Corte di Cassazione

Sky: quando un licenziamento non ha fine

La vicenda del licenziamento illegittimo Sky di Paolo Centofanti. Era proprio in questi giorni, il 16 febbraio di tre anni fa, che si chiudeva definitivamente una delicata e drammatica vicenda lavorativa. Vicenda che vedeva ingiustamente coinvolto il nostro direttore, Paolo Centofanti. La Corte di Cassazione, infatti, terzo grado di giudizio e organo nomofilattico del nostro ordinamento, stabiliva inequivocabilmente che Sky Italia, licenziandolo 11 anni prima, aveva emesso un provvedimento illegittimo e immotivato. L’azienda, dopo le tortuose peripezie conseguenti all’obbligo di reintegra prescritto dall’allora, “ancora in auge” e “tanto vessato” articolo 18 della Legge 300/70, ha provveduto al ripristino del rapporto[…]

Read more
World Oceans Day

Oggi è il World Oceans Day, la giornata mondiale degli Oceani

Celebriamo il World Oceans Day, per difendere il mare dall’inquinamento e dallo sfruttamento economico e senza regole Eventi in tutto il mondo oggi, venerdì 8 giugno 2018, per la giornata mondiale degli Oceani di cui vi  avevamo parlato lunedì scorso. Il tema di quest’anno è Prevenire l’inquinamento plastico e incoraggiare soluzioni per un oceano sano. La plastica è una delle maggiori causa di inquinamento, diretto e indiretto, dei nostri oceani. Oltre al danno di depositarsi su spiagge e fondali, rovinando la bellezza del mare e dei suoi paesaggi, viene ingerita dai grandi mammiferi marini, portandoli quasi sempre alla morte. Frammentata e scomposta[…]

Read more
cara georgetown university

L’errore dei millennial di allontanarsi dalla fede credendo sia incompatibile con la scienza

Due studi realizzati negli Stati Uniti sul territorio nazionale dal CARA, Center for Applied Research in the Apostolate – Centro per la Ricerca Applicata sull’Apostolato, dell’università di Georgetown, hanno recentemente analizzato, con risultati che potremmo definire anche sorprendenti  o paradossali, le dinamiche e le ragioni alla base del fenomeno per cui circa un terzo dei giovani millennial di religione cattolica, divenuto adulto abbandona la propria religione. Commissionate dalla casa editrice Saint Mary’s Press, le due ricerche sono state realizzate attraverso interviste su campioni casuale di giovani tra i 15 e i 15 anni, nati quindi tra il 1982 e 2002,[…]

Read more
zygmunt_zimowski

Morto monsignor Zygmunt Zimowski, presidente del dicastero Vaticano per la Sanità

A capo del Pontificio Consiglio della Pastorale per gli Operatori Sanitari dal 18 aprile del 2009, Zimowski si è spento dopo una lunga malattia, a Dąbrowa Tarnowska, Polonia, il 12 luglio del 2016. Aveva ricevuto l’incarico e la nomina ad arcivescovo dal Papa Emerito Benedetto XVI, e aveva sostituito il cardinale Javier Lozano Barragán, che si era dimesso dopo aver raggiunto i limiti d’età previsti. Papa Francesco ha inviato in telegramma di cordoglio per la sua scomparsa: “Ho appreso la mesta notizia della scomparsa di sua eccellenza reverendissima monsignor Zygmunt Zimowski, presidente di codesto Pontificio Consiglio, dopo lunga e dolorosa[…]

Read more
i dadi di einstein e il gatto di schrdinger paul halpern

Scienza: I dadi di Einstein e il gatto di Schrödinger

Un nuovo libro divulgativo del fisico statunitense Paul Halpern, ci spiega lo sforzo di due grandi scienziati per cercare di formulare una nuova teoria della fisica quantistica, in modo da sostituire la precedente interpretazione ortodossa e accettata dalla scienza della loro epoca, e superarne, come spiega l’autore, le molte bizzarrie, prima tra tutte la casualità. L’indeterminatezza della teoria quantistica è spiegata nel libro come la ragione che spinse Einstein ad opporsi ad essa e contestarne l’inadeguatezza, affermando che “Dio non gioca a dadi con l’Universo”. La stessa ragione portò Schrödinger, per contestarne le conseguenze paradossali, a formulare appunto il noto[…]

Read more
michele di francesco

Neuroscienze, tra filosofia e scienza

Si è parlato di mente e cervello, di un approccio interdisciplinare allo studio delle neuroscienze, e dei rischi di una visione riduzionista, in una lectio magistralis a Brescia, venerdì 17 giugno 2016. Relatore Michele Di Francesco, rettore dell’Istituto Universitario di Studi Superiori IUSS di Pavia, dove è anche professore di Logica e Filosofia della Scienza. Con il titolo Filosofia e Neuroscienze, questo evento pubblico è stato introdotto e moderato dal professor Stefano Cappa, nuovo direttore scientifico dell’IRCCS Ospedale San Raffaele. Di Francesco ha definito e spiegato concetti differenti ma complementari come mente e cervello, spiegando anche come l’approccio materialista porti[…]

Read more
nagel thomas mente e cosmo

Nagel: perchè il neodarwinismo non spiega l’universo o la nostra mente

La biologia dei viventi, o la realtà dell’universo, o la complessità del nostro cervello, possono essere spiegate solamente dal punto di vista fisico, in base alle teorie evolutive ? Per Thomas Nagel, uno dei più importanti filosofi contemporanei, la risposta a questo interrogativo è sicuramente no. Il filosofo statunitense, nato a Belgrado il 4 luglio del 1937, lo ha spiegato recentemente anche nel suo libro Mente e cosmo. Perché la concezione neodarwiniana della natura è quasi certamente falsa. Raffaello Cortina Editore ne ha da poco pubblicato l’edizione italiana, ISBN 9788860307606, nella collana Scienza e idee. Il volume, già nell’originale in[…]

Read more
premio letterario merck

Il concorso letterario Merck, tra scienza e letteratura

Il 24 giugno scorso sono stati comunicati i nomi dei due vincitori del tredicesimo Premio Letterario Merck. I due scrittori, Maylis De Kerangal per Riparare i viventi, edito da Feltrinelli nel 2014, e David Quammen per Spillover, pubblicato da Adelphi sempre nello scorso anno, riceveranno il riconoscimento martedì 14 luglio 2015, in una cerimonia ufficiale che si svolgerà alle 19.00 a Villa Miani, a Roma. Istituito nel 2002, il premio viene attribuito ad autori di saggi, romanzi o opere divulgative, con cui, utilizzando scienza e letteratura, sia possibile interessare i lettori, in particolare i più giovani, alle scienze e alla[…]

Read more