Giornata Mondiale della Televisione

Giornata mondiale della televisione

Celebrazioni in tutto il mondo mercoledì scorso per il World Television Day, la Giornata Mondiale della Televisione. Istituita nel dicembre 1996 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, e celebrata il 21 novembre, la Giornata mondiale della televisione ricorda il primo Forum mondiale della televisione, tenutosi proprio nel 1996. Vuole anche ricordare l’importanza della televisione nel sistema mediatico, e per lo sviluppo e l’andamento dell’economia e della società delle nazioni. Il tema individuato per quest’anno è particolarmente rilevante: la fiducia. Ne parla la nota ufficiale di Association of Commercial Television in Europe – Act, European Broadcasting Union – Ebu, e European Group[…]

Read more
U.S.-Navy-photo-by-Mass-Communication-Seaman-Barry-Riley

Fiducia e fede tra i vigili del fuoco e in altre professioni rischiose

Uno studio sulla fiducia tra coloro che svolgono professioni rischiose Un argomento purtroppo attuale in questi giorni, quando in tv o sul web vediamo vigili del fuoco, soccorritori, medici e paramedici, intervenire per salvare le vittime del disastro di Bologna o della tragedia di ieri a Genova. dal titolo The Hidden Side of Trust: Supporting and Sustaining Leaps of Faith Among Firefighters: questo il titolo dello studio realizzato dalla Rice University. Che ci mostra la propensione ad atti di fiducia – per non dire veri e propri atti di fede – di vigili del fuoco, e potenzialmente di altri professionisti[…]

Read more

Galimberti: marketing e pubblicità non sostituiscano il giornalismo

Galimberti ha richiamato in tal senso Luca Dini, Condè Nast Alessandro Galimberti, presidente OdG Lombardia, giovedì 12 aprile 2018 è intervenuto formalmente su alcune annose questioni. La necessità di una netta e visibile distinzione tra marketing, pubblicità e attività giornalistica. L’obbligo di assegnare ruoli giornalistici – a maggior ragione quando di rilievo – a giornalisti iscritti all’Albo. Non, come purtroppo avviene spesso, a blogger, influencer o altre figure non giornalistiche. Il rispetto, su questi e altri ambiti, delle norme etiche, deontologiche e giuridiche che regolano o devono comunque guidare la professione giornalistica. L’intervento di Galimberti è stato diretto in particolare[…]

Read more
Papa Francesco

Papa Francesco: no intrighi e calunnie, portano a condannare senza scrupoli

Così il Santo Padre nell’Omelia odierna per la Celebrazione della Domenica delle Palme, in Piazza San Pietro. Il Pontefice, citando in brano del Vangelo in cui “Gesù entra in Gerusalemme”,  ha condannato con forza  tutti coloro che non hanno scrupoli, che manipolano la realtà a proprio vantaggio, con maldicenze, intrighi e calunnie. Coloro che truccano la realtà, come è avvenuto con Gesù, che i farisei hanno falsamente fatto apparire persino come se fosse “un malfattore”. Allo stesso tempo chiedendo ai giovani di non tacere, di non essere “silenziosi e invisibili”. E di farlo, in nome della verità e della Giustizia,[…]

Read more
papa francesco

Papa Francesco e la parabola dei vignaioli assassini: la fede cristiana è amore

Il Santo Padre nell’Angelus di oggi, domenica 8 ottobre 2017, è tornato a spiegare ciò che realmente significa essere cristiani. Lo ha fatto utilizzando la parabola dei vignaioli a cui il padrone aveva dato una grande fiducia affidando loro la coltivazione e la cura della propria vigna. Arrivati alla stagione della vendemmia, il padrone si aspetta di avere il raccolto, e manda per questa ragione i propri servi. “Ma i vignaioli – spiega il Pontefice – assumono un atteggiamento possessivo: non si considerano semplici gestori, bensì proprietari, e si rifiutano di consegnare il raccolto”. Arrivano a maltrattare i servi, persino[…]

Read more
sentenza

Sky: la Sentenza del 2010 di annullamento del licenziamento di Paolo Centofanti

Pubblichiamo nuovamente l’articolo sul caso giuridico del nostro direttore. La vicenda è avvenuta nel 2005, e il licenziamento è stato dichiarato illegittimo e immotivato con Sentenze in tutti e tre i Gradi di Giudizio. Lo facciamo come opportunità di parlare nuovamente del lavoro e dei diritti dei lavoratori, oltre perché ovviamente è un caso che ci riguarda direttamente e indirettamente. Le Sentenze sul surreale licenziamento occorso nel 2005 al nostro direttore Paolo Centofanti, da parte di Sky Italia, sono reperibili e integralmente visualizzabili sul giornale Fede e Ragione. Potete quindi trovare e consultare la Sentenza di Primo Grado, 20357 /[…]

Read more
sentenza

Sky: il licenziamento di Paolo Centofanti, la prima Sentenza del 2010

Oggi parliamo di nuovo di lavoro e di diritti dei lavoratori, e in particolare di un caso che ci riguarda da vicino, nonostante sia avvenuto prima che partisse questo giornale. Sul giornale Fede e Ragione, come abbiamo già avuto modo di segnalare, è possibile reperire le Sentenze che attengono al surreale licenziamento occorso nel 2005 al nostro direttore da parte di Sky Italia. La Sentenza di Primo Grado, pubblicata su Fede Ragione nel febbraio 2017, è il primo provvedimento di accoglimento delle istanze di Paolo Centofanti da parte del Tribunale di Roma, con la Sentenza 20357 / 2010, emessa dal Giudice[…]

Read more
sentenza

Licenziamento Sky: la prima Sentenza del 2010

Sul giornale Fede e Ragione, a partire da oggi, è possibile reperire le Sentenze che attengono al surreale licenziamento occorso nel 2005 da parte di Sky Italia. La Sentenza pubblicata oggi, e che resterà sempre online, è il primo provvedimento di accoglimento delle mie istanze del Tribunale di Roma, Sentenza 20357 / 2010, emessa dal Giudice del Lavoro il 17 Dicembre 2010. In questi giorni pubblicheremo gli altri atti giuridici:  la Sentenza della Corte di Appello del 2012 e la definitiva sentenza della Corte di Cassazione nel 2016, tutte confermative dei miei diritti. Oltre che dal punto di vista umano,[…]

Read more