Tullio Regge

L’infinita curiosità, viaggio nell’universo con Tullio Regge

Lo scienziato piemontese, morto nell’ottobre del 2014, è stato uno dei più importanti studiosi e ricercatori italiani. Molto noto anche per la sua attività di divulgatore della scienza, collaborava con la rivista Le Scienze e nel 1989 aveva fondato con Piero Angela il CICAP – Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale, oggi diventato Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze. Lo vuole ricordare la mostra L’infinita curiosità. Un viaggio nell’universo in compagnia di Tullio Regge, ospitata dal Palazzo dell’Accademia delle Scienze di Torino. Inaugurata a settembre 2017, l’esposizione chiuderà il 18 marzo 2018. Organizzata nell’ambito del Sistema Scienza Piemonte,[…]

Read more
planetario civico ulrico hoepli milano

Estate sotto le stelle al Planetario di Milano

Continuano nel mese di luglio 2015 le attività divulgative del Planetario Civico Ulrico Hoepli di Milano; tra conferenze e proiezioni- incontri di film e video, le attività nel periodo estivo sono indirizzate soprattutto a scuole e famiglie. Estate Sotto le Stelle, questo il titolo della rassegna, vede ad esempio la mattina e il pomeriggio le proiezioni per bambini, come Quante storie tra le stelle, Le meraviglie della Luna, Una casa nello spazio, e 3, 2, 1 impatto! Fu un asteroide a uccidere i dinosauri? La sera sono invece previsti eventi dedicati anche ad adulti e ragazzi, con osservazioni astronomiche guidate previste[…]

Read more
BookCity Milano 2014

Milano: si parla di scienza a Bookcity

Si parla di editoria, letteratura, arte, ma anche di scienza a Bookcity Milano, rassegna dedicata ai libri, alla lettura e ai lettori, alla cultura nelle sue varie forme e alla sua divulgazione. Tre giorni, dal 14 al 16 novembre 2014, tra incontri, eventi divulgativi e altre iniziative, alcune delle quali dedicate al mondo della ricerca, allo spazio e all’astrofisica, alla matematica e le sue applicazioni. Tra gli eventi segnaliamo, il primo giorno, Umberto Guidoni: Odissea nello spazio: un incontro con l’astronauta italiano per parlare di esplorazione del cosmo e della sua esperienza nello spazio, come umano e come tecnico e[…]

Read more
Brian Clegg L’Universo dentro di noi Il corpo umano una guida turistica alla scoperta del cosmo

Brian Clegg: l’Universo dentro di noi

Il mistero del corpo umano, parte e simbolo della realtà cosmica che ci circonda, regolato allo stesso modo da leggi fisiche e chimiche nel libro di Brian Clegg: L’Universo dentro di noi. Il corpo umano: una guida turistica alla scoperta del cosmo. Questo volume divulgativo, coinvolgente per giovani e adulti, è stato pubblicato in versione italiana da Edizioni Dedalo nel giugno 2014. Come spiega la scheda del libro, “possiamo considerare le nostre mani, il nostro cervello, i nostri occhi come punto di osservazione dell’Universo e delle leggi che lo regolano. Ecco quindi che il corpo umano diventa osservatorio e laboratorio per[…]

Read more

Comunicato stampa: Teramo Notte del Ricercatore

Comunicato stampa Cortesia Laboratori Nazionali del Gran Sasso INFN/LNGS   23 settembre 2011 – Notte del Ricercatore Serata di spettacoli, conferenze e giochi in compagnia dei ricercatori dei Laboratori del Gran Sasso e dell’Osservatorio Astronomico di Teramo. Al Parco della Scienza di Teramo, in via A. de Benedictis 1, dalle ore 17.00 sarà possibile assistere ad un intenso programma di attività divertenti e coinvolgenti per grandi e piccini. Dal pomeriggio, e per tutta la serata sarà possibile mettersi alla prova con piccoli esperimenti e laboratori sui principi fondamentali della Fisica, della Chimica e dell’Astronomia con “Scienziati si diventa”. Sarà inoltre[…]

Read more

Divulgazione scientifica o arte della persuasione ?

da L’Osservatore Romano, 1 novembre 2008 Divulgazione scientifica o arte della persuasione ? Rischi dell’informazione di Giulia Galeotti I fattori chiamati in causa dal problema della divulgazione scientifica sono quattro: le scoperte scientifiche (A), gli scienziati che le producono (B), i giornalisti che le raccontano (C), il grande pubblico che le recepisce (D). Poiché D, pur non avendo alcuna conoscenza specifica nel campo, beneficia di A (o la subisce, a seconda dei casi), il compito cui è chiamata la divulgazione scientifica è di fare in modo che il pubblico comprenda ciò che gli viene comunicato, il che presuppone che B[…]

Read more