Papa Francesco

Papa Francesco: l’esempio del missionario, non di manager onnipotenti o divi in tournèe

Il missionario sobrio annuncia il Vangelo, ha spiegato ieri nell’Angelus il Santo Padre, “non manager onnipotenti, non funzionari inamovibili, non divi in tournée” Papa Francesco è tornato ieri a parlare della necessaria coerenza con la propria fede e gli insegnamenti del Vangelo, in particolare per coloro che lo annunciano e lo insegnano ai fedeli. E della necessaria distanza tra l’essere sacerdote, vescovo o cardinale, e la ricchezza e il potere. Perché chi annuncia e predica il Vangelo deve essere un sobrio missionario. Non una persona che esercita e cerca il potere, le ricchezze, la fama, e che vive di esteriorità,[…]

Read more
Papa Francesco

Papa Francesco: sfruttare il lavoro è ingiustizia e peccato mortale

“L’ingiustizia di sfruttare il lavoro è peccato mortale e questo non lo dico io, lo dice Gesù!”. Queste le parole del Santo Padre Il Pontefice giovedì 24 maggio 2018, durante la messa mattutina a Santa Marta, ha condannato nuovamente e duramente l’odierna società, che pensa solo alla ricchezza e alle attività finanziarie. Sacrificando i lavoratori in nome dell’efficienza e del profitto. Più volte il Santo Padre nel proprio Magistero si è schierato in difesa del lavoro e dei lavoratori. Ad esempio contro il lavoro nero e il precariato, a dicembre dello scorso anno. A giugno, quando ha ricordato la necessità di[…]

Read more
scienza e fede papa francesco

Perché “diseguaglianza e sfruttamento non sono una fatalità”

Papa Francesco giovedì scorso nel suo messaggio ai partecipanti ad un incontro promosso dalla Pontificia accademia delle scienze sociali, è tornato a parlare della possibilità e necessità morale di combattere contro ogni forma di ingiustizia sociale. E ha parlato di quelle che considera “due cause specifiche che alimentano l’esclusione”, e creano quelle che lui giustamente definisce come “periferie esistenziali”, in cui le persone finiscono per trovarsi ai margini delle società in cui vivono. La prima causa, spiega il Santo Padre, “è l’aumento endemico e sistemico delle diseguaglianze e dello sfruttamento del pianeta, che è maggiore rispetto all’aumento del reddito e della[…]

Read more
antonio rosmini

Persona, psiche e società

Si è svolto a Stresa dal 24 al 27 agosto il XVI Corso dei Simposi Rosminiani Sulle tracce dell’umano, organizzato sul tema Persona, psiche e società. Nati nel 2000, i Simposi continuano idealmente la Cattedra Rosmini istituita dal filosofo Michele Federico Sciacca nel 1967. L’obiettivo di questa edizione, come spiegato nel programma dell’evento, è “innestare il contributo delle neuroscienze e delle scienze del profondo, con i progressi della tecnologia odierna, sulla ricchezza dell’antropologia classica”, in una visione interdisciplinare e interreligiosa, che consideri anche le implicazioni sociali delle neuroscienze e della riflessione scientifica, culturale e etica su queste discipline. Promosso dal[…]

Read more