Audiweb, analisi dei lettori e delle visite web

Come avevamo anticipato, pubblichiamo da questa settimana le analisi del traffico sulla rete, sui siti web degli editori che hanno aderito al servizio. Li pubblicheremo mensilmente su questo giornale e su Fede e Ragione. La ragione è offrire a chi ci legge la possibilità di sapere le dinamiche di fruizione dei prodotti editoriali presenti su Internet. Per noi, che al momento non siamo presenti per ovvie ragioni di risorse, è però allo stesso tempo ragione per essere contenti del lavoro svolto fino ad oggi, e che continuerà in questi prossimi anni. Inoltre tra qualche settimana inseriremo su SRM e Fede[…]

Read more
nagel thomas mente e cosmo

Nagel: perchè il neodarwinismo non spiega l’universo o la nostra mente

La biologia dei viventi, o la realtà dell’universo, o la complessità del nostro cervello, possono essere spiegate solamente dal punto di vista fisico, in base alle teorie evolutive ? Per Thomas Nagel, uno dei più importanti filosofi contemporanei, la risposta a questo interrogativo è sicuramente no. Il filosofo statunitense, nato a Belgrado il 4 luglio del 1937, lo ha spiegato recentemente anche nel suo libro Mente e cosmo. Perché la concezione neodarwiniana della natura è quasi certamente falsa. Raffaello Cortina Editore ne ha da poco pubblicato l’edizione italiana, ISBN 9788860307606, nella collana Scienza e idee. Il volume, già nell’originale in[…]

Read more
la scienza della fantascienza renato giovannoli

Quanta scienza c’è nella fantascienza

Quanta scienza c’è nella fantascienza ? Quanto sono accurate e realistiche previsioni e visioni degli scrittori che ci mostrano il nostro possibile futuro in film come Star Trek, Gravity, o Blade Runner ? Su questo argomento Bompiani ha recentemente pubblicato, nella collana Saggi, una terza edizione, riveduta e aggiornata, del volume La scienza della fantascienza, opera di Renato Giovannoli, Pubblicato per la prima volta nel 1998, il libro analizza tematiche quali l’esobiologia e la ricerca di forme di vita aliena; la robotica e l’intelligenza artificiale e le connesse questioni filosofiche, etiche e sociali; l’esplorazione del cosmo e i viaggi spaziali[…]

Read more
Quirinale Premi Balzan 2014 presidente Giorgio Napolitano David Tilman Dennis Sullivan Ian Hacking Torelli

Napolitano consegna i Premi Balzan 2014

I Premi Balzan 2014 sono stati conferiti il 20 novembre 2014 dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, agli studiosi insigniti del prestigioso riconoscimento. Istituiti nel 1961 dalla Fondazione omonima, per ricordare il giornalista e imprenditore Eugenio Balzan, vogliono premiare la cultura, la scienza, e la lotta per la pace nel mondo. Vengono infatti conferiti annualmente a quattro organizzazioni, o singole persone, che si siano distinte o per aver realizzato importanti iniziative per promuovere la pace nel mondo, o per le proprie scoperte o i propri studi in varie discipline, dalle scienze fisiche e naturali, a quelle umane, ad altre importanti aree della[…]

Read more

I Premi Balzan 2012

La International Balzan Prize Foundation il 10 settembre scorso ha comunicato i nomi dei quattro vincitori del premio omonimo, conferito annualmente a quattro persone o organizzazioni che abbiano ottenuto importanti successi o scoperte nei campi delle scienze umane, della cultura, delle scienze naturali, e di attività e progetti per la pace nel mondo. L’annuncio è stato dal presidente della Fondazione, l’ambasciatore Bruno Bottai, e dal presidente del Comitato Generale Premi, Salvatore Veca, in un evento svoltosi a Milano presso la Fondazione Corriere della Sera. Come per i Premi Nobel, oltre alla onorificenza i premiati il 14 novembre riceveranno una somma[…]

Read more
Alpha Experiment CERN Ginevra Svizzera LHC Large Hadron Collider

Dubbi sul bosone di Higgs ?

Dubbi sollevati da uno studioso statunitense, Ian Low, ricercatore presso l’Argonne National Laboratory e la Northwestern University, il quale ipotizza che la particella tracciata non sia il bosone di Higgs, quanto invece un eventuale “impostore”. La posizione di Low, in realtà non è realmente conflittuale con quanto dichiarato dal CERN e dai suoi rappresentanti, i quali hanno sempre affermato che la coincidenza con il bosone della particella individuata sia attualmente solamente una ipotesi, per quanto molto probabile.E c’è chi ipotizza che le dichiarazioni di Low, fisico teorico delle alte energie, possano essere interpretabili più correttamente come una strumentale mossa politico-mediatica,[…]

Read more

Può un neutrino smentire Einstein? Alla velocità della luce… e oltre

Una tavola rotonda a Milano, il 20 aprile 2012, organizzata dalla Fondazione Corriere della Sera, sugli attuali possibili sviluppi negli studi teorici e sperimentali della Fisica e di come possano pesare sulla validità della teoria della Relatività Generale, formulata da Albert Einstein. L’evento, a cui hanno preso parte il prof. Antonio Ereditato, coordinatore dell’esperimento Opera al CERN di Ginevra, e il prof. Giuseppe Tanzella-Nitti, astrofisico e ordinario di Teologia fondamentale alla Pontificia Università della Santa Croce di Roma, era coordinato dal giornalista scientifico Giovanni Caprara. Link evento, Fondazione Corriere della Sera

Read more

Scienza, Tecnica e Cultura nel III Millennio: un Progetto per l’Uomo

Si è svolta lo scorso 12 aprile nel Museo Universitario di Catania, la lectio magistralis del professor Antonino Zichichi sul tema Scienza, Tecnica e Cultura nel III Millennio: un Progetto per l’Uomo. La lectio di Zichichi, presidente e fondatore della World Federation of Scientists, ha anche offerto ai partecipanti una opportunità di conoscere il museo dell’università, realizzato nell’ambito del Progetto Città della Scienza, e per la prima e al momento unica volta visitabile dal pubblico; l’evento ha inaugurato Cutgana Talk, rassegna di incontri sulla scienza, organizzata dalla Fondazione Cutgana. Link Corriere del Mezzogiorno

Read more