Il Cardinale Caffarra: nessun conflitto tra fede e scienza

Tra religione e scienze non c’è uno scontro, ma differenti ambiti di competenze, spiegava infatti il porporato il 21 ottobre 2011 durante l’incontro per l’anno pastorale con i giovani delle parrocchie, dei movimenti e delle associazioni della Diocesi di Bologna. La catechesi dell’incontro era proprio sul tema della verità della Creazione, e della ragionevolezza della fede e della religione. Partendo dal Credo, Caffarra ricordava ai giovani e a tutti i credenti che la nostra esistenza non è casuale: “esistere per caso – spiegava infatti – significa che non c’è nessuna spiegazione del fatto che io esista; che ciascuno è il frutto[…]

Read more
papa francesco

Papa Francesco: non sperate in oroscopi e cartomanti

Nel proprio Magistero il Santo Padre ha più volte ammonito i credenti a non rifugiarsi in comode e illusorie superstizioni o ideologie, perché la propria fede non è abbastanza forte, non si capisce realmente cos’è la religione cristiana e qual’è l’aiuto di Dio, e ci si illude di poter evitare le inevitabili difficoltà della vita, anziché sperare e adoperarsi per avere la forza di affrontarle e superarle. Ammonendo anche dal rifugiarsi, per cercare di prevedere e gestire il futuro, nella superstizione, come per chi spera in magie e cartomanti; o nella pseudo scienza, come accade per coloro che consultano ad[…]

Read more
sentenza

Sky: il licenziamento di Paolo Centofanti, la prima Sentenza del 2010

Oggi parliamo di nuovo di lavoro e di diritti dei lavoratori, e in particolare di un caso che ci riguarda da vicino, nonostante sia avvenuto prima che partisse questo giornale. Sul giornale Fede e Ragione, come abbiamo già avuto modo di segnalare, è possibile reperire le Sentenze che attengono al surreale licenziamento occorso nel 2005 al nostro direttore da parte di Sky Italia. La Sentenza di Primo Grado, pubblicata su Fede Ragione nel febbraio 2017, è il primo provvedimento di accoglimento delle istanze di Paolo Centofanti da parte del Tribunale di Roma, con la Sentenza 20357 / 2010, emessa dal Giudice[…]

Read more
rosalind picard

Perché scienza e fede non sono in opposizione

Abbiamo più volte spiegato come la ricerca scientifica, o la scienza teorica, non siano necessariamente sempre contrapposte alla religione, o ad esempio alla fede cattolica. Ricordando anche come, nella storia della scienza, siano molti gli scienziati credenti, anche molto famosi e importanti per il progresso della conoscenza umana. E come molti siano stati gli studiosi allo stesso tempo sacerdoti: persone che hanno scelto di dedicare le proprie esistenze a Dio e allo studio del Creato. Argomenti di cui si è parlato recentemente negli stati uniti nel forum culturale Veritas, a cui hanno preso parte quattro studiosi. Due del MIT –[…]

Read more
Jeffrey Williams ESA

Per l’astronauta Jeffrey Williams non c’è conflitto tra fede e scienza

Uno degli astronauti più attivi e importanti della NASA, l’agenzia spaziale americana, ci ha ricordato che religione e ricerca scientifica non sono in disaccordo, e che non c’è alcuna incoerenza tra l’essere scienziato e vivere il proprio credo, anche quando si fa ricerca spaziale e si lavora per istituzioni scientifiche che, come la NASA, sono spesso viste da alcuni a torto come assolutamente positiviste e laiche, se non antitetiche a qualsiasi forma di spiritualità. Di religione cristiana, Williams aveva infatti affermato in una intervista che molti cristiani lavorano nella NASA come in altre organizzazioni governative o scientifiche, e che il[…]

Read more
physical review letters gravitational waves

La rivoluzione delle onde gravitazionali: Einstein aveva ragione

Il 2016 verrà ricordato per quella che molti definiscono a ragione la scoperta del secolo: la conferma dell’esistenza delle onde gravitazionali, previste 100 anni fa da Albert Einstein, nel suo studio La base della teoria generale della relatività – Die Grundlage der allgemeinen Relativitätstheorie , pubblicato nel 1916 nel volume 7 degli Annali di Fisica. È stato possibile individuarle grazie ad uno studio internazionale a cui hanno collaborato complessivamente 1004 ricercatori e 133 strutture scientifiche in tutto il mondo, tra cui anche l’Istituto Nazionale di Astrofisica – INFN e i Laboratori Nazionali del Gran Sasso – GSSI. Pubblicata sulla rivista Physical[…]

Read more