Accademia Nazionale dei Lincei Palazzo Corsini

Lincei: eventi di novembre, tra mondo Islamico e fisica quantistica

Venerdì 3 novembre 2017 si è svolta a Roma la conferenza della professoressa Sabine Schmidtke dell’Institute for Advanced Studies, Università di Princeton, sul tema Conferenza Intellectual History of the Islamicate World beyond Denominational Borders: Challenges and Perspectives for a Comprehensive Approach. Dopo l’evento, promosso dall’Accademia Nazionale dei Lincei, è stato presentato ufficialmente il progetto internazionale Zaydi Manuscript Tradition. Domenica 5 novembre l’Accademia ha invece ospitato le Letture corsiniane: Mario Liverani, con la collaborazione di Valentina Sagaria Rossi, ha tenuto una lettura su Leone Caetani in viaggio tra Oriente e Occidente. Subito dopo è stato possibile ai partecipanti visitare la Biblioteca, dove sono[…]

Read more
volto sindone

Sindone: la scienza ne conferma l’autenticità ?

Sembrerebbe che il Sacro Telo sia autentico, stando ad un recente studio realizzato e soprattutto al clamore mediatico suscitato in questi giorni. In realtà, come accade quasi sempre in questi casi, la questione è molto più complessa, al punto che lo stesso CSI – Centro Internazionale di Sindonologia di Torino, ha sconfessato la ricerca. Lo studio è stato realizzato da Giulio Fanti, professore al Dipartimento di Ingegneria industriale dell’università di Padova, e da Jean Pierre Laude, ricercatore presso Horiba Jobin Yvon, dell’azienda francese specializzata tra l’altro in strumenti e tecniche di analisi ambientali, analisi mediche complesse, metrologia e spettroscopia ottica.[…]

Read more

Il fisico McDonald spiega la scienza e come si vince un Premio Nobel

Professore Emerito del Dipartimento di Fisica della Queen’s University di Kingston, in Canada, lo studioso ha tenuto lunedì 11 settembre 2017 all’università di Cagliari una lectio magistralis per docenti e studenti dell’ateneo, parlando della ricerca sui neutrini e la materia oscura, e di quanto questi ambiti di indagine scientifica siano importanti per capire le origini e lo sviluppo dell’universo. Proprio grazie alla scoperta della massa dei neutrini, Arthur Bruce McDonald ha vinto nel 2015 il Premio Nobel per la Fisica con il giapponese Takaaki Kajita. Introdotta dal Rettore Maria Del Zompo, la lezione dal titolo Understanding our Universe from Deep Underground –[…]

Read more

Nuove immagini dell’uragano Harvey

Una catastrofe che ha provocato finora oltre 44 vittime, due esplosioni di un impianto chimico a Houston, e sta contaminando anche l’acqua potabile: perché sostanze chimiche di questo e altre decine di impianti nell’area potrebbero invadere le tubature dell’acqua potabile, e contaminare sorgenti e acquedotti. Mentre decine di migliaia di persone sono state costrette ad evacuare le proprie abitazioni e a rifugiarsi nei quasi 250 centri di accoglienza predisposti per questa emergenza; oltre centomila abitazioni sono state danneggiate, e i danni, attuali e per il futuro, sono a dire poco incalcolabili. L’uragano Harvey, declassato a tempesta tropicale, come avvisano molti climatologi[…]

Read more

Juno ci mostra Giove, un pianeta più esotico del previsto

Le riviste scientifiche Science e Geophysical Research Letters hanno pubblicato tre studi con immagini realizzate dalla sonda spaziale. Fotografie che svelano un volto inaspettato e sorprendente del pianeta più grande del nostro sistema solare: colossali cicloni e pennacchi di ammoniaca, sono solo una parte di ciò che è possibile vedere di Giove grazie alla missione spaziale Juno della Nasa. Immagini e informazioni arrivano a meno di un anno dall’inizio dell’orbita della sonda intorno a Giove, nel luglio del 2016: sono talmente sorprendenti da rendere necessario ripensare molto di ciò che finora gli scienziati sapevano o ipotizzavano su Giove e su altri pianeti giganti di gas: “Quello che abbiamo[…]

Read more

Giovanni Bignami, astrofisico e divulgatore

Lo scienziato italiano, molto noto per la propria attività scientifica e, più recentemente, anche per quella di divulgazione, è morto improvvisamente ieri sera, mercoledì 24 maggio 2017, all’età di 73 anni. Era a Madrid per questioni professionali. L’astrofisico era nato a Desio, in provincia di Monza e Brianza, il 10 aprile del 1944. Si era laureato in Fisica nel 1968 all’Università di Milano, e aveva iniziato ad occuparsi di ricerca spaziale. Era divenuto ricercatore del CNR – Consiglio Nazionale Ricerche. Dal 1988 al 1997 era stato nominato Principal Investigator della missione XMM – Newton dell’ESA, l’Agenzia Spaziale Europea. Il 16 marzo del 2007 era diventato presidente[…]

Read more
sturp

Sindone: gli studi realizzati nel 1978

Sono trascorsi quasi quarant’anni da quando venne realizzato il più completo e sistematico studi sul sacro Telo di Torino. Analisi effettuate dallo Shroud of Turin Research Project – Sturp, un gruppo di ricerca internazionale e interdisciplinare di studiosi tra i quali chimici, biochimici, ingegneri, che ebbe l’opportunità di studiare direttamente la Sindone per 120 ore, dall’8 al 13 ottobre del 1978. Le analisi vennero effettuate utilizzando anche alcune tecnologie tecnologie per quel tempo ultrasofisticate, derivate anche dalla ricerca spaziale e da quella militare. Di quel gruppo faceva parte, come fotografo documentale, Barrie Schwortz, ricercatore e fotografo scientifico, che attualmente dirige[…]

Read more
giuseppe moscati

Giuseppe Moscati, un medico tra fede e scienza

Quest’anno ricorrono i 90 anni dalla scomparsa del medico dei poveri, morto a Napoli il 12 aprile del 1927. Medico, studioso, docente, ha sempre vissuto la propria vita personale e professionale sulla concezione di un rapporto inscindibile tra scienza e religione. Considerando il proprio lavoro come medico come una missione al servizio dei sofferenti e della società. Beatificato da Papa Paolo VI durante l’Anno Santo del 1975, San Giuseppe Moscati è stato canonizzato da Papa Giovanni Paolo II nel 1987. Nato in provincia di Avellino il 25 luglio del 1880, si era laureato a pieni voti in medicina nel 1903.[…]

Read more