Inquinamento, krill, Meganyctiphanes norvegica, Øystein Paulsen - MAR - ECO

Inquinamento: microplastiche nella catena alimentare

I rischi da inquinamento da plastica e microplastiche, spiega un articolo su Nature Communications, sono peggiori e più subdoli di quanto si pensasse finora. Lo spiega sulla rivista scientifica britannica l’articolo Turning microplastics into nanoplastics through digestive fragmentation by Antarctic krill – Trasformazione delle microplastiche in nanoplastiche attraverso la frammentazione digestiva del krill antartico. L’articolo espone lo studio realizzato da ricercatori della  Griffith University di Brisbane, Australia. Spiegando che il krill antartico – Euphausia superba – una delle creature marine alla base della catena alimentare degli oceani, scompone in frammenti le microplastiche che ingerisce. Che da dimensioni di 31,5 μm – millesimi di millimetro, arrivano ad[…]

Read more

Perché la scienza segue le moderne vie della seta: intervista a Lucia Votano

Intervistare una scienziata e ricercatrice di rilevanza internazionale, prima donna ad aver ricoperto l’incarico di Direttore del Laboratorio Nazionale del Gran Sasso – LNGS dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare – INFN. Pensiamo sia un buon modo per ricominciare a pubblicare con una certa regolarità interviste a personaggi di spicco del mondo della scienza, della cultura, della religione. Abbiamo intervistato la fisica Lucia Votano, autrice del volume La via della seta. La fisica da Enrico Fermi alla Cina di cui avevamo parlato nelle scorse settimane. E di cui pubblicheremo una recensione più approfondita tra qualche tempo. La professoressa Votano – autrice di circa[…]

Read more

La via della seta. La fisica da Enrico Fermi alla Cina

Lucia Votano, autrice del volume di cui parliamo oggi, è uno dei fisici delle particelle più conosciuti e apprezzati al mondo; è stata la prima donna a dirigere i Laboratori di Fisica Nucleare del Gran Sasso INFN – LNGS, dal settembre del 2009 all’ottobre del 2012. Dopo quell’esperienza al vertice del più grande e importante laboratorio sotterraneo al mondo di fisica delle particelle, oggi ha un ruolo di primo piano nell’esperimento internazionale JUNO – Jiangmen Underground Neutrino Observatory, nella Cina meridionale. Questo progetto internazionale di ricerca – a cui l’Italia partecipa con l’INFN, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e che coinvolge centinaia[…]

Read more
christopher zeeman 2009

Sir Christopher Zeeman, il matematico delle catastrofi

Il 13 febbraio 2016 a Woodstock, in Gran Bretagna, il grande matematico inglese sir Christopher Zeeman, presidente della London Mathematical Society. Aveva 91 anni. Considerato uno dei più importanti autori della teoria delle catastrofi, era nato in Giappone il 4 febbraio del 1925. Dopo gli studi al Christ’s College, sotto la guida di Shaun Wylie si era laureato in matematica all’Università di Cambridge

, dove aveva insegnato fino al 1964. In quello stesso anno era andato poi a lavorare all’Università di Warwick, dove aveva ricevuto l’incarico di professore e aveva fondato il Dipartimento di Matematica e Centro di Ricerca Matematica –[…]

Read more
nobel prize physics 2015 super kamiokande

A Kajita e McDonald il Nobel per la Fisica 2015

Il fisico giapponese Takaaki Kajita e il suo collega canadese Arthur McDonald sono i due scienziati insigniti congiuntamente del Nobel per la Fisica 2015 dall’Accademia Reale Svedese delle Scienze. La motivazione, è la loro “scoperta delle oscillazioni dei neutrini, che dimostra che i neutrini hanno massa”. Una scoperta che ha una valenza storica e fondamentale nello studio della fisica delle particelle e della materia. Nato il 9 marzo del 1959 a Higashimatsuyama, ricercatore dell’Università di Tokyo, Kashiwa, Kajita lavora all’osservatorio di neutrini Super-Kamiokande, o Super K, situato in una miniera presso la città di Hida, in Giappone. Qui si effettuano studi[…]

Read more
planetario civico ulrico hoepli milano

Estate sotto le stelle al Planetario di Milano

Continuano nel mese di luglio 2015 le attività divulgative del Planetario Civico Ulrico Hoepli di Milano; tra conferenze e proiezioni- incontri di film e video, le attività nel periodo estivo sono indirizzate soprattutto a scuole e famiglie. Estate Sotto le Stelle, questo il titolo della rassegna, vede ad esempio la mattina e il pomeriggio le proiezioni per bambini, come Quante storie tra le stelle, Le meraviglie della Luna, Una casa nello spazio, e 3, 2, 1 impatto! Fu un asteroide a uccidere i dinosauri? La sera sono invece previsti eventi dedicati anche ad adulti e ragazzi, con osservazioni astronomiche guidate previste[…]

Read more
scienza

Scienza e Fede: la religiosità frena l’innovazione ?

Questa l’ipotesi che scaturirebbe da uno studio realizzato negli Stati Uniti dall’economista Roland Bénabou e due altri economisti dell’Università di Princeton: la loro ricerca mostrerebbe che il livello di religiosità di una nazione, mediamente, è inversamente proporzionale al livello di innovazione scientifica. Bénabou spiega infatti che “Paesi con elevati livelli di religiosità presentano modesti livelli di innovazione scientifica e tecnica, in termini di numero di brevetti per abitante”,  e che tale situazione si ripete anche “quando si tiene conto delle differenze, esistenti nella popolazione, nel reddito pro capite e nei livelli di istruzione”. Lo studio è stato segnalato nel mese di settembre sul[…]

Read more