lancio satellite prisma

Il video del lancio del satellite italiano Prisma

Prisma orbiterà attorno alla Terra per effettuare osservazioni e raccogliere dati per l’ASI, l’Agenzia spaziale italiana. Le rilevazioni e le osservazioni saranno mirate principalmente allo studio ambientale, e a monitorare eventuali problematiche di sicurezza ambientale. A bordo il satellite Prisma trasporta un nuovo strumento ottico e elettronico, che combina un sensore iperspettrale e una telecamera pancromatica a media risoluzione. Il satellite è stato portato in orbita dal razzo Arianespace Vega VV14, decollato il 21 marzo dalla base spaziale di Kourou, nella Guiana francese. Il video, originariamente trasmesso in diretta web da Arianespace, mostra appunto il decollo e il volo di[…]

Read more
World Oceans Day

Oggi è il World Oceans Day, la giornata mondiale degli Oceani

Celebriamo il World Oceans Day, per difendere il mare dall’inquinamento e dallo sfruttamento economico e senza regole Eventi in tutto il mondo oggi, venerdì 8 giugno 2018, per la giornata mondiale degli Oceani di cui vi  avevamo parlato lunedì scorso. Il tema di quest’anno è Prevenire l’inquinamento plastico e incoraggiare soluzioni per un oceano sano. La plastica è una delle maggiori causa di inquinamento, diretto e indiretto, dei nostri oceani. Oltre al danno di depositarsi su spiagge e fondali, rovinando la bellezza del mare e dei suoi paesaggi, viene ingerita dai grandi mammiferi marini, portandoli quasi sempre alla morte. Frammentata e scomposta[…]

Read more
Inquinamento, krill, Meganyctiphanes norvegica, Øystein Paulsen - MAR - ECO

Inquinamento: microplastiche nella catena alimentare

I rischi da inquinamento da plastica e microplastiche, spiega un articolo su Nature Communications, sono peggiori e più subdoli di quanto si pensasse finora. Lo spiega sulla rivista scientifica britannica l’articolo Turning microplastics into nanoplastics through digestive fragmentation by Antarctic krill – Trasformazione delle microplastiche in nanoplastiche attraverso la frammentazione digestiva del krill antartico. L’articolo espone lo studio realizzato da ricercatori della  Griffith University di Brisbane, Australia. Spiegando che il krill antartico – Euphausia superba – una delle creature marine alla base della catena alimentare degli oceani, scompone in frammenti le microplastiche che ingerisce. Che da dimensioni di 31,5 μm – millesimi di millimetro, arrivano ad[…]

Read more

Nature: l’inquinamento ambientale modifica i geni e causa malattie

L’ambiente in cui viviamo,  l’inquinamento atmosferico, modificano geneticamente gli esseri umani, determinando lo sviluppo di malattie più di quanto faccia il dna. Teoria su cui sono prevalentemente concordi gli scienziati, grazie pure a ricerche e ad esperimenti, e che ha trovato nuove prove in un recente studio realizzato in Canada da un gruppo di ricercatori dell’Ontario Institute for Cancer Research, di Toronto. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista scientifica Nature Communications in un articolo dal titolo dal titolo Gene by environment interactions in urban populations modulate risk phenotypes – Le interazioni genetiche causate dall’ambiente nelle popolazioni urbane modulano i[…]

Read more

Scienza e fede, tra miracoli di Lourdes e sostenibilità ambientale

Si è parlato di due diverse sfaccettature del rapporto tra religione e ricerca scientifica a Roma, tra il mese di gennaio e febbraio. Le guarigioni miracolose avvenute nel Santuario di Lourdes martedì 9 gennaio 2018 sono state al centro di una conferenza del professor Franco Balzaretti, vicepresidente nazionale dell’AMCI, l’Associazione dei Medici Cattolici Italiani. Balzaretti è membro del CMIL, il Comitato Medico Internazionale di Lourdes, che studia scientificamente, e quando opportuno certifica come miracolosi, i casi di pellegrini guariti dopo aver visitato la grotta di Massabielle. Guarigioni inspiegabili da patologie croniche, terminali o comunque considerate dai medici come irreversibili. Ad oggi le guarigioni[…]

Read more
world water day 2017

Giornata mondiale dell’Acqua: soluzioni naturali per risolvere i problemi

Tra un mese, il 22 marzo 2018, si celebrerà il World Water Day, l’evento istituito nel 1991 dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per difendere questa preziosa risorsa naturale, indispensabile alla vita e alla maggior parte delle attività dell’uomo. Una risorsa purtroppo minacciata da inquinamento, cambiamenti climatici, uso industriale e agricolo intensivo, siccità, disastri naturali. Solo per produrre un chilo di carne bovina, sono solitamente necessari ad esempio oltre quindicimila litri d’acqua. Allo stesso tempo, circa un miliardo di persone non ha la possibilità di accedere ad acqua pulita o persino non contaminata. Il tema della Giornata mondiale dell’Acqua per il 2018[…]

Read more
papa francesco

Papa Francesco: il 2017 sciupato e ferito con opere di morte, menzogne e ingiustizie

Così il Santo Padre nella sua omelia per il Te Deum di ringraziamento per l’anno trascorso, celebrato ieri, domenica 31 dicembre 2017, nella Basilica Vaticana. “Anche questo tempo dell’anno 2017, che Dio ci aveva donato integro e sano, noi umani l’abbiamo in tanti modi sciupato e ferito con opere di morte, con menzogne e ingiustizie”, ha affermato il Pontefice, spiegando che “Le guerre sono il segno flagrante di questo orgoglio recidivo e assurdo. Ma lo sono anche tutte le piccole e grandi offese alla vita, alla verità, alla fraternità, che causano molteplici forme di degrado umano, sociale e ambientale. Di tutto[…]

Read more