Manipolare geneticamente gli esseri umani: una sfida per fede e scienza

Proprio alcuni giorni fa era arrivato l’annuncio che il genetista cinese He Jiankui avrebbe manipolato geneticamente gli embrioni di due neonate. Questione delicata e controversa, su cui torniamo su SRM questa settimana. Anche perché, oltre alla non accettabilità etica di una simile sperimentazione, la stessa università in cui Jiankui lavora come ricercatore e professore associato al dipartimento di biologia, avrebbe smentito la notizia. E ha affermato di non sostenere comunque He Jiankui in una tale ipotesi. La Southern University of Science and Technology di Shenzhen – Cina, ha infatti diramato un comunicato stampa, in cui afferma che Jiankui dal mese di febbraio[…]

Read more
Giornata Mondiale della Televisione

Giornata mondiale della televisione

Celebrazioni in tutto il mondo mercoledì scorso per il World Television Day, la Giornata Mondiale della Televisione. Istituita nel dicembre 1996 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, e celebrata il 21 novembre, la Giornata mondiale della televisione ricorda il primo Forum mondiale della televisione, tenutosi proprio nel 1996. Vuole anche ricordare l’importanza della televisione nel sistema mediatico, e per lo sviluppo e l’andamento dell’economia e della società delle nazioni. Il tema individuato per quest’anno è particolarmente rilevante: la fiducia. Ne parla la nota ufficiale di Association of Commercial Television in Europe – Act, European Broadcasting Union – Ebu, e European Group[…]

Read more
Natives of Western_Australia Discoveries in Australia

I leader, non le persone comuni avrebbero diffuso il cristianesimo più velocemente

Una nuova religione – riporta uno studio su Nature – si diffonderebbe rapidamente nelle società più piccole con forti gerarchie politiche Questa ricerca sul cristianesimo, pubblicata recentemente su Nature Human Behaviour, è certamente destinata a far discutere. Appare però quanto mai di attualità. In un periodo in cui, nel nostro paese e nel resto del mondo si discute dei ruoli – alcuni veri, altri presunti – giocati dalle elites politiche, economiche e sociali nel determinare le sorti degli stati, e della comunità internazionale. Mentre nel mese di giugno si è svolto a Torino il periodico meeting del discusso Bilderberg group,[…]

Read more
Inquinamento, krill, Meganyctiphanes norvegica, Øystein Paulsen - MAR - ECO

Inquinamento: microplastiche nella catena alimentare

I rischi da inquinamento da plastica e microplastiche, spiega un articolo su Nature Communications, sono peggiori e più subdoli di quanto si pensasse finora. Lo spiega sulla rivista scientifica britannica l’articolo Turning microplastics into nanoplastics through digestive fragmentation by Antarctic krill – Trasformazione delle microplastiche in nanoplastiche attraverso la frammentazione digestiva del krill antartico. L’articolo espone lo studio realizzato da ricercatori della  Griffith University di Brisbane, Australia. Spiegando che il krill antartico – Euphausia superba – una delle creature marine alla base della catena alimentare degli oceani, scompone in frammenti le microplastiche che ingerisce. Che da dimensioni di 31,5 μm – millesimi di millimetro, arrivano ad[…]

Read more
preghiera

Scienza: come la religione influenza i comportamenti sui social

Un recente studio mostra come il credo religioso abbia un peso importante sul modo in cui le persone si esprimono e si comportano sulla rete, inducendole a comportamenti e linguaggio più rispettosi degli altri, e con contenuti tendenzialmente più positivi, rispetto ad atei e agnostici. La ricerca è stata realizzata sul social network Facebook, analizzando le interazioni di 12.815 persone di Stati Uniti, Gran Bretagna e Australia. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Social Psychological and Personality Science Journal, con il titolo The Language of Religious Affiliation: Social, Emotional, and Cognitive Differences – Il linguaggio e l’affiliazione religiosa : Differenze sociali,[…]

Read more
/science maggio 2017

Il Dna di antichi umani dai sedimenti di siti archeologici

Studiando l’ambiente in cui vivevano, è possibile trovare nel suolo tracce biologiche di ominidi. Tracce che permettono ad esempio di capire quali popolazioni abbiano vissuto nel sito studiato, quanti individui, e altre informazioni, preziose per capire come si sono evolute e quali contatti abbiano avuto tra loro differenti popolazioni di ominidi. Ne parla un articolo pubblicato sulla rivista scientifica Science il 12 maggio 2017: Neandertal and Denisovan DNA from Pleistocene sediments – Dna di Neanderthal e uomo di Denisova da sedimenti del Pleistocene, pagina 605. L’articolo è firmato dalla ricercatrice Viviane Slon e da un gruppo internazionale di studiosi, provenienti da[…]

Read more
curtin university meteorite

Trovato in Australia un meteorite antico quanto la Terra

Due geologi dell’Università Curtin di Perth, in Australia, all’inizio di gennaio del 2016 hanno recuperato nel fango del lago Eyre un meteorite roccioso di dimensioni relativamente piccole, ma con una età stimata di più di 4,5 miliardi di anni, caduto il 27 di novembre dello scorso anno. Appartenente alla famiglia delle condriti, Il meteorite avrebbe quindi una età paragonabile a quelle della Terra e avrebbe avuto origine nel periodo di formazione del Sistema Solare primordiale. Sarebbe un frammento proveniente dalla fascia di asteroidi situata tra Giove e Marte. I due studiosi, Phil Bland e Jonathan Paxman, sono riusciti ad individuare[…]

Read more