dna il grande libro della vita da mendel alla genomica

Il DNA e la vita, da Mendel alla genomica moderna

Dal 10 febbraio al 18 giugno 2017 il Palazzo delle Esposizioni di Roma ospita una mostra dedicata alla storia e allo sviluppo della moderna genetica: da Gregor Mendel, matematico, naturalista, monaco agostiniano, considerato il padre della genetica, a James Dewey Watson e Francis Crick, che hanno svelato il mistero della struttura del DNA. La mostra racconta i nostri geni in modo globale e interdisciplinare: da quelli dei microorganismi a quelli delle piante e degli animali, fino ad arrivare all’uomo; dal modo in cui il nostro patrimonio genetico può determinare le nostre esistenze, al modo in cui invece lo influenzano le scelte che[…]

Read more
icub

Intelligenza artificiale e robot umanoidi

Lo sviluppo di una robotica sempre più simile all’uomo, in grado di capire e aiutare meglio gli esseri umani, ma anche di entrare pericolosamente in competizione con loro, pone questioni che, oltre alla scienza e la tecnologia, interrogano anche la filosofia, l’economia, le scienze sociali, l’etica. Definendo quello che sarà il nostro prossimo futuro da molti punti di vista. Se ne parla lunedì 26 gennaio 2017 a Brescia,  in un seminario promosso dall’Accademia Nazionale dei Lincei e dal Centro Linceo interdisciplinare Beniamino Segre, con il titolo La scienza nuova: intelligenza artificiale e robotica umanoide. Organizzato nell’ambito delle Lezioni Lincee sulla[…]

Read more
euclide raffaello scuola di atene

Biologia: Cellule, reti e matematica

Si parla del forte e antico legame tra scienze matematiche e scienze biologiche, spesso poco conosciuto, in una conferenza del professor Giovanni Naldi, giovedì 7 aprile 2016, nell’ambito dell’iniziativa Scienza in città, breve rassegna di tre conferenze organizzate tra il mese di marzo e il mese di aprile. Professore di Analisi Numerica all’università di Milano, Naldi dirige il centro Advanced Applied Mathematical and Statistical Sciences di Milano. Una iniziativa del dipartimento di Matematica dell’Università di Trento. Con il titolo Cellule, reti e matematica: qualche racconto con divagazioni, l’evento “attraverso esempi recenti cercherà di raccontare alcuni episodi di questa interazione tra matematica[…]

Read more
schworz sturp

Sindone: l’approccio della scienza

La ricerca scientifica sul Sacro Telo, e in particolare le indagini effettuate nel 1978 dallo STURP – Shroud of Turin Research Project, sono il tema di un corso intensivo di studi che si terrà a Roma il 14 e 15 maggio 2015. Con il titolo Lo Sturp, storia e Risultati, il percorso formativo è promosso dal diploma di specializzazione in Studi Sindonici dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, e organizzato dall’Istituto Scienza e Fede. Docente sarà Barrie Schwortz, già membro dello Sturp, di cui fu fotografo documentale, e direttore del sito Stera, Direttore di STERA, una associazione che si occupa di ricerca e[…]

Read more
galaxia_ngc4603c

Le origini dell’universo, tra scienza e fede

Le origini dell’universo nel Big Bang e il suo sviluppo sono al centro di una conferenza a Roma, martedì 5 maggio 2015 alle ore 17.10. Con il titolo Verso l’alba del tempo. L’approccio della scienza contemporanea, l’evento vedrà come relatore il fisico italiano Marco Bersanelli, che spiegherà le teorie scientifiche sui primi istanti di vita e le prime fasi di espansione del Cosmo. Organizzata dal Master in Scienza e Fede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, la conferenza è parte del modulo Creazione e teorie sull’origine dell’universo. Si svolgerà nell’Aula Magna dell’università, in via degli Aldobrandeschi, 190. Nato a Milano nel 1960, Bersanelli[…]

Read more
Carlos puente The fig tree and the bell

La Geometria della Evangelii Gaudium

Studiando la natura appare inevitabilmente la sua estrema complessità, connaturata con le sue stesse basi fondamentali e manifestata nella sua logica di crescita e sviluppo armonici. Una complessità non casuale, ma che segue delle leggi universali, partendo appunto da elementi semplici di base. Una realtà che si mostra coerente con una uguale complessità armonica più universale, e con l’idea di un mondo apparso non casualmente, ma creato e definito secondo una logica superiore, divina. Offrendoci così una visione immediata della necessaria inevitabile relazione tra fede e scienza. Ne parlerà a Roma, dal 27 al 30 aprile, Carlos E. Puente, nella[…]

Read more