Leggere il DNA e le sue alterazioni in tempo reale

Grazie a uno studio dell’Università di Firenze, guidato da Alberto Magi e Alessandro Maria Vannucchi, sarà possibile individuare in tempo reale le alterazioni del Dna. Lo studio è stato pubblicato alcune settimane fa sulla rivista scientifica Bioinformatics, con il titolo Nano – Gladiator. Real time detection of copy number alterations from nanopore sequencing data. La ricerca consentirà di individuare più rapidamente le alterazioni del genoma causate da patologie tumorali. Gli autori dello studio, sostenuto da Airc, sono Niccoló Bartalucci, Davide Bolognini, Stefania Bonifacio, Luna Giovannini, Paola Guglielmelli, Alberto Magi, Francesco Mannelli, Alessandra Mingrino, Daniela Parrini, Elisabetta Pelo, Roberto Semeraro,  Alessandro[…]

Read more

Scienza e fede: collaborare al giornale o al progetto SRM

Come precedentemente, stiamo lavorando ad ulteriori sviluppi e novità per il progetto socio culturale SRM, su tematiche di scienza e fede. Stiamo quindi di nuovo cercando persone interessate a collaborare ad esempio alla rivista scientifica online SRM – Science and Religion in Media, che come noto si occupa di questioni connesse al rapporto tra scienza e fede. Di critica e analisi dell’informazione giornalistica su tali tematiche. Di eventuali casi mediatici, e fake news, e del relativo debunking. Possibile collaborare – senza alcun vincolo reciproco né di subordinazione – realizzando e pubblicando articoli, fotografie, video, immagini e infografiche. Le collaborazioni di[…]

Read more
EHT blackhole

Dallo spazio, la prima “fotografia” di un buco nero

Non si tratta in realtà di una vera e propria fotografia, ma di una immagine elaborata partendo dai dati del network internazionale di radiotelescopi Event Horizon Telescope – EHT. Questa rete di radiotelescopi ha consentito di elaborare questa immagine storica, finora senza precedenti, come ha spiegato anche Paul Hertz, direttore della divisione astrofisica della Nasa a Washington, definendolo “un risultato straordinario”. “Anni fa – ha affermato Hertz – abbiamo pensato che avremmo dovuto costruire un telescopio spaziale molto grande per l’immagine di un buco nero. Portando i radiotelescopi in tutto il mondo a lavorare in concerto come uno strumento, il[…]

Read more
vlt esob tafresh

Scienza, fede e Audiweb, aggiornamento sito

Un giornale che parli di scienza, fede e del loro rapporto reciproco, è un progetto di nicchia, che presumibilmente potrebbe interessare pochi specialisti, e non il cosiddetto pubblico generalista. In realtà, il tono divulgativo e allo stesso tempo rigoroso che abbiamo voluto dare a questa rivista scientifica – che tra qualche settimana crescerà e avrà non poche novità, editoriali e non – ci consente di raggiungere un numero maggiore di persone. Con l’obiettivo di informare, analizzare e spiegare l’informazione giornalistica. E di individuare eventuali fake news – o bufale, se preferite chiamarle così. A prescindere da quale sia l’eventuale orientamento[…]

Read more
Paolo Di Lazzaro

Di Lazzaro: l’autenticità della Sindone, tra sperimentazioni Cicap e nuove ricerche

Torniamo a parlare della Sindone, e della questione della sua eventuale autenticità, con una nuova intervista del nostro direttore Paolo Centofanti al fisico  Paolo Di Lazzaro. Di Lazzaro, direttore di ricerca dell’Enea e vicedirettore del Centro Internazionale di Sindonologia di Torino, ha in questi giorni pubblicato con alcuni collaboratori su Academia.edu un nuovo articolo scientifico. Nell’articolo Di Lazzaro critica tra l’altro le sperimentazioni Cicap realizzate da Matteo Borrini e Luigi Garlaschelli nel tentativo di dimostrare che il Sacro Telo sarebbe un falso storico. E avanza alcune ipotesi che ne sostengono invece l’autenticità. Perché uno scienziato può essere interessato a studiare[…]

Read more

Audiweb: analisi di luglio – nuova metodologia

Come avevamo anticipato, Audiweb ha recentemente definito una nuova metodologia di analisi di visite e utenti web Denominato Audiweb 2.0, il nuovo metodo valuta i comportamenti dei lettori “per fascia oraria giornaliera di 3 ore”. E rende disponibili i profili socio demografici dei lettori, aggiungendo ad età e genere altre importanti informazioni relative ai cluster socio culturali. Troviamo quindi livello di istruzione, condizione professionale, tipologia di occupazione lavorativa, numero dei componenti della famiglia, reddito familiare, area geografica e regione di provenienza. Altra informazione oggi disponibile – di particolare importanza per analisi economiche e di marketing – è il responsabile di acquisto. “Con[…]

Read more

Parlando di Audiweb e spiegando i progetti tra scienza, fede, ragione

Grazie ai nostri lettori, pure nel mese di agosto da poco concluso il giornale scientifico no profit SRM ha avuto una media di 8.000 pagine lette giornalmente. Mente Fede e Ragione registra regolarmente oltre 500 letture giornaliere. Ci attestiamo quindi su livelli che – come spiegavamo in precedenti articoli sui dati Audiweb – sono paragonabili o superiori a progetti profit e mass market molto più conosciuti. Cogliamo quindi l’opportunità per ringraziarli di nuovo per il loro interesse. E per precisare nuovamente la natura e gli eventuali collegamenti dei progetti SRM e Fede e Ragione. I progetti sono diretti da Paolo Centofanti[…]

Read more