Nasa Luna e Marte

Spazio: la Nasa sta per tornare sulla Luna e andare su Marte

La Nasa ha annunciato, con questo video e con una nuova campagna di comunicazione, che l’esplorazione dello spazio sta per avere un  nuovo decisivo impulso. Con l’obiettivo di tornare sulla Luna e creare degli insediamenti umani. E di portare per la prima volta degli astronauti sul pianeta Marte. Jim Bridenstine, Amministratore Nasa, ha infatti affermato: “Andremo sulla Luna nei prossimi dieci anni in un modo che non avevamo mai visto prima. Andremo con nuove tecnologie e sistemi innovativi per esplorare più luoghi sulla superficie di quanto si pensasse fosse possibile. Questa volta, quando andremo sulla Luna, resteremo. E poi useremo[…]

Read more
Nasa ISS mission 58 Anne McClain

Nasa: foto dalla Stazione Spaziale Internazionale

L’immagine che pubblichiamo oggi è la foto del giorno della Nasa del 21 febbraio scorso: un buongiorno dalla ISS, la stazione spaziale internazionale. Lo scatto è stato realizzata dall’astronauta Anne McClain, che si trova a bordo dell’ISS, e che l’ha pubblicata anche su Twitter, con l’hashtag #TeamHuman. McClain ha augurando il buongiorno al nostro pianeta e ai suoi abitanti: “Good morning to our beautiful world, and to all the beautiful people who call it home!  – Buongiorno al nostro bellissimo mondo, e a tutte le belle persone che lo chiamano casa !” Immagine: credits NASA, editor Yvette Smith. Anne McClain[…]

Read more
Nasa Apollo 7 22 ottobre 1968

Anniversari: Nasa, gli astronauti dell’Apollo 7 al rientro dalla missione

L’immagine del giorno Nasa è una fotografia che celebra i cinquant’anni dal rientro della missione Apollo 7,  il 22 ottobre del 1968. Lanciata l’11 ottobre del 1968 con un razzo Saturn dalla base dell’Air Force di Cape Canaveral, questa fu la prima missione con equipaggio umano dopo la tragedia dell’Apollo 1. Il modulo spaziale ammarò nel Golfo del Messico. Vediamo raffigurato a sinistra il comandante Walter Schirra. Al centro Donn Eisele, pilota del modulo di comando. A destra Walter Cunningham, pilota del modulo lunare. Accanto a lui  il dottor Donald E. Stullken, capo del Nasa Recovery Team presso il Manned Spacecraft Center’s[…]

Read more
luna paolo centofanti

Lo sbarco sulla Luna: un successo tecnologico e umano

Arrivare sulla Luna il 20 luglio del 1969 è stato un obiettivo eccezionale Un obiettivo possibile non solo grazie alla scienza, ma anche grazie agli sforzi, al duro lavoro e ai rischi affrontati da tanti esseri umani. Militari, ingegneri, tecnici, impiegati, manager e astronauti. Con il contributo lavorativo e scientifico anche di molte donne. L’ultimo uomo a camminare sulla Luna è stato l’astronauta americano Eugene Cernan, uno dei soli tre astronauti al mondo che abbiano effettuato due volte il viaggio dalla Terra alla Luna. Chernan purtroppo è morto il 16 gennaio del 2017 a Chicago, a quasi 83 anni di età. Il[…]

Read more

In memoria di Bruce McCandless: fu il primo a volare liberamente nello spazio

A distanza di un anno dalla scomparsa di Scott Glenn, pioniere nell’esplorazione spaziale, uomo di fede e scienza, due giorni fa ci ha lasciato anche un altro astronauta che ha fatto la storia dell’esplorazione spaziale. Bruce McCandless, ingegnere e pilota della Marina degli Stati Uniti, nel 1984 è stato infatti il primo uomo ad effettuare una EVA, attività extraveicolare definita come untethered, ovvero senza alcun cavo o altri sistemi di sicurezza che lo agganciassero allo Space Shuttle Challenger della missione STS 41 B. La Nasa, l’agenzia spaziale statunitense, ha pubblicato su YouTube un video – visibile qui nell’articolo – per ricordare McCandless e lo storico momento[…]

Read more

20 luglio 1969: l’uomo sulla Luna

Sono trascorsi quasi 50 anni da quando il primo essere umano ha posato il proprio piede sulla superficie del nostro satellite. Era la notte tra il 20 e il 21 luglio 1969, quando Neil Armstrong, comandante della missione Apollo 11, alle 5.56 ora italiana scese sul suolo lunare dalla scaletta del LEM – Lunar Excursion Module. In tutto il mondo centinaia di milioni di spettatori seguivano l’evento in televisione, allora nel nostro paese in bianco e nero. Da quel giorno il mondo non fu più lo stesso, e cominciammo tutti a capire quanto fossero piccole e relative le dimensioni del[…]

Read more
physicist stephen hawking in zero gravity nasa

Stephen Hawking: tornare sulla Luna per il futuro dell’umanità

Il grande astrofisico britannico allo Starmus Festival a Trondheim, in Norvegia, è tornato a parlare su quelle che tra qualche decennio potrebbero essere le sorti della Terra, dei suoi abitanti, e su come cambiarle, dandoci nuovi obiettivi comuni e nuovi luoghi dove vivere, dal momento che sul nostro pianeta stiamo esaurendo spazio e risorse. Stephen Hawking, che non è nuovo ad una visione che alcuni definiscono pessimistica, e che noi consideriamo se mai realistica, ha invitato le nazioni che hanno un ruolo di leader nella scienza o in ambiti tecnologici o economici, a dare nuovo impulso all’esplorazione spaziale e alla[…]

Read more