Nature: i cambiamenti climatici aumentano pure i rischi di guerre e conflitti

Nuovo studio, pubblicato sulla rivista scientifica Nature, mostra come un aumento della temperatura media terrestre di 2 gradi centigradi, causi un aumento del 13% delle probabilità di guerre e conflitti armati. E nel caso in cui l’aumento delle temperatura arrivasse a 4 gradi centigradi, il rischio di guerre e altri conflitti armati raddoppierebbe, arrivando al 26 per cento. La ricerca è stata definita da undici studiosi di clima e di conflitti armati. I ricercatori lavorano in varie istituzioni accademiche e di ricerca internazionali, tra cui le università di Stanford, di Exeter, e il Peace Research Institute di Oslo. I ricercatori[…]

Read more

No alle false informazioni: il riscaldamento globale è di origine antropica

La lettera di oltre 250 scienziati e intellettuali che dicono no alle false informazioni sul clima e sul riscaldamento globale. Gli studiosi riaffermano che la causa del riscaldamento globale è di origine antropica. La lettera è stata inviata al Presidente della Repubblica, ai Presidenti della Camera e del Senato e al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. L’iniziativa è stata coordinata da Roberto Buizza, fisico dell’Istituto di Scienze della Vita della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. La Società Italiana Scienze del Clima sostiene e ha firmato la lettera. No alle false informazioni sul clima. Il riscaldamento globale è di origine antropica.[…]

Read more
Leonardo da Vinci

Olimpiadi di fisica, nel nome di Leonardo da Vinci

L’edizione italiana delle Olimpiadi di fisica 2019 ha celebrato il 500mo anniversario della morte di Leonardo da Vinci e la risoluzione della 26ma Conferenza Generale di Pesi e Misure, svoltasi a Parigi lo scorso anno. 100 gli studenti arrivati da tutta Italia al Liceo Scientifico Medi di Senigallia per sfidarsi dal 10 al 13 aprile su temi teorici e sperimentali. Il primo titolo, … dedicato a Leonardo, ha naturalmente voluto celebrare il grande e multiforme genio toscano,  maestro nella scienza come nella tecnologia, e l’arte. Gli altri titoli su cui ragazze e ragazzi hanno gareggiato sono stati invece Effetti Joule[…]

Read more
Paolo Di Lazzaro

Di Lazzaro: l’autenticità della Sindone, tra sperimentazioni Cicap e nuove ricerche

Torniamo a parlare della Sindone, e della questione della sua eventuale autenticità, con una nuova intervista del nostro direttore Paolo Centofanti al fisico  Paolo Di Lazzaro. Di Lazzaro, direttore di ricerca dell’Enea e vicedirettore del Centro Internazionale di Sindonologia di Torino, ha in questi giorni pubblicato con alcuni collaboratori su Academia.edu un nuovo articolo scientifico. Nell’articolo Di Lazzaro critica tra l’altro le sperimentazioni Cicap realizzate da Matteo Borrini e Luigi Garlaschelli nel tentativo di dimostrare che il Sacro Telo sarebbe un falso storico. E avanza alcune ipotesi che ne sostengono invece l’autenticità. Perché uno scienziato può essere interessato a studiare[…]

Read more

Stalker pericolosi come mafiosi: sorveglianza speciale e obbligo di cure

Tribunale di Milano, primo caso: stalker equiparati ai mafiosi, obbligo di sorveglianza giuridica preventiva e di cure. Lo stalker in questa importante e giuridicamente innovativa Sentenza è equiparato ad un mafioso. Determinando l’obbligo verso il presunto stalker – e pure in assenza di una Sentenza verso il soggetto – di sorveglianza speciale, parallelamente all’obbligo di cure. Misure speciali determinate dalla pericolosità sociale del soggetto, e che trovano ragione anche nella riforma 2017 del codice antimafia. Gli stalker infatti, rifiutando di accettare le proprie patologie, e vivendo i propri comportamenti non come patologici, ma come uno stile di vita, rifiutano sempre[…]

Read more
Papa Francesco

Papa Francesco: i limiti della scienza, per il bene dell’uomo

La scienza non è svincolata dall’etica e dalla necessità di essere al servizio dell’uomo Il discorso del Santo Padre ai partecipanti alla conferenza internazionale sulla medicina rigenerativa, è un richiamo all’etica e all’antropologia cristiana. Che insieme alla religione possono e devono essere una guida per la scienza e la medicina. L’incontro di sabato 28 aprile 2018 è coinciso purtroppo con la morte del bimbo britannico Alfie Evans. “Sono profondamente toccato dalla morte del piccolo Alfie – ha dichiarato Papa Francesco – oggi prego specialmente per i suoi genitori, mentre Dio Padre lo accoglie nel suo tenero abbraccio”. Papa Francesco era intervenuto[…]

Read more

Nuova udienza giovedì per valutare le cure sperimentali per il piccolo Charlie

Sarà necessario aspettare fino a giovedì 13 luglio per sapere la decisione dell’Alta Corte britannica sul caso che sta scuotendo il mondo. “Esaminerò il caso giovedì di questa settimana e potrei essere in grado di risolverlo. Oppure no”, così ha dichiarato il giudice Nicholas Francis, che si è occupato in questi mesi della vicenda giudiziaria del piccolo Charlie. Proprio tale continuità è stata al centro di una delle obiezioni avanzate dai genitori del bimbo, Chris Gard e Connie Yates, che in udienza hanno chiesto la possibilità di portare il proprio figlio all’estero, per poterlo sottoporre a terapie sperimentali. A fronte anche[…]

Read more
sferrazza agostino

Si torna a parlare delle monete sulla Sindone ?

L’ipotesi che sul Sacro telo, collocate sugli occhi dell’uomo crocifisso, siano identificabili piccole monete, lepton, e che siano romane, dell’epoca di Ponzio Pilato, è stata nuovamente avanzata in questi giorni dal numismatico e medico di famiglia Agostino Sferrazza, in una intervista e un podcast su RCF – Radio Chretienne Francophone – Radio Cristiana Francofona, un network belga di 63 radio locali. Sferrazza ha parallelamente pubblicato un proprio breve studio di numismatica di 18 pagine dal titolo La pièce de dieu – La moneta di Dio, su Academia.edu, il sito web per ricercatori creato nel 2008  per condividere autonomamente e liberamente[…]

Read more
sindone

La Sindone: vent’anni dall’incendio, in attesa

Era la notte tra l’11 e il 12 aprile 1997, due decadi fa, quando un furioso incendio distruggeva quasi completamente la Cappella opera dell’architetto Guarino Guarini, e metteva a rischio l’integrità del Telo Sindonico, che li era custodito in una cassa situata in una teca di metallo e spesse lastre di vetro. La Sindone fortunatamente, grazie ad un tempestivo intervento e alla rottura dei cristalli della teca da parte dei Vigili del Fuoco, ne uscì incolume, non danneggiata né dalle fiamme, né dall’acqua usata per spegnere l’incendio. Da allora la Cappella del Guarini, tuttora in fase di restauro, non è[…]

Read more