sindone

La Sindone: vent’anni dall’incendio, in attesa

Era la notte tra l’11 e il 12 aprile 1997, due decadi fa, quando un furioso incendio distruggeva quasi completamente la Cappella opera dell’architetto Guarino Guarini, e metteva a rischio l’integrità del Telo Sindonico, che li era custodito in una cassa situata in una teca di metallo e spesse lastre di vetro. La Sindone fortunatamente, grazie ad un tempestivo intervento e alla rottura dei cristalli della teca da parte dei Vigili del Fuoco, ne uscì incolume, non danneggiata né dalle fiamme, né dall’acqua usata per spegnere l’incendio. Da allora la Cappella del Guarini, tuttora in fase di restauro, non è[…]

Read more
festa scienza e filosofia 2017

Foligno, incontri tra scienza e filosofia

Torna nella città umbra da giovedì 27 a domenica 30 aprile 2017 l’annuale rassegna di eventi dedicati alle discipline scientifiche e alla filosofia. Questa settima Festa Scienza e Filosofia, Virtute e Canoscenza, prevede un programma di anteprima a partire già dal 10 marzo scorso, tra astrofisica, esobiologia, scienze geologiche, sismologia, fisica, chimica e tecnologie applicate alle nostre vite quotidiane, e incontri con rappresentanti e ricercatori del CNR – Centro Nazionale Ricerche. Tema portante di questa edizione sarà L’Innovazione. Il Futuro in mezzo a noi. Innovazione considerata non solo dal punto di vista scientifico e tecnologico, ma anche vista nelle sue connessioni[…]

Read more
lincei palazzo corsini

Le sfide di fisica e chimica all’ingegneria

Dalle nanotecnologie, alla fisica quantistica, alla chimica dei polimeri, oggi la scienza e le sue applicazioni, anche in ambito ingegneristico, stanno cambiando profondamente. Proponendo sfide accademiche, intellettuali, tecniche e culturali, in molti casi anche opportunità, e spesso nuove problematiche, in ambiti sociali, ambientali, lavorativi. Questi gli argomenti di un evento promosso l’8 marzo 2017 a Milano, dall’Accademia Nazionale dei Lincei, e dal Centro Linceo interdisciplinare Beniamino Segre, in collaborazione con il Politecnico di Milano e con l’Istituto Lombardo Accademia di Scienze e Lettere. Con il titolo Le grandi sfide della fisica e della chimica per l’ingegneria, questo nuovo seminario si[…]

Read more
logo cagliari festival scienza

Cagliari Festival Scienza 2016

Nuova edizione da martedì 8 a domenica 13 novembre 2016, della rassegna scientifica divulgativa che si svolge annualmente in Sardegna, con due principali obiettivi: raccontare e spiegare la ricerca scientifica e le sue applicazioni tecnologiche a scuole, ricercatori, bambini, famiglie, studenti; promuovere tra giovani e adulti lo studio della scienza. Sei giorni di conferenze, tavole rotonde, letture, seminari, mostre, spettacoli, laboratori sperimentali e interattivi, dibattiti. I relatori hanno parlato con i partecipanti dei grandi temi di discipline quali fisica classica e quantistica, paleontologia, biologia, chimica, neuroscienze, astronomia, matematica, nanotecnologie. Titolo scelto per questa edizione, La Scienza che unisce i popoli:[…]

Read more
nobel chimica 2016

Chimica: il Nobel ai progettisti delle macchine molecolari

Gli studiosi premiati sono Bernard Lucas Feringa, dell’università olandese di Groningen, Jean Pierre Sauvage, dell’università di Strasburgo, Francia, e Sir J. Fraser Stoddart, della Northwestern University di Evanston, Illinois, Stati Uniti. La motivazione ufficiale del Premio Nobel 2016 per la Chimica è appunto il lavoro dei tre chimici per “la progettazione e la sintesi delle macchine molecolari”. Come si legge nella nota della Reale Accademia Svedese delle Scienze, Feringa, Groningen e Sauvage, “hanno sviluppato molecole con movimenti controllabili, che possono realizzare una specifica attività o lavoro quando si aggiunge energia”. Con le loro “macchine miniaturizzate” i tre scienziati “hanno portato[…]

Read more
eso kornmesser

Nature: un pianeta abitabile a soli quattro anni luce dalla Terra ?

Forse forme di vita extraterrestre potrebbero essere più vicine a noi di quanto crediamo. Nel sistema di Proxima Centauri, il più vicino al nostro, si trova infatti un pianeta con caratteristiche molto simili alla Terra. Lo ha annunciato questa settimana la rivista scientifica Nature, descrivendo il corpo celeste come un piccolo pianeta di roccia, con una massa stimata di circa 1,3 volte quella della Terra, e con temperature tali da avere probabilmente sulla sua superficie acqua allo stato liquido. Situato ad una distanza di poco superiore ai 4 anni luce, denominato dagli scienziati Proxima B, dal nome della stella attorno[…]

Read more