Rhinos Murchison Falls National Park, Uganda

Nature: Embrioni ibridi per salvare rinoceronti in estinzione

Gli embrioni ibridi sono stati prodotti in laboratorio, per salvare alcuni geni del rinoceronte bianco settentrionale Ne parla Nature Communications, nell’articolo del 4 luglio 2018 Embryos and embryonic stem cells from the white rhinoceros – Embrioni e cellule staminali embrionali da rinoceronte bianco. Per gli autori che lo hanno realizzato, lo studio potrebbe offrire l’opportunità di salvare il rinoceronte bianco settentrionale, NWR – Northern white rhino. O almeno salvarne alcune caratteristiche, conservandone parte del genoma attraverso gli embrioni ibridi. Questo tipo di rinoceronte è infatti il mammifero più minacciato di estinzione al mondo. Attualmente vi sono solo due femmine della specie[…]

Read more

Nature: embrioni artificiali da cellule staminali

Strutture simili ad embrioni derivate da cellule staminali: obiettivi e implicazioni etiche Una sperimentazione destinata a far discutere, mettendo a confronto differenti visioni etiche della ricerca scientifica. Le strutture cellulari, si legge sull’articolo pubblicato da Nature questa settimana, ricordano embrioni ai primi giorni di vita. Sono state però sviluppate in vitro, con cellule staminali di topo. Una volta impiantate in utero, queste strutture in realtà non evolvono in embrioni maturi. La loro utilità spiega l’articolo, sta nel creare “un modello di coltura precoce della cellula”, e nel “far luce sui processi chiave che stanno alla base di questo periodo cruciale della[…]

Read more
accademia nazionale dei lincei

Lincei: le cellule staminali per la cura di patologie neurodegenerative

L’evento che si svolgerà a Roma questa settimana conclude ufficialmente il Consorzio Neurostemcellrepair. Istituito dal 1 ottobre 2013 al 30 settembre 2017 e finanziato dall’Unione Europea, il consorzio ha l’obiettivo di arrivare definitivamente all’utilizzo clinico di cellule staminali nella cura di malattie neurodegenerative. Con il titolo Stem Cells for Neurodegenerative Diseases – Cellule staminali per le malattie neurodegenerative, l’evento si svolgerà martedì 26 settembre 2017 nella sede dell’Accademia Nazionale dei Lincei. L’incontro inizierà con i saluti della biologa e farmacologa Elena Cattaneo, che introdurrà le due sessioni della giornata. Nella sessione del mattino, presieduta dalla stessa Elena Cattaneo, docente all’università degli[…]

Read more
nature epigenome the symphony in your cells

Nature: Epigenoma, la sinfonia nelle tue cellule

La rivista Nature mercoledì 18 febbraio 2015 ha pubblicato una raccolta interdisciplinare di articoli scientifici e di ricerca sull’epigenetica, l’Epigenome Roadmap. Vi si trovano i principali studi pubblicati su diverse delle riviste specializzate del Nature Publishing Group, e realizzati da un gruppo internazionale di ricercatori nell’ambito del NIH Roadmap Epigenomics Program, programma di studi con l’obiettivo di analizzare e descrivere sistematicamente l’importanza e il peso dell’epigenoma sui tessuti umani primari e sulle cellule. Per presentare e celebrare questo evento, è stato realizzato un video musicale che, come spiega l’articolo di Kerri Smith Epigenome: The symphony in your cells – Epigenoma: la[…]

Read more

Space in the brain: cells, circuits, codes and cognition

Una conferenza internazionale e interdisciplinare, presso The Royal Society sul tema Lo spazio nel cervello: cellule, circuiti, codici e cognizione, il 1 maggio 2013, per discutere dei progressi negli studi sul cervello; in particolare, verranno affrontati il modo in cui il cervello umano vede, analizza e interpreta lo spazio e interagisce con esso, come mente e come corpo; su come elabora e definisce modelli per interpretarlo e per collocarsi spazialmente nella realtà esterna; sui relativi codici neurali e processi di memoria e di cognizione; verranno anche analizzate le implicazioni e gli sviluppi in ambiti quali la realtà virtuale, la neuroimaging, la[…]

Read more

Il Nobel premia la ricerca sulle staminali adulte

Il Nobel per la medicina 2012 è stato assegnato al britannico John Gurdon e al giapponese Shinya Yamanaka per le loro ricerche sulle cellule staminali adulte, e in particolare per aver verificato e ottenuto la possibilità di riprogrammarle facendole regredire fino allo stadio di pluripotenza, in cui le cellule possono differenziarsi in differenti tipi di tessuti biologici. I loro studi sulle Ips, Induced Pluripotent Stem Cells, permettono di superare i limiti etici (la distruzione di embrioni) e biologici (ad es. la frequente creazione di teratomi, o tumori embrionali) connessi all’utilizzo nelle sperimentazioni e nelle terapie di cellule staminali embrionali.Già nel[…]

Read more

Rigore teologico e antropologico e rispetto per le persone malate e sofferenti

Questa, per il Card. Gianfranco Ravasi, è la visione della Chiesa nei confronti dello studio e l’utilizzo delle cellule staminali. Il Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura ne ha parlato il 16 giugno scorso nella conferenza stampa di presentazione del convegno Adult Stem Cells: Science and the future of man and culture che il suo Dicastero organizzerà nel mese di novembre, come abbiamo segnalato nella scorsa newsletter (cfr. SRM nº 175). Ravasi ha spiegato che le sperimentazioni sulle staminali costituiscono “un ramo nuovo e molto dinamico della medicina, la cosiddetta medicina rigenerativa, che non solo si basa su protocolli codificati[…]

Read more

Conferenza stampa di presentazione della conferenza Adult Stem Cells Research and the Future of Man and Culture

La conferenza stampa ufficiale di presentazione dell’evento internazionale sulle cellule staminali che avrà luogo a Roma nel mese di novembre, si svolgerà oggi, 16 giugno 2011, presso la Sala Stampa Vaticana, con la partecipazione di S.E. Il Cardinale Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio per la Cultura; la dr.ssa Robin L. Smith,  Presidente e Direttore Esecutivo della NeoStem Inc. e Presidente della Fondazione Stem for Life; il rev. Tomasz Trafny, Officiale del Pontificio Consiglio della Cultura, Direttore del Dipartimento di Scienza e Fede e Direttore Esecutivo del Progetto STOQ (Science, Theology and the Ontological Quest).

Read more