Paolo Di Lazzaro

Di Lazzaro: l’autenticità della Sindone, tra sperimentazioni Cicap e nuove ricerche

Torniamo a parlare della Sindone, e della questione della sua eventuale autenticità, con una nuova intervista del nostro direttore Paolo Centofanti al fisico  Paolo Di Lazzaro. Di Lazzaro, direttore di ricerca dell’Enea e vicedirettore del Centro Internazionale di Sindonologia di Torino, ha in questi giorni pubblicato con alcuni collaboratori su Academia.edu un nuovo articolo scientifico. Nell’articolo Di Lazzaro critica tra l’altro le sperimentazioni Cicap realizzate da Matteo Borrini e Luigi Garlaschelli nel tentativo di dimostrare che il Sacro Telo sarebbe un falso storico. E avanza alcune ipotesi che ne sostengono invece l’autenticità. Perché uno scienziato può essere interessato a studiare[…]

Read more
Sindone Telo Volto

Nuovo studio Sindone: il parere di Alfonso Sanchez Hermosilla

In questi giorni è apparsa la notizia di un nuovo studio sulla Sindone, realizzato da John P. Jackson e da suoi collaboratori, in risposta agli esperimenti effettuati da Matteo Borrini e Luigi Garlaschelli per il Cicap. Come noto, Borrini e Garlaschelli sostenevano di aver riprodotto il sanguinamento del corpo avvolto dalla Sindone. E sopra tutto di avere così dimostrato la non autenticità del Sacro Telo. In realtà i due ricercatori non erano però arrivati a conclusioni definitive. L’attuale studio coordinato da Jackson vorrebbe essere una confutazione sperimentale di tale ricerca. Oltre a Jackson – che dirige il Turin Shroud Center[…]

Read more
sindone

Scienza e fede: un nuovo studio conferma l’autenticità della Sindone ?

Dal 71mo annuale Meeting scientifico dell’American Academy of Forensic Sciences, ci è arrivata in questi giorni la notizia di una ricerca statunitense che confermerebbe l’autenticità della Sindone. La notizia è stata ripresa da diverse fonti, giornalistiche e non, e in alcuni casi commentata, contro o a favore la presunta autenticità. La questione in realtà è più complessa di come è stata esposta in alcuni casi, e ciò che attualmente sappiamo della ricerca non consente certo di arrivare a presunte valutazioni definitive. Ad oggi è leggibile infatti solo l’abstract dell’intervento di Jackson – abstract E73, pagina 573 – al Meeting dell’American[…]

Read more
Corte di Cassazione

Sky italia: 13 anni da un licenziamento illegittimo e immotivato

Un licenziamento e tante fake news Sono trascorsi 13 anni – a luglio 14 – dal mio licenziamento illegittimo e immotivato subito da Sky Italia nel 2005. E sono trascorsi 8 anni e un mese dalla Sentenza di Primo grado, il 10 dicembre 2010, che ha ristabilito la verità. Sentenza che, unitamente alle conferme a mio favore nei gradi successivi, mi ha anche restituito dignità umana e professionale, nonostante il successivo trasferimento a Milano. Dopo tutto questo tempo, sembra però che vi sia ancora chi ne parla a dir poco a sproposito sui social network e altrove. Raccontando in certi casi[…]

Read more
Nasa Insight

Foto del giorno: Nasa, il sismometro del lander Insight

L’immagine di oggi è quella del sismometro posizionato ieri, mercoledì 19 dicembre 2019, sul suolo di Marte dal lander InSight della NASA. Come spiega il sito web dell’agenzia spaziale, è un evento senza precedenti. Fino ad oggi infatti non era mai stato collocato un sismometro  sulla superficie di un altro pianeta. Tom Hoffman, project manager di InSight, ha così commentato: il “Il programma di attività di InSight su Marte sta andando meglio di quello che speravamo”. Spiegando anche che “portare il sismometro al sicuro sul suolo marziano è un regalo di Natale fantastico.” Mentre Bruce Banerdt, principal investigator di Insight, ha affermato[…]

Read more

Policies SRM e Fede e Ragione: no connessioni Sky – Fox e dipendenti

Pubblichiamo un aggiornamento ad una delle policies relative ai progetti no profit SRM e Fede e Ragione. Cogliendo l’opportunità per ringraziare tutti coloro che ci leggono, ci sostengono, o collaborano in vari modi. Nel mese di novembre abbiamo infatti raggiunto un nuovo record di 300.000 visite giornaliere. Visite tra le quali, come noto, non conteggiamo attualmente refresh, sessioni multiple da uno stesso indirizzo ip, sessioni inferiori ai 5 secondi. Tali parametri ovviamente riducono di moltissimo il traffico web stimato per i nostri progetti, rispetto a quelli che sono i consueti parametri utilizzati da Audiweb. Un aspetto tecnico che affronteremo e[…]

Read more

Neuroscienze: come i neonati studiano l’ambiente in cui si trovano

Dal momento della nascita, i neonati studiano l’ambiente in cui si trovano, ne recepiscono informazioni, e le elaborano per capire meglio anche gli oggetti che si trovano ad osservare o con cui interagiscono. Lo spiega uno studio realizzato da ricercatori che si occupano di neuroscienze, scienze psicologiche e scienze cognitive in diverse  istituzioni italiane e straniere. La ricerca è stata coordinata dalla professoressa Teresa Farroni, del dipartimento di psicologia dello sviluppo e della socializzazione dell’università di Padova. Con il titolo Multisensory perception of looming and receding objects in human newborns, questo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica Current Biology. I ricercatori[…]

Read more

Audiweb: analisi di luglio – nuova metodologia

Come avevamo anticipato, Audiweb ha recentemente definito una nuova metodologia di analisi di visite e utenti web Denominato Audiweb 2.0, il nuovo metodo valuta i comportamenti dei lettori “per fascia oraria giornaliera di 3 ore”. E rende disponibili i profili socio demografici dei lettori, aggiungendo ad età e genere altre importanti informazioni relative ai cluster socio culturali. Troviamo quindi livello di istruzione, condizione professionale, tipologia di occupazione lavorativa, numero dei componenti della famiglia, reddito familiare, area geografica e regione di provenienza. Altra informazione oggi disponibile – di particolare importanza per analisi economiche e di marketing – è il responsabile di acquisto. “Con[…]

Read more

Nature: confermata la relatività generale di Einstein

La teoria della relatività generale di Albert Einstein sarebbe stata confermata su scala cosmologica da uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Nature Astronomy. Lo studio è stato realizzato da Jianhua He, Luigi Guzzo, Baojiu Li e Carlton M. Baugh. L’italiano Guzzo è ricercatore dell’Inaf – Istituto Nazionale di Astrofisica e dell’Infn – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Dalla ricerca emerge non solo la conferma della teoria della relatività generale formulata da Albert Einstein. Ne deriva anche la necessità dell’esistenza nell’universo della materia oscura. Jianhua He, primo autore dell’articolo, ha così spiegato la ricerca: “In questo lavoro abbiamo utilizzato la più[…]

Read more