Scienza, fede, ragione, informazione. Direttore Paolo Centofanti

Eventi giugno 2013

La biodiversità degli Ominidi

Questo il tema di una Lectio Magistralis tenuta all’Università degli Studi di Bologna, il 29 maggio 2013, dal celebre paleontologo e paleoantropologo francese Yves Coppens; teorico di una progressiva evoluzione dell’essere umano, è autore di numerosi libri e pubblicazioni, tra cui Le genou de Lucy: l’histoire de l’homme et l’histoire de son histoire, 1999; Les origines de l’homme: réalité, mythe, mode, coautore, 2001;  Le Présent du passé au carré. La fabrication de la préhistoire, 2010; Pré-textes. L’homme préhistorique en morceaux, pubblicato nel 2011, anno da cui è professore onorario al Collegio di Francia;  lo studioso è conosciuto al grande pubblico anche per essere, insieme con il collega americano Donald Johanson, e con il geologo suo connazionale Maurice Taïeb, uno dei tre responsabili del gruppo di ricerca che nel 1974 scoprì ad Hadar, in Etiopia, un ominide fino ad allora sconosciuto, poi ribattezzato Lucy.
Nel corso dell’evento, moderato dalla professoressa Maria Giovanna Belcastro, Responsabile scientifico del Museo di Antropologia dell’ateneo, dopo l’intervento di Coppens e il dibattito che ne è scaturito, è stato sarà presente il libro Evoluzione. Cinque questioni nel dibattito attuale (cfr. SRM), alla presenza dell’autore, Mons. Fiorenzo Facchini; professore di antropologia presso l’Università di Bologna, sacerdote della diocesi cittadina, ha pubblicato, tra le altre opere scientifiche, Il cammino dell’evoluzione umana, 1985; La lunga storia di Neandertal, 2009; E l’uomo venne sulla terra, 2005; in ambito divulgativo è autore di alcuni libri come La vita quotidiana 2 milioni di anni fa. Racconta la giornata di un Homo habilis, 2002.

Lascia una risposta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: