Scienza e fede: Newsletter SRM N262

Pubblichiamo Newsletter SRM N262, con alcune delle principali e più rilevanti notizie recenti sui temi del rapporto tra scienza e fede. La Newsletter come di consueto è visibile in formato html su queste pagine, oppure potete riceverla in formato pdf, iscrivendovi dal link e form Newsletter, oppure inviandoci una email di richiesta agli indirizzi indicati in questo articolo e sui contatti nelle pagine di questo giornale. Paolo Centofanti, direttore SRM – Science and Religion in Media, direttore Fede e Ragione.   Papa Francesco: medicina al servizio dell’uomo, tra scienza, fede, etica Nella medicina, afferma il Santo Padre, la dimensione spirituale[…]

Read more
duomo torino cappella guarini

Sindone: una nuova ostensione ufficiale ?

La nuova ostensione ufficiale della Sindone è ipotizzata per 2025, anno in cui si svolgerà il nuovo Giubileo Universale della Chiesa Cattolica. L’evento avrebbe luogo dieci anni dopo la visita di Papa Francesco, il 2 maggio 2015, e l’ultima ostensione solenne, organizzata dal 19 aprile al 25 giugno dello stesso anno. Le precedenti ostensioni si sono svolte nel 1978, 1998, 2000, 2010, e nel 2013 era stata organizzata una sola ostensione televisiva. Al prossimo evento non parteciperà in forma ufficiale l’arcivescovo Cesare Nosiglia, perché terminerà naturalmente il proprio mandato nel 2021. Nella precedente ostensione del 2015, Nosiglia, aveva ricordato il[…]

Read more

Settembre: torna la Notte europea dei ricercatori

L’edizione 2019 della Notte Europea dei Ricercatori coinvolgerà come di consueto migliaia di scienziati e studiosi, e si svolgerà venerdì 27 settembre. Questa iniziativa divulgativa ha l’obiettivo di offrire opportunità d’incontro tra ricercatori e cittadini; di promuovere la cultura scientifica e la consapevolezza della sua importanza nella società contemporanea; di sostenere gli studi scientifici e di far conoscere in modi informali e divertenti le professioni della scienza e della ricerca. Dal 2018 – 2019, si legge sul sito ufficiale, sono stati realizzati 55 progetti in 371 città europee e di altre regioni. Nella precedente edizione 2018, ha visto la partecipazione[…]

Read more

Notizie recenti tra scienza e innovazione

Innovazione: conclusa la consultazione pubblica sulla Strategia nazionale per l’Intelligenza Artificiale Iniziata il 19 agosto 2019, la consultazione sulla Strategia nazionale per l’Intelligenza Artificiale è arrivata a completamento lo scorso venerdì 13 settembre.   Scoperto il primo esopianeta potenzialmente abitabile, con probabili pioggia, nuvole e vapore acqueo. Il pianeta si trova a circa 110 milioni di anni luce dalla Terra. Ne parliamo domani su SRM. Link Science.   La prima edizione del World Patient Safety Day. La giornata internazionale è stata istituita dall’OMS – Organizzazione Mondiale della Sanità, durante la 72a Assemblea mondiale della sanità. La Giornata mondiale per la[…]

Read more

Archeologia: il mistero di Skeleton Lake svela il dna di antichi migranti

La scoperta è stata pubblicata sulla rivista scientifica Nature Communications Nell’articolo Ancient DNA from the skeletons of Roopkund Lake reveals Mediterranean migrants in India i ricercatori hanno spiegato di aver studiato il dna di 38 tra le centinaia di scheletri ritrovati nel lago Roopkund – conosciuto comunemente come Skeleton Lake – situato in India. Hanno così potuto identificare tre differenti gruppi di individui, e un individuo singolo, con differenti origini. Gli scheletri, spiega l’articolo, “furono depositati durante eventi multipli”, separati da un periodo temporale di circa 1.000 anni, “e includevano 14 individui con origini tipiche del Mediterraneo orientale, risalenti al[…]

Read more

Scienza, fede e ragione: alcune novità editoriali

Come alcuni di voi avranno già avuto modo di notare, stiamo ridefinendo il modo in cui sono organizzate le notizie con cui vi informiamo sui temi di scienza, fede e ragione. Abbiamo infatti deciso di organizzare e categorizzare le notizie definendo argomenti tematici. Quindi ad esempio, accanto alle consuete categorie – rubriche News generiche, Eventi generici, Libri e Stampa, troverete anche queste nuove categorie – rubriche. ricerca e innovazione, in cui confluiranno pure precedenti articoli pubblicati su tali temi genericamente come News scienza e fede, vedi sopra scienziati, vedi sopra pensatori, vedi sopra fake news e debunking, di cui ci[…]

Read more

Scienza e fede: Newsletter SRM n.161

Riprendiamo da questo mese a pubblicare con l’Istituto Scienza e Fede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum le Newsletter SRM, con le principali e più rilevanti notizie sui temi del rapporto tra scienza e fede. La Newsletter sarà come di consueto visibile in formato html su queste pagine, oppure potete riceverla in formato pdf, iscrivendovi dal link e form Newsletter, oppure inviandoci una email di richiesta agli indirizzi indicati in questo articolo e sui contatti nelle pagine di questo giornale. Paolo Centofanti, direttore SRM – Science and Religion in Media, direttore Fede e Ragione. Newsletter SRM n.161 Gran Bretagna: più fiducia nelle[…]

Read more

Lincei: giornata dell’ambiente, il riscaldamento globale e come mitigarlo

Il riscaldamento globale, da molti negato in tutti questi anni – attaccando anche coloro che ne prevedevano il realizzarsi e ne paventavano gli effetti – è diventato purtroppo una certezza. Ne vediamo gli effetti devastanti ovunque, e ultimamente anche nel nostro paese. Con eventi estremi che prima non si verificavano in determinate aree, o che erano comunque molto meno frequenti. L’Accademia Nazionale dei Lincei, in coincidenza con la XXXVII Giornata dell’ambiente, promuove nel mese di novembre un convegno proprio sul riscaldamento globale, e sui modi per ridurne gli effetti. Ci troviamo infatti di fronte alla necessità di intervenire per contrastare[…]

Read more

Nature: i cambiamenti climatici aumentano pure i rischi di guerre e conflitti

Nuovo studio, pubblicato sulla rivista scientifica Nature, mostra come un aumento della temperatura media terrestre di 2 gradi centigradi, causi un aumento del 13% delle probabilità di guerre e conflitti armati. E nel caso in cui l’aumento delle temperatura arrivasse a 4 gradi centigradi, il rischio di guerre e altri conflitti armati raddoppierebbe, arrivando al 26 per cento. La ricerca è stata definita da undici studiosi di clima e di conflitti armati. I ricercatori lavorano in varie istituzioni accademiche e di ricerca internazionali, tra cui le università di Stanford, di Exeter, e il Peace Research Institute di Oslo. I ricercatori[…]

Read more