Leonardo da Vinci

Leonardo da Vinci: un genio in equilibrio tra arte e scienza

Ricorre quest’anno il 500mo anniversario dalla morte di Leonardo da Vinci, avvenuta ad Amboise, in Francia, il 2 maggio del 1519. E spunta una ciocca di capelli da cui sarebbe possibile sequenziare il suo dna. Di quest’uomo geniale, al tempo stesso scienziato, ingegnere, inventore e artista, vogliamo ricordare due frasi celebri, che spiegano la usa idea di scienza, opposta alla pratica esperienziale. “Nessun effetto è in natura sanza ragione – afferma infatti Leonardo – intendi la ragione e non ti bisogna sperienza.” La scienza non come somma di esperienze pratiche – se mai, sperimentali – ma come sviluppo di una[…]

Read more
papa francesco

Papa Francesco: una ecologia umana che difenda integralmente la vita

Per il Santo Padre è necessaria “una ecologia umana” che consideri “la qualità etica e spirituale della vita in tutte le sue fasi” Così il pontefice nel proprio discorso ai partecipanti alla annuale Assemblea Generale della Pontificia Accademia per la Vita, e alla conferenza internazionale Born equal ? A global responsibility – Nati uguali ? Il Santo Padre li ha accolti in udienza lunedì 25 giugno scorso – vedi pure Papa Francesco: una bioetica globale che difenda la sacralità della vita umana. Dopo i saluti e i ringraziamenti all’attuale presidente della PAV, Arcivescovo Vincenzo Paglia, e al presidente emerito cardinale Elio Sgreccia, il pontefice[…]

Read more
nature communications brain observational learning

Neuroscienze: ecco come gli esseri umani imparano osservando

Lo spiega un recente studio sperimentale, realizzato da Michael R. Hill, Erie D. Boorman e Itzhak Fried, e pubblicato su Nature Communications martedì 6 settembre 2016. I ricercatori hanno individuato la regione del cervello umano dove i neuroni elaborano l’apprendimento osservazionale, nella corteccia cingolata anteriore. Precedentemente era già emerso quali siano le tre principali aree del cervello che analizzano e elaborano i processi sociali e di ricompensa che alla base dell’apprendimento sociale: l’amigdala, la corteccia prefrontale rostromediale, e la corteccia cingolata anteriore rostrale. Gli scienziati non avevano però capito in quali modi i singoli neuroni in queste aree determinino l’apprendimento[…]

Read more

Al fisico Mark Newman il Premio Lagrange 2014

Il 19 giugno scorso, in una cerimonia svoltasi al Teatro Vittoria di Torino, è stato assegnato al fisico statunitense Mark Newman il Premio Lagrange CRT per il 2014. Del valore di 50.000 euro, il riconoscimento premia gli scienziati che si sono particolarmente distinti, per le loro attività di ricerca, applicazione e divulgazione, nell’ambito degli studi sulla complessità. Tema del Premio, istituito nel 2003 dalla Fondazione CRT e dalla Fondazione ISI – Istituto per l’Interscambio Scientifico per ricordare e celebrare il famoso astronomo e matematico Joseph Louis Lagrange, è infatti La sfida dei Sistemi Complessi, definita dagli organizzatori come “una sorta di paradigma della[…]

Read more
The Sign: The Shroud of Turin and the Secret of the Resurrection

The Sign: The Shroud of Turin and the Secret of the Resurrection

Un recente libro sulla Sindone di Torino, The Sign: The Shroud of Turin and the Secret of the Resurrection, sostiene una ipotesi originale e potenzialmente eclatante, che appare però difficile da dimostrare: potrebbe essere stata la visione della Sindone vuota, dopo la Risurrezione, ciò che veramente indusse gli Apostoli a credere nella vittoria di Cristo sulla morte ? Forse, più che il vedere Gesù stesso, se non parlare con lui, sarebbe stata la vista del Sacro Telo, ciò che avrebbe dato veramente fede ai suoi discepoli. Thomas de Wesselow, autore del libro e professore alla Cambridge University, sembra esserne convinto,[…]

Read more

Il giorno della nuova creazione

da  L’Osservatore Romano, 26-27 aprile 2011 Il giorno della nuova creazione Il Pontefice durante la celebrazione della veglia pasquale riafferma che all’origine dell’universo sta la Ragione buona L’uomo non è un prodotto casuale dell’evoluzione, ma alla sua origine sta la Ragione creatrice, divina. Lo ha detto il Papa nell’omelia della veglia pasquale, celebrata sabato santo, 23 aprile, nella basilica Vaticana. Cari fratelli e sorelle! Due grandi segni caratterizzano la celebrazione liturgica della Veglia Pasquale. C’è innanzitutto il fuoco che diventa luce. La luce del cero pasquale, che nella processione attraverso la chiesa avvolta nel buio della notte diventa un’onda di[…]

Read more

La Sindone, in vista dell’Ostensione

A poche settimane dalla Solenne Ostensione, a cui parteciperà anche Papa Benedetto XVI, proseguono gli eventi e gli articoli, alcuni destinati a suscitare dibattiti anche serrati. Un dibattito movimentato alla fine del 2009 dalle recenti tesi di Barbara Frale, che nel suo ultimo libro ipotizza di aver identificato sul Sacro telo una sorta di “etichetta” funebre che confermerebbe l’autenticità dello stesso; e, in misura molto minore e francamente a nostro avviso immotivata, da un apparente “caso”, dovuto all’intreccio mediatico tra uno studio sulla diffusione della lebbra in Palestina e il conseguente ritrovamento di un telo funebre del I secolo d.C.[…]

Read more