allers psicologia e cattolicesimo

Allers: Psicologia e cattolicesimo

Nuova edizione italiana, pubblicata da D’Ettoris nel 2016 nella collana Orizzonti della conoscenza, del libro più importante e conosciuto dello psichiatra austriaco Rudolf Allers. Tradotto in Italia con il titolo Psicologia e cattolicesimo, il volume era stato originariamente pubblicato a Londra nel 1932. In 160 pagine Allers, di religione cattolica, contesta la visione scientifica di Sigmund Freud, che vede l’uomo scisso internamente, tra Io e super Io, e allo stesso tempo scisso dal mondo in cui vive, e che erroneamente pensa di comprendere e controllare, così come si illude di conoscere e controllare del tutto sé stesso. Per Allers, definito[…]

Read more
henri_bergson

Bergson: Non esiste una società senza religione

Cominciamo questa settimana con questa citazione del filosofo francese Henri Louis Bergson, Premio Nobel per la letteratura nel 1927, morto nel mese di gennaio di 76 anni fa: “Ci sono società che non hanno né scienza, né arte né filosofia. Ma non c’è mai stata una società senza religione”. La citazione è tratta dalla sua opera Le due sorgenti della morale e della religione – Les Deux sources de la morale et de la religion, pubblicata nel 1932 Nato il 18 ottobre del 1859 a Parigi, dove è morto il 4 gennaio 1941, Bergson ha ricevuto il Nobel “per le sue ricche[…]

Read more
Enrico Medi

Enrico Medi, una vita tra scienza e fede

Martedì 26 aprile 2016 ricorre l’anniversario della nascita di un intellettuale italiano che rappresenta un esempio contemporaneo di equilibrio tra religione e ricerca scientifica. Nato a Porto Recanati nel 1911, Enrico Medi è stato allo stesso tempo un importante scienziato, direttore dell’Istituto Nazionale di Geofisica e vicepresidente dell’Euratom, la Comunità Europea dell’Energia Atomica; un uomo di fervente fede, nominato dalla Chiesa Cattolica Servo di Dio; un divulgatore scientifico, in un’epoca in cui tale ruolo, per la televisione italiana ancora agli inizi, si può sicuramente considerare pionieristico. Laureatosi in fisica giovanissimo nel 1932, all’età di 32 anni, Medi tra il 1950[…]

Read more
slac herman winick claudio pellegrini

Herman Winick e Claudio Pellegrini premiati con il Fermi Award

Sono Herman Winick e Claudio Pellegrini i vincitori per il 2014 del prestigioso Enrico Fermi Award. Riceveranno il premio dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama in una cerimonia ufficiale che avrà luogo alla Casa Bianca. Nato il 2 ottobre del 1932, Winick è professore emerito allo Stanford Linear Accelerator Center – SLAC e all’Applied Physics Department dell’università di Stanford. Pellegrini si è laureato in fisica all’università di Roma La Sapienza, e ha cominciato la sua attività di ricerca ai Laboratori Nazionali di Frascati dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare – Infn, per poi trasferirsi negli Stati Uniti, dove lavora ai laboratori dell’Acceleratore Slac[…]

Read more
la scienza della fantascienza renato giovannoli

Quanta scienza c’è nella fantascienza

Quanta scienza c’è nella fantascienza ? Quanto sono accurate e realistiche previsioni e visioni degli scrittori che ci mostrano il nostro possibile futuro in film come Star Trek, Gravity, o Blade Runner ? Su questo argomento Bompiani ha recentemente pubblicato, nella collana Saggi, una terza edizione, riveduta e aggiornata, del volume La scienza della fantascienza, opera di Renato Giovannoli, Pubblicato per la prima volta nel 1998, il libro analizza tematiche quali l’esobiologia e la ricerca di forme di vita aliena; la robotica e l’intelligenza artificiale e le connesse questioni filosofiche, etiche e sociali; l’esplorazione del cosmo e i viaggi spaziali[…]

Read more
Tullio Regge

Morto Tullio Regge

Il 23 ottobre 2014 a causa di una malattia è morto a Orbassano, in provincia di Torino, il fisico e matematico piemontese Tullio Regge, uno dei più influenti e conosciuti scienziati del nostro paese. I funerali si sono svolti il 25 ottobre a Torino. Nato a Borgo d’Ale, in provincia di Vercelli, l’11 luglio 1931, nel 1952 si era laureato in fisica all’Università degli Studi di Torino. Nel 1956 aveva ottenuto il dottorato alla Rochester University, e dal 1958 al 1959 aveva lavorato come ricercatore al Max Planck Institut di Monaco di Baviera, collaborando con il fisico tedesco Werner Karl[…]

Read more

Anniversari: il neutrone “esiste” dal 1 giugno 1932

Il 1 giugno del 1932 la Rivista della Royal Society pubblicava l’articolo di  James Chadwick  The existence of the Neutron, che ufficializzava nel mondo scientifico e della cultura l’esistenza del neutrone, ovvero la sua scoperta e teorizzazione. Per il proprio lavoro Chadwick, che aveva studiato con il fisico e chimico Ernest Rutherford, universalmente considerato il padre della fisica nucleare, ottenne poi il premio Nobel, conferitogli nel 1935 dall’Accademia delle Scienze Svedese.  La sua scoperta, che avrebbe poi avuto delle enormi ricadute nel campo della ricerca nucleare, per usi civili e purtroppo anche bellici, al momento passò però quasi inosservata, senza[…]

Read more