Inquinamento, krill, Meganyctiphanes norvegica, Øystein Paulsen - MAR - ECO

Inquinamento: microplastiche nella catena alimentare

I rischi da inquinamento da plastica e microplastiche, spiega un articolo su Nature Communications, sono peggiori e più subdoli di quanto si pensasse finora. Lo spiega sulla rivista scientifica britannica l’articolo Turning microplastics into nanoplastics through digestive fragmentation by Antarctic krill – Trasformazione delle microplastiche in nanoplastiche attraverso la frammentazione digestiva del krill antartico. L’articolo espone lo studio realizzato da ricercatori della  Griffith University di Brisbane, Australia. Spiegando che il krill antartico – Euphausia superba – una delle creature marine alla base della catena alimentare degli oceani, scompone in frammenti le microplastiche che ingerisce. Che da dimensioni di 31,5 μm – millesimi di millimetro, arrivano ad[…]

Read more

Con l’ora solare arriva anche la Festa della Luna

Oggi si celebra in tutto il mondo l’International Observe the Moon Night 2017 – InOMN2017, una iniziativa internazionale voluta dalla Nasa, che coinvolge istituzioni scientifiche e accademiche, osservatori astronomici, scienziati e astrofili in tutto il mondo. La Notte dell’Osservazione della Luna, definita anche da molti paesi e istituzioni come Festa della Luna, da non confondere però con l’omonima festività – Festa di metà Autunno o Festa della Luna – celebrata tra settembre e ottobre dai cinesi e dai vietnamiti, in base al loro calendario lunare. Ricorre oggi in coincidenza anche con l’annuale sospensione dell’ora legale, sostituita proprio questa notte da[…]

Read more

Nuove specie di insetti e nuove patologie

Si diffondono in Europa e Stati Uniti zanzare asiatiche e africane, con rischi di gravi malattie infettive. Ne ha parlato recentemente ProMED Mail, sito web di ProMED, programma di controllo e segnalazione di patologie emergenti. Oltre dieci i casi, relativi ad Aedes Albopictus – zanzara tigre asiatica, Aedes aegypti – zanzara della febbre gialla, e altre specie meno note. La prima è arrivata nel nostro paese nel 1990, probabilmente a bordo di navi per il trasporto di pneumatici usati. È portatrice di Chikungunya, “la malattia che fa contorcere”, che provoca forti dolori articolari, eruzioni cutanee e febbre alta. I primi casi,[…]

Read more

Nobel per la Medicina a Hall, Rosbash e Young per lo studio dell’orologio biologico

I tre scienziati sono stati premiati per le loro ricerche che li hanno portati, tra l’altro, ad individuare e isolare il gene che controlla e regola il nostro ritmo biologico, che determina nelle 24 ore di una giornata anche i nostri ritmi circadiani, che regolano tra l’altro i periodi di sonno e di veglia, la produzione di sostanze come il cortisolo, la temperatura del nostro corpo e il funzionamento dell’apparato circolatorio, e determina fenomeni come il jet lag quando ci si sposta in paesi con orari differenti dal nostro. La notizia è stata annunciata oggi, lunedì 2 ottobre 2017, sul[…]

Read more

Studiare come le piante crescono e reagiscono al clima

La fenologia vegetale è la scienza che studia le fasi di sviluppo delle piante e i fenomeni naturali ciclici e stagionali che le riguardano. Uno studio che non può prescindere dall’ambiente e da quelli che sono gli effetti del clima e dei cambiamenti climatici, e dalla genetica delle stesse piante . Da pochi giorni, in vista dell’Autunno, è stata avviata la nuova Campagna europea della fenologia, indirizzata a scuole e studenti. Per la campagna 2017 – 2018, realizzata nell’ambito del Globe Program, un programma mondiale di scienza e istruzione, è stata realizzata anche una apposita applicazione, GrowApp. Gli studenti potranno così ad[…]

Read more