altri partner sono visibili come riferimenti nel sito del giornale, www.srmedia.infolink, o nella newsletter.
Nel caso in cui doveste riscontrare sul web o altrove articoli, pagine, informazioni o altro che potessero far pensare diversamente, cortesemente segnalate a pcentofanti@gmail.com o direttore@srmedia.org.