Google Doodle winter solstice 2018 northern hemisphere

Solstizio d’inverno

Google celebra il solstizio d’inverno oggi, venerdì 21 con un proprio Doodle, di cui potete vedere uno screenshot. E con un video accessibile dal doodle e caricato anche su YouTube, visibile in questo articolo. Il solstizio è un evento astronomico che si verifica due volte l’anno, in inverno e in estate. Nel mese di dicembre il nostro Sole arriva la maggior valore di declinazione negativa. E segna così l’inizio dell’inverno del nostro emisfero – quello boreale – e l’inizio dell’estate nell’emisfero opposto – quello australe. Situazione opposta nel mese di giugno, quando il sole arriva al maggior valore di declinazione[…]

Read more
papa francesco

Papa Francesco: la parabola del Giudizio universale

Nell’Angelus in Piazza san Pietro per la solennità di Cristo Re dell’universo, domenica 26 novembre 2017, il Pontefice ha spiegato ai fedeli in che consiste la regalità di Gesù: “una regalità di guida, di servizio, e anche una regalità che alla fine dei tempi si affermerà come giudizio, ha affermato il Santo Padre. Ovvero nel Giudizio universale; e Cristo stesso, “come re, pastore e giudice”, ci mostra quali sono “i criteri di appartenenza al Regno di Dio”. Nella pagina del Vangelo per la lettura domenicale  – Mt 25, 31 – “Gesù, rivolgendosi ai suoi discepoli”, afferma: «Quando il Figlio dell’uomo[…]

Read more
john glenn nasa

John Glenn, un astronauta vissuto tra fede e scienza

Era cresciuto in una famiglia molto religiosa quello che sarebbe divenuto il primo americano ad orbitare attorno alla Terra, emulando così l’impresa di Jurij Gagarin, nella gara tra Russia e Stati Uniti per la conquista e una presunta supremazia nello spazio. Nato a Cambridge, Massachusetts, il 18 luglio del 1921 John Herschel Glenn è stato un pioniere nell’esplorazione spaziale, un pilota di aerei e anche un fervente credente. Nel 1964 aveva smesso i panni dell’astronauta e aveva lasciato la NASA per cimentarsi in una nuova impresa, diventare Senatore degli Stati Uniti, convinto di poter fare la differenza per migliorare il mondo[…]

Read more
meridiana francesco bianchini santa maria degli angeli

Francesco Bianchini e Clemente XI: scienza e fede nel 700 a Roma

Francesco Bianchini e Clemente XI: scienza e fede nel 700 a Roma, questo il titolo di una conferenza a Roma, martedì 21 ottobre 2014, organizzata dal Master in Scienza e Fede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, nell’ambito del modulo formativo Scienziati e credenti. L’incontro ha visto l’intervento di Costantino Sigismondi, docente di Astronomia alla Universidade Federal do Rio de Janeiro e di Fisica all’ITIS Galileo Ferraris di Roma. Nato a Verona nel 1662 e morto a Roma nel 1729 Bianchini è stato uno dei più importanti astronomi del suo tempo. Allievo di Geminiano Montanari, nel 1702, durante il pontificato di Papa[…]

Read more

Papa Francesco: Dio perdona, il Creato no

Nell’Udienza di oggi, mercoledì 21 maggio 2014, Papa Francesco ha parlato del dono spirituale della scienza, ma anche della Natura, e della necessità di rispettare il Creato, per rispettare Dio che ce lo ha donato e per non essere distrutti. “Dobbiamo custodire il creato” ha affermato nella prima parte del suo discorso, spiegando che “è un dono che il Signore ci ha dato, per noi: è il regalo di Dio a noi”, un dono di cui siamo tutti semplici custodi, e quando invece “noi sfruttiamo il creato, distruggiamo il segno di amore di Dio”. Ma mentre “Padre, Dio perdona sempre”,[…]

Read more

Le meridiane a Roma e in Vaticano

La Meridiana della Torre dei Venti in Vaticano e quella Clementina sono due esempi del modo in cui a Roma e in Vaticano si sia studiata e praticata l’astronomia fin da molti secoli fa, e come questa abbia determinato anche il modo di fare arte e architettura: meridiane, osservatori, fori stenopeici, allineamenti astronomici nelle basiliche romane, sono alcuni esempi pratici di questa realtà scientifica, storica e culturale. L’astronomo Costantino Sigismondi lo scorso 17 maggio, nella Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri a Roma ha presentato il numero 7 della rivista Gerbertus, dedicata a papa Silvestro II – Gerbert[…]

Read more

Giovanni Domenico Cassini

Il 14 settembre 1712 moriva il grande astronomo Giovanni Domenico Cassini, autore di numerosi studi e progettista anche di osservatori astronomici e importanti meridiane, come quella realizzata nella Basilica di San Petronio a Bologna. Il prof. Costantino Sigismondi ne ha parlato brevemente ad SRM, a margine di una conferenza/lezione su Cassini e su Clavius, tenuta a Roma l’8 marzo scorso, nell’ambito del programma formativo … del Master in Scienza e Fede. Nato a Perinaldo nel 1625, “Cassini – ha spiegato Sigismondi – fu astronomo pontificio a Bologna, dove costruì la grande meridiana (da lui chiamata Heliometro) in San Petronio”. Con[…]

Read more
Eccentrico Sigismondi

Galileo, la scienza e la fede

Galileo Galilei fu uno scienziato davvero geniale.Fu il primo a usare un telescopio come strumento di indagine scientifica, potenziando di almeno 20 volte la precisione delle osservazioni ad occhio nudo; altri in Europa avevano osservato già dei corpi celesti, ma Galileo fu il primo a capire che l’astronomia non sarebbe stata più la stessa, e pubblicando il Sidereus Nuncius nel 1610 annunciò al mondo che attorno a Giove giravano 4 stelle, e che quindi la Terra non era l’unico centro possibile di moti orbitali.

Read more