cern lhc

Un nuovo bosone potrebbe spiegare la materia oscura

La nuova particella era stata ipotizzata nel 2015 da alcuni studiosi, ipotesi che è stata però confermata recentemente in una conferenza scientifica da alcuni fisici dell’università di Witwatersrand, Johannesburg, Sudafrica. Denominato Madala, il nuovo bosone dovrebbe avere una massa di massa di 270 GigaelettronVolt, circa il doppio della massa del bosone di Higgs, pari a 125 GeV. La nuova particella potrebbe fornire elementi fondamentali per comprendere la ragione dell’esistenza della materia oscura, della sua distribuzione nell’universo e delle sue caratteristiche. Gli scienziati sudafricani fanno parte di un gruppo di studio, l’High Energy Physics Group – Hep. Nel corso della conferenza[…]

Read more
papa francesco

Papa Francesco: danneggiare il Creato è un peccato grave, necessario pentirsi e convertirsi

Il Santo Padre lo ha affermato e spiegato questa settimana, nel proprio messaggio per la celebrazione della Giornata Mondiale di preghiera per la cura del Creato, giovedì 1 settembre 2016. Il messaggio è stato presentato in Vaticano dal cardinale Peter Kodwo AppiahTurkson, presidente del nuovo dicastero pontificio per lo Sviluppo umano Integrale, che riunisce i precedenti Pontificio Consiglio per la giustizia e per la pace, il Pontificio Consiglio Cor Unum, il Pontificio Consiglio della pastorale per i migranti e gli itineranti, e il Pontificio Consiglio della pastorale per gli operatori sanitari, e il cui statuto entrerà in vigore il 1[…]

Read more
i dadi di einstein e il gatto di schrdinger paul halpern

Scienza: I dadi di Einstein e il gatto di Schrödinger

Un nuovo libro divulgativo del fisico statunitense Paul Halpern, ci spiega lo sforzo di due grandi scienziati per cercare di formulare una nuova teoria della fisica quantistica, in modo da sostituire la precedente interpretazione ortodossa e accettata dalla scienza della loro epoca, e superarne, come spiega l’autore, le molte bizzarrie, prima tra tutte la casualità. L’indeterminatezza della teoria quantistica è spiegata nel libro come la ragione che spinse Einstein ad opporsi ad essa e contestarne l’inadeguatezza, affermando che “Dio non gioca a dadi con l’Universo”. La stessa ragione portò Schrödinger, per contestarne le conseguenze paradossali, a formulare appunto il noto[…]

Read more
world environment day

5 giugno, giornata mondiale dell’ambiente

Nuovo appuntamento, domenica prossima, con l’evento istituito nel 1972 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite e promosso annualmente dall’UNEP – United Nations Environment Programme, per sviluppare una maggiore consapevolezza e sensibilità verso la difesa della natura e del Pianeta Terra e verso le problematiche ambientali più urgenti e drammatiche, e per sostenere e coordinare azioni dirette alla tutela ambientale. Tema di questa edizione, con l’Angola quale paese ospite, La lotta contro il commercio illegale di animali selvatici. Nel 2015 il tema scelto è stato invece Sette miliardi di sogni; un Pianeta; Consumare con Attenzione; nel 2014 era Piccole Isole e Cambiamento Climatico.[…]

Read more
andre_brahic_cannes

André Brahic e gli anelli di Nettuno

Il grande astrofisico francese è morto il 15 maggio 2016 a Parigi, dove era nato il 30 novembre del 1942. Considerato uno dei maggiori esperti al mondo di planetologia, nel 1984 aveva predetto l’esistenza degli anelli del pianeta Nettuno, poi effettivamente fotografati dalla sonda Voyager 2 nel 1989. Dopo gli studi al Liceo Voltaire di Parigi, André Brahic si era laureato in matematica con indirizzo astronomia, per poi completare i suoi studi all’Università di Parigi VII – Denis Diderot, dove era poi diventato professore di astrofisica. Cavaliere della Legion d’Onore dal 2015, Medaglia Carl Sagan 2001 negli Stati Uniti e Jean[…]

Read more
fosforo locandina 2015

Senigallia: Fosforo, la Festa della Scienza

Torna in provincia di Ancona dal 5 all’8 maggio 2015 una nuova edizione della rassegna di eventi divulgativi dedicati alla scienza, per spiegare in modi semplici e a volte divertenti la fisica, la chimica, la matematica, la biologia. Anche questa sesta edizione, con il titolo Fosforo, la Festa della Scienza, si svolgerà nella città di Senigallia. Previsti come di consueto incontri, spettacoli, giochi, attività interattive, realizzati anche grazie alla collaborazione di varie università italiane, tra cui Urbino, Bologna, Camerino, Perugia, e Urbino, e alla partecipazione di loro ricercatori. Eventi indirizzati soprattutto a bambini, studenti delle superiori, e alle loro famiglie,[…]

Read more
biocentrismo robert lanza bob bergman

La morte non esiste: lo dicono la fede e la scienza

La fisica quantistica e la biologia quantistica possono aiutarci a capire questioni a cui le scienze classiche finora non hanno saputo dare risposte concrete o definitive: come ha avuto origine l’universo, come si è sviluppata la vita, e come sulla Terra è apparso l’uomo. Oppure perché il mondo in cui viviamo non solo consente l’esistenza degli esseri umani, ma appare progettato appositamente per loro. O la domanda più importante e angosciante per noi esseri umani: davvero c’è vita dopo la morte, oppure la morte biologica significa la fine di tutto ? Domande a cui ha sempre offerto risposte la religione,[…]

Read more
universo a portata di mano

Capire l’universo, attraverso lo spazio e il tempo

Le questioni più importanti e complesse della fisica e dell’astrofisica, esposte nel primo divulgativo su questi temi del fisico francese Christophe Galfard. Vincitore in Francia nel 2015 del premio per il miglior libro di scienza, il volume è stato pubblicato in Italia nel 2016 da Bollati Boringhieri Editore, con il titolo L’universo a portata di mano. In viaggio attraverso la fisica dello spazio e del tempo. Ha curato la traduzione Giuliana Oliviero. Nato a Parigi nel 1976, collaboratore di Stephen Hawking 2000 al 2006, Galfard ha ottenuto il PhD in Fisica teorica alla Cambridge University. Attualmente si occupa di divulgazione scientifica, e ha[…]

Read more