Nasa Insight

Foto del giorno: Nasa, il sismometro del lander Insight

L’immagine di oggi è quella del sismometro posizionato ieri, mercoledì 19 dicembre 2019, sul suolo di Marte dal lander InSight della NASA. Come spiega il sito web dell’agenzia spaziale, è un evento senza precedenti. Fino ad oggi infatti non era mai stato collocato un sismometro  sulla superficie di un altro pianeta. Tom Hoffman, project manager di InSight, ha così commentato: il “Il programma di attività di InSight su Marte sta andando meglio di quello che speravamo”. Spiegando anche che “portare il sismometro al sicuro sul suolo marziano è un regalo di Natale fantastico.” Mentre Bruce Banerdt, principal investigator di Insight, ha affermato[…]

Read more
marte nasa jpl caltech

Nature: l’ossigeno nelle acque di Marte potrebbe sostenere la vita

Le acque presenti al di sotto della superficie di Marte potrebbero contenere ossigeno sufficiente per forme di vita come microbi aerobici o spugne. Ne parla un articolo pubblicato il 22 ottobre 2018 sulla rivista scientifica Nature Geoscience, con il titolo O2 solubility in Martian near surface environments and implications for aerobic life. Solubilità O2 in ambienti marziani vicini alla superficie e implicazioni per la vita aerobica. DOI 10.1038 / s41561-018-0243-0. Lo studio è stato realizzato da Woodward W. Fischer, Michael Mischna, Vlada Stamenkovic e Lewis M. Ward. Finora invece gli scienziati pensavano che nelle acque situate appena al di sotto del suolo marziano[…]

Read more
Esagono Saturno

Cassini: il mistero degli esagoni di Saturno

Dalla Nasa, uno studio e la gif di uno degli esagoni del pianeta Saturno Un nuovo studio dell’Agenzia spaziale americana tramite le rilevazioni della sonda Cassini, ha individuato al polo nord di Saturno un secondo esagono di correnti, di cui pubblichiamo l’immagine animata. L’esagono è simile a quello già conosciuto, che è però situato ad una quota più bassa, al di sotto delle nuvole. Lo studio è stato pubblicato il  3 settembre 2018 sulla rivista scientifica Nature Communications. I ricercatori pensano che l’esagono di bassa quota possa influenzare quello al di sopra delle nubi. L’immagine – credit NASA / JPL Caltech[…]

Read more
Oumuamua NASA ESA STScI

Oumuamua, un aumento di velocità imprevisto: è una cometa ?

La velocità di Oumuamua, il primo oggetto interstellare a visitare il nostro sistema solare, è aumentata in modo imprevisto L’immagine dal sito Nasa – credits NASA / ESA / STScI – ci mostra Oumuamua che si dirige verso la periferia del nostro sistema solare. Sulla natura, le caratteristiche chimico fisiche, e la forma di questo corpo celeste, il primo individuato a provenire da altri sistemi solari, sono state avanzate molte ipotesi. Da un atipico asteroide, ad un corpo stellare costituito di materia oscura, fino all’ipotesi che possa essere una sonda aliena. Al punto che Il progetto Breakthrough Listen e il SETI Institute[…]

Read more

Nasa: I quarant’anni della Missione spaziale Voyager

L’agenzia spaziale statunitense e lo Smithsonian National Air and Space Museum di Washington celebrano con un evento internazionale pubblico le quattro decadi delle due missioni spaziali che hanno viaggiato più a lungo a più lontano, portandoci ad esplorare Giove e Saturno e spingendoci oltre i confini del sistema solare, da cui continuano a trasmettere dati e informazioni a scienziati e ricercatori sulla Terra. L’evento vuole celebrare i successi e la longevità di Voyager e Voyager 2, e si svolgerà  martedì 5 settembre 2017 alle 12.30 della costa orientale degli Stati Uniti, presso il National Air and Space Museum. I relatori[…]

Read more

Nuove immagini dell’uragano Harvey

Una catastrofe che ha provocato finora oltre 44 vittime, due esplosioni di un impianto chimico a Houston, e sta contaminando anche l’acqua potabile: perché sostanze chimiche di questo e altre decine di impianti nell’area potrebbero invadere le tubature dell’acqua potabile, e contaminare sorgenti e acquedotti. Mentre decine di migliaia di persone sono state costrette ad evacuare le proprie abitazioni e a rifugiarsi nei quasi 250 centri di accoglienza predisposti per questa emergenza; oltre centomila abitazioni sono state danneggiate, e i danni, attuali e per il futuro, sono a dire poco incalcolabili. L’uragano Harvey, declassato a tempesta tropicale, come avvisano molti climatologi[…]

Read more

Cassini verso il gran finale

Mancano circa quattro settimane al momento in cui, il 15 settembre 2017, la sonda della Nasa entrerà nell’ atmosfera superiore di Saturno, per diventare poco dopo, come spiega una nota ufficiale dell’Agenzia spaziale statunitense “una scia fiammeggiante” nel suo cielo. Il video che pubblichiamo – cortesia Nasa – mostra alcune delle immagini prese da Cassini, e con una animazione in computer graphics spiega come completerà la propria missione. Scienziati e ingegneri hanno optato per questa manovra distruttiva, per eliminare “la possibilità di una collisione contaminante con qualsiasi delle lune ghiacciate di Saturno, portando una lunga e importante missione ad una[…]

Read more

Nasa: cinque anni di Curiosity

L’Agenzia spaziale statunitense ha festeggiato il quinquennio del rover che sta esplorando il Pianeta Rosso, rover originariamente progettato per una missione di circa 680 giorni. Lo ha celebrato pubblicando online un video in time lapse realizzato dal Jet Propulsion Laboratory, che in 5 minuti ripropone i momenti più importanti del viaggio di Curiosity sul suolo marziano fino ad oggi. Dal 6 agosto 2012, quando è arrivato sul suolo di Marte ne cratere Gale, sono trascorsi ad oggi 1.835 giorni terrestri, quasi 1.200 in più quindi rispetto a quelli previsti dalla Missione. Cinque anni in cui Curiosity, con le dimensioni di[…]

Read more

Precisando SRM

Paolo Centofanti, nell’ambito dei suoi interessi socio culturali, attualmente in qualità di giornalista pubblicista e manager no profit è direttore di SRM Science and Religion in Media. È forse necessario nuovamente spiegare che, pur lavorando Paolo Centofanti in Sky Italia, il Progetto SRM – Science and Religion in Media non ha alcun legame né relazione con la società, né con suoi dipendenti, dirigenti o collaboratori interni o esterni. È frutto solo dell’attività culturale e della passione del direttore e di coloro i quali vi collaborano a titolo gratuito e non, o con partnership sempre a carattere socio culturale; altri partner sono visibili come riferimenti nel[…]

Read more

Nasa: 219 nuovi pianeti, 10 sono simili alla Terra

Nel pomeriggio di oggi, coerentemente con quanto anticipato al pubblico e alla stampa, è arrivato l’annuncio ufficiale delle importanti scoperte realizzate dall’Agenzia Spaziale Americana e in particolare dal gruppo di ricerca che lavora sul telescopio spaziale Kepler. Scoperte importanti per l’astronomia e per la ricerca di vita su altri pianeti, e che pongono nuove basi per i futuri studi in quest’ambito, tra astrofisica e esobiologia. Nel corso della prevista conferenza stampa presso il centro di ricerca Ames della NASA nella Silicon Valley, in California, i ricercatori hanno infatti presentato una lista di 219 nuovi potenziali pianeti. 10 di questi hanno inoltre[…]

Read more