Scienza, fede, ragione, informazione. Direttore Paolo Centofanti

Eventi marzo 2013

Quale Umanesimo per il nuovo millennio?

Nel ventunesimo secolo, in un’era di trionfo della tecnologia, dei mezzi di comunicazione, e di diffuso relativismo economico, di valori e di morale, è ancora possibile parlare di umanesimo, teorizzando una cultura e una società che pongano l’uomo realmente al centro di sé stesso e del proprio mondo, senza però perdere il contatto con la Creazione e con l’Assoluto ?
In un’epoca di sempre più accentuata specializzazione, possiamo recuperare una unità e globalità del sapere, che recuperi il senso, e che in qualche modo superi la diffusa attuale frammentazione della conoscenza ? In che modo i media possono aiutare ad ottenere questa nuova unitarietà, o possono invece portare ad una maggiore dispersività ?
A tali questioni vuole rispondere il convegno Quale Umanesimo per il nuovo millennio? Fede teologale e Società globalizzata. Promosso dall’Ufficio per la Pastorale Universitaria della Diocesi di Roma, nell’ambito delle Settimane Culturali 2012-2013, con la collaborazione del giornale scientifico SRM – Science and Religion in Media, e dell’omonimo Gruppo di Studio nell’ambito del Master in Scienza e Fede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum e del Progetto STOQ.
Come ha spiegato l’astrofisico Costantino Sigismondi, che ha collaborato all’organizzazione dell’evento, “dovremmo definire una “svolta culturale come nel 15mo secolo, quando l’uomo diventò il centro di gravità del proprio agire e del proprio pensare, e come l’uomo vitruviano di Leonardo, egli divenne il centro del cosmo; nel far questo, dobbiamo però evitare l’errore di una cultura dominante che cerca di proporre un modello sempre più affrancato da Dio Creatore, e che ha trasformato l’homo faber in homo faciendum.”L’incontro alternerà gli interventi dei relatori con momenti musicali; sei argomenti principali verranno così sviluppati e accompagnati diacronicamente, con altrettante esecuzioni di brani di musica classica.
Alle relazioni di studiosi di lettere e di scienze, coordinati dalla prof.ssa Rosanna Pettinelli, tra le maggiori esperte di umanesimo della Sapienza, seguirà una tavola rotonda ed infine una messa animata dal gruppo vocale Renaissance diretto dal maestro Stefano Carciofalo Parisse, del conservatorio di S. Cecilia.
Questo il link al programma completo del convegno.

Lascia una risposta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: