volto sindone

Sindone: la scienza ne conferma l’autenticità ?

Sembrerebbe che il Sacro Telo sia autentico, stando ad un recente studio realizzato e soprattutto al clamore mediatico suscitato in questi giorni. In realtà, come accade quasi sempre in questi casi, la questione è molto più complessa, al punto che lo stesso CSI – Centro Internazionale di Sindonologia di Torino, ha sconfessato la ricerca. Lo studio è stato realizzato da Giulio Fanti, professore al Dipartimento di Ingegneria industriale dell’università di Padova, e da Jean Pierre Laude, ricercatore presso Horiba Jobin Yvon, dell’azienda francese specializzata tra l’altro in strumenti e tecniche di analisi ambientali, analisi mediche complesse, metrologia e spettroscopia ottica.[…]

Read more
sturp

Sindone: gli studi realizzati nel 1978

Sono trascorsi quasi quarant’anni da quando venne realizzato il più completo e sistematico studi sul sacro Telo di Torino. Analisi effettuate dallo Shroud of Turin Research Project – Sturp, un gruppo di ricerca internazionale e interdisciplinare di studiosi tra i quali chimici, biochimici, ingegneri, che ebbe l’opportunità di studiare direttamente la Sindone per 120 ore, dall’8 al 13 ottobre del 1978. Le analisi vennero effettuate utilizzando anche alcune tecnologie tecnologie per quel tempo ultrasofisticate, derivate anche dalla ricerca spaziale e da quella militare. Di quel gruppo faceva parte, come fotografo documentale, Barrie Schwortz, ricercatore e fotografo scientifico, che attualmente dirige[…]

Read more
sferrazza agostino

Si torna a parlare delle monete sulla Sindone ?

L’ipotesi che sul Sacro telo, collocate sugli occhi dell’uomo crocifisso, siano identificabili piccole monete, lepton, e che siano romane, dell’epoca di Ponzio Pilato, è stata nuovamente avanzata in questi giorni dal numismatico e medico di famiglia Agostino Sferrazza, in una intervista e un podcast su RCF – Radio Chretienne Francophone – Radio Cristiana Francofona, un network belga di 63 radio locali. Sferrazza ha parallelamente pubblicato un proprio breve studio di numismatica di 18 pagine dal titolo La pièce de dieu – La moneta di Dio, su Academia.edu, il sito web per ricercatori creato nel 2008  per condividere autonomamente e liberamente[…]

Read more
archaeometry

Pollini sulla Sindone: probabili tracce di unguento e balsamo usati nelle sepolture e in riti funebri

Queste una delle ipotesi formulate in un recente studio realizzato dalla botanica e biologa Marzia Boi, ricercatrice al Laboratorio di Botanica del Dipartimento di Biologia dell’Università delle Isole Baleari, a Palma di Maiorca, Spagna, e componente dell’Edices, il Gruppo di Ricerca del Centro Spagnolo di Sindonologia. La ricerca è stata pubblicata nel mese di aprile con il titolo Pollen on the Shroud of Turin: The Probable Trace Left by Anointing and Embalming – Polline sulla Sindone di Torino: la probabile traccia lasciata da unguento e balsamo, sulla rivista Archaeometry, edita dall’università di Oxford, Volume 59, Issue 2, pagine 316 –[…]

Read more
sindone

La Sindone: vent’anni dall’incendio, in attesa

Era la notte tra l’11 e il 12 aprile 1997, due decadi fa, quando un furioso incendio distruggeva quasi completamente la Cappella opera dell’architetto Guarino Guarini, e metteva a rischio l’integrità del Telo Sindonico, che li era custodito in una cassa situata in una teca di metallo e spesse lastre di vetro. La Sindone fortunatamente, grazie ad un tempestivo intervento e alla rottura dei cristalli della teca da parte dei Vigili del Fuoco, ne uscì incolume, non danneggiata né dalle fiamme, né dall’acqua usata per spegnere l’incendio. Da allora la Cappella del Guarini, tuttora in fase di restauro, non è[…]

Read more
galileo galilei lente obiettiva

Scienza, fede, Sindone, miracoli e fact checking: ecco perché non c’è nulla di nuovo

Nel giornalismo è sempre esistita la verifica dei fatti, ovvero il necessario approfondimento e le necessarie ricerche, mirati a capire se una notizia su di un certo avvenimento sia autentica e ne siano corretti pure gli elementi corrispondenti alle famose 5 W e oltre: what – cosa ? who – chi ? when – quando ? why – perché ? where – dove ? e la pseudo w = how – come ? Allo stesso tempo si è sempre attuata – o si dovrebbe farlo … – la verifica delle fonti: capire se la notizia è stata riportata in primis[…]

Read more