Udito: quanto ascoltiamo con il cervello

Il nostro cervello per sentire e capire le parole è importante quanto le orecchie: e quando si hanno problemi di udito, si verificano pure deficit del metabolismo cerebrale, e difficoltà anche a capire il significato stesso di ciò che ascoltiamo. Cervello e udito determinano così grandi problemi nella comunicazione interpersonale, che vanno oltre le sole difficoltà uditive. E rendono così complicate le stesse relazioni sociali. Lo spiega un nuovo studio pubblicato sulla rivista scientifica Human Brain Mapping. La ricerca è stata guidata da Ettore Cassandro, direttore UOC di Otorinolaringoiatria ad indirizzo Otologico, Audiologico e Foniatrico dell’Azienda Ospedaliero Universitaria San Giovanni[…]

Read more

Audiweb febbraio 2018, lettori e visite

Audiweb, tabella di sintesi sui dati dell’audience di internet: totali, Pc e Mobile Pubblichiamo sintesi delle analisi Audiweb del traffico sulla rete nel mese di febbraio 2018, sui siti web degli editori che aderiscono al servizio. Come anticipato sul giornale SRM nel mese di marzo 2018, vogliamo offrire una opportunità ai nostri lettori. Conoscere a livello globale il modo in cui sono fruiti alcuni dei maggiori prodotti editoriali presenti sul web. E i relativi trend e andamenti. Non tutti gli editori ovviamente hanno aderito al servizio Audiweb, e sono quindi presenti in questa o in altre tabelle e rilevazioni. Non è[…]

Read more
vito volterra

Il CNR, da Volterra al futuro della scienza italiana

Giovedì 15 dicembre 2016 l’Accademia nazionale dei Lincei organizza a Roma, nell’ambito delle Conferenze Lincee, la conferenza Vito Volterra dal titolo La complementarietà delle scienze per il progresso: passato e futuro del CNR. A partire dalle ore 18.00, il socio linceo Massimo Inguscio, fisico e attualmente presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche, racconterà la storia, il presente e il futuro di questa istituzione, originariamente nata come Ufficio Invenzioni e Ricerche nel 1917 per volere di Vito Volterra, che la presiederà, dopo averla trasformata pochi anni dopo nel CNR, fino al 1927. Nato ad Ancona nel 1860 e morto a Roma nel[…]

Read more
john glenn nasa

John Glenn, un astronauta vissuto tra fede e scienza

Era cresciuto in una famiglia molto religiosa quello che sarebbe divenuto il primo americano ad orbitare attorno alla Terra, emulando così l’impresa di Jurij Gagarin, nella gara tra Russia e Stati Uniti per la conquista e una presunta supremazia nello spazio. Nato a Cambridge, Massachusetts, il 18 luglio del 1921 John Herschel Glenn è stato un pioniere nell’esplorazione spaziale, un pilota di aerei e anche un fervente credente. Nel 1964 aveva smesso i panni dell’astronauta e aveva lasciato la NASA per cimentarsi in una nuova impresa, diventare Senatore degli Stati Uniti, convinto di poter fare la differenza per migliorare il mondo[…]

Read more
centofanti paolo

SRM Science and Religion in Media: chiarimenti

Pubblichiamo nuovamente alcuni chiarimenti, forse nuovamente necessari, sul Progetto e sul Progetto in start up Fede e Ragione. Direttore e project manager di entrambi, oltre che editore, nell’ambito dei miei interessi socio culturali, devo forse specificare nuovamente che, pur lavorando nuovamente dal 2011 in Sky Italia, i progetti non hanno alcun legame né relazione con la società, né con suoi dipendenti, dirigenti o collaboratori interni o esterni: sono frutto solamente dell’attività culturale, dello studio e della passione del sottoscritto e di coloro i quali vi collaborano o vi ganno collaborato: a titolo gratuito, oppure o con partnership istituzionali sempre a carattere socio[…]

Read more
dio e adamo creazione

Evoluzione e creazione, tra continuità e discontinuità

Il punto di vista della scienza e quello della fede, in una conferenza a Roma, per capire come hanno avuto origine e si sono sviluppati e evoluti gli esseri viventi, e quando tale evoluzione sia stato progressiva, o quando invece sia stata sottoposta a salti e si sia manifestata in modi discontinui. E perché la religione e la scienza, anche quando si parla di evoluzione, non siano necessariamente in disaccordo, ma possano anzi essere in equilibrio reciproco. Così mentre gli scienziati ci spiegano come si sono evoluti gli esseri viventi, la religione può aiutarci a capire meglio il perché della[…]

Read more
schiaparelli paracadute ESA

Schiaparelli è precipitata su Marte

La sonda della missione Exomars si è infatti schiantata il 19 ottobre 2016 sul suolo marziano ad una velocità di circa 370 chilometri orari, molto superiore a quella originariamente programmata. La causa risiederebbe in un rilascio anticipato del paracadute che doveva frenarne la discesa, e in uno spegnimento anticipato dei retrorazzi, rimasti accesi per soli tre secondi. Entrambi, come spiegato anche da rappresentanti dell’Esoc – European Space Operations Centre, e dell’ESA, l’Agenzia spaziale europea, sarebbero stati disposti in modo imprevisto dal computer di bordo. Il lander Schiaparelli, come spiegato da una nota ufficiale, è quindi atterrato sulla superficie di Marte[…]

Read more
georges lemaitre

Scienza e fede: Georges Lemaître e le implicazioni filosofiche della teoria del Big Bang

Nato a Charleroi, Belgio, il 17 luglio del 1894, sacerdote, fisico e astronomo, Lemaître è stato un simbolo vivente del possibile equilibrio religione e ricerca scientifica. Un equilibrio che in una persona non vede necessariamente compromessi tra fede e scienza, ma che può portare a grandi conquiste scientifiche o teologiche. Georges Edouard Lemaître è infatti considerato il padre della moderna cosmologia: partendo dalla teoria della relatività generale di Albert Einstein, arrivò infatti a formulare l’ipotesi di una espansione illimitata dell’universo a partire dal Big Bang che gli avrebbe dato origine. Una tesi da lui pubblicata nel 1927 sugli Annali della[…]

Read more
lincei palazzo corsini

I Lincei per una Nuova Scuola

Lunedì 24 ottobre 2016 avrò luogo a Roma un Convegno per presentare le nuove iniziative, indirizzate a docenti e studenti, che l’Accademia dei Lincei organizza annualmente. L’evento di studi è promosso dall’Accademia Nazionale dei Lincei, dalla Fondazione I Lincei per la Scuola, e dal MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e Ricerca. Si svolgerà nella sede di Palazzo Corsini, in via della Lungara. Dopo i saluti della Presidenza dell’Accademia dei Lincei e del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, introdurrà i lavori Lamberto Maffei, attualmente vicepresidente dell’Accademia, già presidente fino al 2015. Nella prima sessione interverrano tra gli altri Sabrina Bono su[…]

Read more