Giornata Mondiale della Televisione

Giornata mondiale della televisione

Celebrazioni in tutto il mondo mercoledì scorso per il World Television Day, la Giornata Mondiale della Televisione. Istituita nel dicembre 1996 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, e celebrata il 21 novembre, la Giornata mondiale della televisione ricorda il primo Forum mondiale della televisione, tenutosi proprio nel 1996. Vuole anche ricordare l’importanza della televisione nel sistema mediatico, e per lo sviluppo e l’andamento dell’economia e della società delle nazioni. Il tema individuato per quest’anno è particolarmente rilevante: la fiducia. Ne parla la nota ufficiale di Association of Commercial Television in Europe – Act, European Broadcasting Union – Ebu, e European Group[…]

Read more
sky

Sky, quali prospettive

L’azienda satellitare, come noto dalle cronache di questi giorni, non è riuscita ad aggiudicarsi i diritti televisivi della serie A, che si è invece aggiudicata la società spagnola MediaPro, con una offerta di un miliardo, 50 milioni e mille euro. Sky nelle prossime tre stagioni – 2018 / 2021 – rischia quindi di non poter trasmettere le partite del campionato italiano di serie A. Sky ha sollevato il problema, anche con una diffida formale alla Lega Calcio, sul ruolo di broker di MediaPro, che invece di operare come un intermediario indipendente avrebbe in programma di muoversi come un operatore della comunicazione. Attualmente[…]

Read more
moon buzz aldrin nasa

47 anni fa la scienza e il coraggio ci hanno portato sulla Luna

Avevo quasi 4 anni, quella notte tra il 20 e il 21 luglio 1969 in cui cambiò la storia dell’esplorazione spaziale, e da un certo punto di vista cambiammo tutti noi. Con la consapevolezza che grazie alla scienza, alla tecnologia e al coraggio, gli uomini potevano veramente partire “alla ricerca di nuove forme di vita e di civiltà, fino ad arrivare là dove nessuno è mai giunto prima”, e realizzare con il tempo un futuro che potevamo vedere e immaginare solo in Star Trek, da cui è presa la citazione, o in altre serie televisive, film o libri di fantascienza.[…]

Read more
la fisica della vita

La vita, tra biologia e fisica quantistica

Una delle ricerche che più colpiscono l’immaginario pubblico, e che giustamente suscitano le maggiori obiezioni etiche o religiose, è quella indirizzata a manipolare le basi della biologia e della genetica, per cercare di creare la vita dal nulla, artificialmente. Una idea, questa, che ha anche alimentato un intero filone della letteratura e del cinema di fantascienza, e che se potesse essere realizzata porterebbe a delle vere e proprie aberrazioni genetiche, mostruosità “create” dal nulla, a soli scopi scientifici, economici, o militari. Fortunatamente ad oggi nessuno scienziato è stato capace di farlo, e la vita nel nostro tempo può derivare solo[…]

Read more
Paolo Centofanti, Direttore SRM

Paolo Centofanti

Direttore del Gruppo di Ricerca SRM – Science and Religion in Media, editore e direttore della rivista scientifica SRM – Science and Religion in Media, www.srmedia.info e del giornale online Fede e Ragione, www.federagione.org, è giornalista pubblicista (Odg Lombardia), divulgatore, docente e scrittore. Esperto in scienza, religione, nuove tecnologie, mezzi di comunicazione, cultura, cross-media, attualmente lavora in Sky Italia.  * v. note. A tali attività affianca, dal 1990, quella di giornalista, divulgatore, progettista e formatore in ambiti prevalentemente universitari. Nato a Roma il 19 ottobre del 1964, si occupa di Internet, comunicazione scientifica e tecnologie informatiche dal 1990 e di contenuti[…]

Read more