Astrofisica: due specchi per individuare i raggi gamma

Due specchi sono meglio di uno per osservare il cielo gamma Prima osservazione nei raggi gamma di altissima energia della Nebulosa del Granchio con il telescopio ASTRI Horn sull’Etna. Questa è la prima osservazione di una sorgente celeste nei raggi gamma alle energie del TeV rilevata da un telescopio a luce Chernekov per la rilevazione di raggi gamma che adotta l’innovativa configurazione a due specchi – detta Schwarzschild Couder – INAF CTAO Esattamente 30 anni dopo la prima osservazione storica della Nebulosa del Granchio alle energie TeV, che ha aperto l’era dell’astronomia nei raggi gamma di altissima energia con la[…]

Read more
papa francesco

Papa Francesco: una ecologia umana che difenda integralmente la vita

Per il Santo Padre è necessaria “una ecologia umana” che consideri “la qualità etica e spirituale della vita in tutte le sue fasi” Così il pontefice nel proprio discorso ai partecipanti alla annuale Assemblea Generale della Pontificia Accademia per la Vita, e alla conferenza internazionale Born equal ? A global responsibility – Nati uguali ? Il Santo Padre li ha accolti in udienza lunedì 25 giugno scorso – vedi pure Papa Francesco: una bioetica globale che difenda la sacralità della vita umana. Dopo i saluti e i ringraziamenti all’attuale presidente della PAV, Arcivescovo Vincenzo Paglia, e al presidente emerito cardinale Elio Sgreccia, il pontefice[…]

Read more

ELT, cerimonia per il più grande telescopio ottico del mondo

Si è svolto il 26 maggio scorso a Paranal, nel nord del Cile, l’evento ufficiale per la posa della prima pietra dell’Extremely Large Telescope, un progetto internazionale dell’ESO – Osservatorio Europeo Meridionale – European Southern Observatory. Alla cerimonia per la prima pietra, che ha così segnato l’inizio dei lavori per la realizzazione dell’ELT, era presente Michelle Bachelet Jeria, presidente della nazione sudamericana. “Con l’inizio simbolico di questi lavori di costruzione – ha affermato la Bachelet – stiamo realizzando più di un telescopio: è una delle più grandi espressioni delle capacità scientifiche e tecnologiche e dello straordinario potenziale della cooperazione internazionale”. Al progetto, oltre all’unione[…]

Read more
vlt esob tafresh

Gravity, per cercare e fotografare esopianeti e buchi neri

Con l’obiettivo di individuare e fotografare esopianeti e buchi neri, è stato attivato Gravity, un nuovo strumento ad altissima risoluzione del telescopio Vlt – Very Large Telescope, dell’Osservatorio europeo meridionale – ESO European Southern Observatory, situato nel deserto di Atacama, sul Cerro Paranal, in Cile. Lo strumento è il più potente tra quelli installati finora sul Vlt; è stato realizzato da astronomi e ingegneri provenienti da vari paesi europei, in un progetto coordinato dal Max Planck Institute di fisica extraterrestre di Garching, Germania. I ricercatori hanno già osservato e fotografato alcune stelle giovani nell’ammasso del Trapezio, individuando una stella doppia. Utilizzeranno Gravity anche per[…]

Read more
cervello

Copenhagen: Il cervello sociale

In che modo, nell’uomo e negli animali, la mente determina le relazioni sociali, e in che modo tali relazioni la influenzano ? Questo il filo conduttore della conferenza internazionale Il cervello sociale – The Social Brain, che avrà luogo a Copenhagen, Danimarca, dal 5 all’8 ottobre 2014. Il comitato scientifico è costituito da Tobias Bonhoeffer, Pico Caroni, Ray Dolan, Ole Kiehn, Richard Morris, mentre l’incontro di studi sarà presieduto da Sarah J. Blakemore, UCL, Gran Bretagna; Frans De Waal, Emory University, Stati Uniti; Giacomo Rizzolatti, Università degli Studi di Parma. Promosso nell’ambito di una serie di conferenze europee che si svolgono[…]

Read more
cervello

Copenhagen: conferenza Il cervello sociale

In che modo, nell’uomo e negli animali, la mente determina le relazioni sociali, e in che modo tali relazioni la influenzano ? Questo il filo conduttore della conferenza internazionale Il cervello sociale – The Social Brain, che avrà luogo a Copenhagen, Danimarca, dal 5 all’8 ottobre 2014. Promosso nell’ambito di una serie di conferenze europee che si svolgono ogni due anni, questo evento interdisiciplinare analizzerà dal punto di vista della neurologia, della neurobiologia e della psicologia, questioni fondamentali e di attualità scientifica, come meccanismi neurobiologici dei processi di apprendimento, neurobiologia e teorie della mente, sviluppo del cervello sociale e del comportamento sociale nelle[…]

Read more
ESO ELT - European Extremely Large Telescope

Cile: il più grande telescopio mai costruito

L’Osservatorio Europeo Meridionale – ESO sta portando avanti in Cile il progetto avviato nel 2006 per la realizzazione del telescopio di maggior dimensioni mai costruito finora al mondo, l’EELT. Il nome stesso della nuova struttura di osservazione ne spiega la natura: European Extremely Large Telescope. Il suo specchio principale avrà infatti un diametro di 39 metri, e sarà quasi quattro volte quello della lente dell’Osservatorio Astronomico Sudafricano, che con un diametro di 11 metri dal 2005 detiene il record attuale. Il progetto già nel 2005 ha coinvolto numerosi scienziati che hanno iniziato a lavorare insieme per definirne il concept iniziale, per[…]

Read more
NeuroMi

A Milano il nuovo Centro di Neuroscienze NeuroMi

Giovedì 3 luglio 2014 l’Università di Milano Bicocca ha ufficialmente presentato NeuroMi, il nuovo centro di Neuroscienze, creato, come hanno spiegato i promotori, per “favorire il raggiungimento di una massa critica di ricercatori con competenze diverse e complementari, per uno studio multidisciplinare del sistema nervoso nelle diverse età della vita”. Hanno partecipato all’evento il rettore Maria Cristina Messa, la professoressa Elena Cattaneo e Monica Di Luca, Presidente della FENS – Federation of European Neuroscience Societies. Nel corso dell’incontro i relatori hanno spiegato che il progressivo aumento delle aspettative di vita, e l’innalzamento dell’età media, hanno portato con sé anche l’aumento delle[…]

Read more