Rhinos Murchison Falls National Park, Uganda

Nature: Embrioni ibridi per salvare rinoceronti in estinzione

Gli embrioni ibridi sono stati prodotti in laboratorio, per salvare alcuni geni del rinoceronte bianco settentrionale Ne parla Nature Communications, nell’articolo del 4 luglio 2018 Embryos and embryonic stem cells from the white rhinoceros – Embrioni e cellule staminali embrionali da rinoceronte bianco. Per gli autori che lo hanno realizzato, lo studio potrebbe offrire l’opportunità di salvare il rinoceronte bianco settentrionale, NWR – Northern white rhino. O almeno salvarne alcune caratteristiche, conservandone parte del genoma attraverso gli embrioni ibridi. Questo tipo di rinoceronte è infatti il mammifero più minacciato di estinzione al mondo. Attualmente vi sono solo due femmine della specie[…]

Read more

Perché la scienza segue le moderne vie della seta: intervista a Lucia Votano

Intervistare una scienziata e ricercatrice di rilevanza internazionale, prima donna ad aver ricoperto l’incarico di Direttore del Laboratorio Nazionale del Gran Sasso – LNGS dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare – INFN. Pensiamo sia un buon modo per ricominciare a pubblicare con una certa regolarità interviste a personaggi di spicco del mondo della scienza, della cultura, della religione. Abbiamo intervistato la fisica Lucia Votano, autrice del volume La via della seta. La fisica da Enrico Fermi alla Cina di cui avevamo parlato nelle scorse settimane. E di cui pubblicheremo una recensione più approfondita tra qualche tempo. La professoressa Votano – autrice di circa[…]

Read more

La via della seta. La fisica da Enrico Fermi alla Cina

Lucia Votano, autrice del volume di cui parliamo oggi, è uno dei fisici delle particelle più conosciuti e apprezzati al mondo; è stata la prima donna a dirigere i Laboratori di Fisica Nucleare del Gran Sasso INFN – LNGS, dal settembre del 2009 all’ottobre del 2012. Dopo quell’esperienza al vertice del più grande e importante laboratorio sotterraneo al mondo di fisica delle particelle, oggi ha un ruolo di primo piano nell’esperimento internazionale JUNO – Jiangmen Underground Neutrino Observatory, nella Cina meridionale. Questo progetto internazionale di ricerca – a cui l’Italia partecipa con l’INFN, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e che coinvolge centinaia[…]

Read more

Nuove specie di insetti e nuove patologie

Si diffondono in Europa e Stati Uniti zanzare asiatiche e africane, con rischi di gravi malattie infettive. Ne ha parlato recentemente ProMED Mail, sito web di ProMED, programma di controllo e segnalazione di patologie emergenti. Oltre dieci i casi, relativi ad Aedes Albopictus – zanzara tigre asiatica, Aedes aegypti – zanzara della febbre gialla, e altre specie meno note. La prima è arrivata nel nostro paese nel 1990, probabilmente a bordo di navi per il trasporto di pneumatici usati. È portatrice di Chikungunya, “la malattia che fa contorcere”, che provoca forti dolori articolari, eruzioni cutanee e febbre alta. I primi casi,[…]

Read more

ELT, cerimonia per il più grande telescopio ottico del mondo

Si è svolto il 26 maggio scorso a Paranal, nel nord del Cile, l’evento ufficiale per la posa della prima pietra dell’Extremely Large Telescope, un progetto internazionale dell’ESO – Osservatorio Europeo Meridionale – European Southern Observatory. Alla cerimonia per la prima pietra, che ha così segnato l’inizio dei lavori per la realizzazione dell’ELT, era presente Michelle Bachelet Jeria, presidente della nazione sudamericana. “Con l’inizio simbolico di questi lavori di costruzione – ha affermato la Bachelet – stiamo realizzando più di un telescopio: è una delle più grandi espressioni delle capacità scientifiche e tecnologiche e dello straordinario potenziale della cooperazione internazionale”. Al progetto, oltre all’unione[…]

Read more
vlt esob tafresh

Gravity, per cercare e fotografare esopianeti e buchi neri

Con l’obiettivo di individuare e fotografare esopianeti e buchi neri, è stato attivato Gravity, un nuovo strumento ad altissima risoluzione del telescopio Vlt – Very Large Telescope, dell’Osservatorio europeo meridionale – ESO European Southern Observatory, situato nel deserto di Atacama, sul Cerro Paranal, in Cile. Lo strumento è il più potente tra quelli installati finora sul Vlt; è stato realizzato da astronomi e ingegneri provenienti da vari paesi europei, in un progetto coordinato dal Max Planck Institute di fisica extraterrestre di Garching, Germania. I ricercatori hanno già osservato e fotografato alcune stelle giovani nell’ammasso del Trapezio, individuando una stella doppia. Utilizzeranno Gravity anche per[…]

Read more
ESO ELT Extremely Large Telescope

La ricerca astronomica e spaziale in Europa

Su Cordis Express, sito della Comunità Europea su scienza, ricerca, sviluppo, un servizio dedicato alla ricerca astronomica e spaziale in Europa e ai progetti scientifici e divulgativi sostenuti dall’UE. Una ricerca importante non solo perché risponde alla volontà di conoscenza dell’uomo sull’ignoto: è fondamentale per il progresso della scienza, e comporta notevoli ricadute e innovazioni in ambiti industriali, tecnologici e economici. La pensa in questo modo anche il sessanta per cento dei cittadini europei: da una indagine sociale realizzata da Eurobarometro, è emersa infatti la convinzione che le ricerche spaziali diano impulso allo sviluppo scientifico, possano proteggere il nostro pianeta da[…]

Read more
Simposio Europeo Docenti Universitari

XI Simposio Internazionale dei Docenti Universitari

Si rinnova l’annuale appuntamento, dal 2 al 4 ottobre 2014, con il Simposio Internazionale dei Docenti Universitari; quest’anno è dedicato, in questa sua undicesima edizione, agli obiettivi e alle esigenze didattiche e culturali di una formazione universitaria che sia espressione e motore scientifico e culturale della società e dell’economia europee. Con il titolo L’idea di Università. Investire per la conoscenza in Europa e per l’Europa, l’evento è promosso dalla Diocesi di Roma, Ufficio Pastorale Universitaria e dalla Congregazione
per l’Educazione Cattolica, in collaborazione con il MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il Ministero dello Sviluppo Economico, il Ministero degli Affari[…]

Read more