andre_brahic_cannes

André Brahic e gli anelli di Nettuno

Il grande astrofisico francese è morto il 15 maggio 2016 a Parigi, dove era nato il 30 novembre del 1942. Considerato uno dei maggiori esperti al mondo di planetologia, nel 1984 aveva predetto l’esistenza degli anelli del pianeta Nettuno, poi effettivamente fotografati dalla sonda Voyager 2 nel 1989. Dopo gli studi al Liceo Voltaire di Parigi, André Brahic si era laureato in matematica con indirizzo astronomia, per poi completare i suoi studi all’Università di Parigi VII – Denis Diderot, dove era poi diventato professore di astrofisica. Cavaliere della Legion d’Onore dal 2015, Medaglia Carl Sagan 2001 negli Stati Uniti e Jean[…]

Read more
Scenario e prospettive delle Scienze Planetarie in Italia

Scenario e prospettive delle Scienze Planetarie in Italia

L’ASI – Agenzia Spaziale Italiana e Scenario e l’IAPS – Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali dell’INAF – Istituto Nazionale di Astrofisica il 3 4 giugno 2014 hanno organizzato a Roma un convegno sullo stato e gli sviluppi delle ricerche sui pianeti all’interno e all’esterno del Sistema Solare, dal titolo Scenario e prospettive delle Scienze Planetarie in Italia. La prima giornata è stata dedicata allo studio dei processi di formazione dei pianeti, alla ricerca e alle scoperte sugli esopianeti e sull’astrobiologia, con una sezione sulle missioni Cassini, che ha individuato la probabile presenza di un oceano di acqua sotto la superficie[…]

Read more