sindone

Sindone, un convegno tra fede e scienza in Canada

Nelle intenzioni degli organizzatori, spiega Gary Chiang, il convegno vuole sostenere gli studi sulla Sindone, cercando di “andare oltre i confini di fede e scienza”. Il convegno si svolgerà all’Arthur C. Custance center for science and christianity di Ancaster, Ontario, Canada. Gary Chiang, professore emerito di biologia al Redeemer University College di Ancaster, ritiene certa l’autenticità della Sindone di Torino. Intervistato sulla questione Sindone, ha infatti affermato al Catholic Register che “la scienza ha già risolto il mistero, però la gente non accetterà la risposta”. Chiang ritiene anche che la stessa scienza sia più simile alla religione di quanto si[…]

Read more
Paolo Di Lazzaro

Di Lazzaro: l’autenticità della Sindone, tra sperimentazioni Cicap e nuove ricerche

Torniamo a parlare della Sindone, e della questione della sua eventuale autenticità, con una nuova intervista del nostro direttore Paolo Centofanti al fisico  Paolo Di Lazzaro. Di Lazzaro, direttore di ricerca dell’Enea e vicedirettore del Centro Internazionale di Sindonologia di Torino, ha in questi giorni pubblicato con alcuni collaboratori su Academia.edu un nuovo articolo scientifico. Nell’articolo Di Lazzaro critica tra l’altro le sperimentazioni Cicap realizzate da Matteo Borrini e Luigi Garlaschelli nel tentativo di dimostrare che il Sacro Telo sarebbe un falso storico. E avanza alcune ipotesi che ne sostengono invece l’autenticità. Perché uno scienziato può essere interessato a studiare[…]

Read more
duomo torino cappella guarini

Sindone: riapre la Cappella del Guarini

La Cappella del Guarini, che originariamente ospitava la Sindone, è di nuovo aperta al pubblico. Numerosi erano stati gli annunci precedenti, ad esempio nel 2014 e nel 2016. I lavori di restauro, costati ad oggi 30 milioni di euro, non erano però in quegli anni ancora definiti, e agli annunci erano seguiti ovvi rinvii. La Cappella era stata chiusa 21 anni fa, dopo l’incendio che l’aveva gravemente danneggiata nella notte tra venerdì 11 e sabato 12 aprile 1997, mettendo a rischio anche la Sindone. Il restauro ha interessato tutto l’edificio, risolvendo – pure  preventivamente – tutti gli eventuali problemi di sicurezza[…]

Read more
duomo torino cappella guarini

Sindone: riapre la Cappella del Guarini

Dopo numerosi rinvii, la Cappella del Guarini sarà nuovamente visitabile dal pubblico dal 28 settembre Sono trascorsi 21 anni dal devastante incendio che la colpì tra venerdì 11 e sabato 12 aprile 1997. Le fiamme furono definitivamente spente dai vigili del fuoco solo all’alba di sabato. Fortunatamente le fiamme non danneggiarono la Sindone di Torino, che era stata momentaneamente spostata per effettuare lavori di restauro, e collocata in una teca antiproiettile presso l’altare maggiore. L’incendio distrusse invece la Cappella barocca, progettata e costruita dall’architetto Guarino Guarini nel seicento, il torrione nord ovest, e numerosi quadri. Il Sacro Telo fu comunque ulteriormente spostato nel[…]

Read more

Schiaparelli e il telescopio con cui studiò Marte

Era il 1860, quando Giovanni Virginio Schiaparelli tornava in Italia e veniva nominato secondo astronomo dell’Osservatorio Astronomico di Brera, a Milano. Dopo la laurea in ingegneria nel 1854, aveva trascorso diversi anni all’estero, prima  all’Osservatorio di Berlino, poi all’Osservatorio Imperiale russo di Pulkovo, San Pietroburgo, per studiare e perfezionarsi in astronomia, la sua vera passione scientifica. Passione che lo portò, a soli due anni dalla nomina all’Osservatorio di Brera, a diventarne anche direttore. Quindici anni dopo, nel 1877, dopo essersi occupato di meteore e comete – attività che lo portò a pubblicare nel 1867 Note e riflessioni intorno alla teoria astronomica delle stelle[…]

Read more
sindone

La Sindone: vent’anni dall’incendio, in attesa

Era la notte tra l’11 e il 12 aprile 1997, due decadi fa, quando un furioso incendio distruggeva quasi completamente la Cappella opera dell’architetto Guarino Guarini, e metteva a rischio l’integrità del Telo Sindonico, che li era custodito in una cassa situata in una teca di metallo e spesse lastre di vetro. La Sindone fortunatamente, grazie ad un tempestivo intervento e alla rottura dei cristalli della teca da parte dei Vigili del Fuoco, ne uscì incolume, non danneggiata né dalle fiamme, né dall’acqua usata per spegnere l’incendio. Da allora la Cappella del Guarini, tuttora in fase di restauro, non è[…]

Read more

La Cappella della Sindone nuovamente visitabile nella primavera del 2014

Lo ha annunciato il direttore dei Beni Culturali e Paesaggistici del Piemonte, dr. Mario Turetta, il quale si è sbilanciato nel garantire che entro il marzo del 2014, dovrebbero essere quasi totalmente definiti i lavori di restauro che, con varie vicissitudini, si protraggono dal terribile incendio che, nella notte tra l’11 e il 12 aprile 1997, devastò la Cappella del Guarini che ospitava la Sindone, e danneggio parzialmente lo stesso Telo, mettendone globalmente a rischio l’integrità. Lo stesso Turetta ha spiegato quanto il restauro sia “particolarmente complesso perché Guarini non ci ha lasciato alcun progetto e si è dovuto quindi[…]

Read more

Il gesuita che inventò l’astrofisica

da L’Osservatore Romano, 21  novembre 2008 Il gesuita che inventò l’astrofisica Padre Angelo Secchi e il primo meridiano d’Italia di Tullio Aebischer Roma è un tesoro di arte e custodisce vestigia antichissime, ma meno conosciuto è l’aspetto di città dedita alla scienza, e in particolare astronomica e geodetica. Sin dal XVII secolo sui palazzi delle famiglie nobili e sui conventi c’erano luoghi di osservazione del cielo, le specole. Uno di questi, la Torre dei Venti, si trova ancora oggi sui Palazzi Apostolici e fu resa famosa dalle prime discussioni sulla riforma del calendario di Papa Gregorio XIII. In questa attività[…]

Read more