Scienza, fede, ragione, informazione. Direttore Paolo Centofanti

Newsletter giugno 2013

SRM Newsletter n.222

18 giugno 2013

Anniversari. Bohr e l’atomo

 

La rivista scientifica Nature celebra il fisico danese Niels Bohr e la sua proposta del modello di atomo, che permise di sistematizzare la fisica moderna. Nell’articolo di John L. Heilbron, professore emerito di Storia presso l’Università di Berkeley, Stati Uniti, viene descritto il modo in cui Bohr giunse a quantificare le orbite degli elettroni e pose le basi per definire e capire la fisica quantistica; nato a Copenaghen il 7 ottobre del 1885, Bohr diede grandi contributi allo sviluppo della fisica moderna; sua pure la definizione del principio di complementarietà. Fu anche matematico e filosofo della scienza. Morì nella sua città natale il 18 novembre del 1962.

Link SRM

 

21mo Secolo. Numero speciale sulla Neurobioetica

La rivista 21mo Secolo, in collaborazione con il Master in Scienza e Fede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, ha appena pubblicato il decimo numero speciale Scienza e Fede, in questa occasione de carattere monografico, scegliendo come tema la Neurobioetica. La pubblicazione presenta i contributi di membri del gruppo di studio e ricerca sulla Neurobioetica, attivo all’interno del master. Tra gli articoli citiamo Una sfida dalla Neurobioetica: la persona e il suo cervello al centro delle discipline, di Adriana Gini, Rafael Pascual, Alberto García; Coscienza e neuroscienze: dualismo scientifico o filosofico? di Verónika Montiel; L’influenza delle neuroscienze nella società contemporanea: alcuni pro e alcuni contra, di Marco Forghieri; Michael S. Gazzaniga: il neuro-antropologo delle neuroscienze cognitive contemporanee, di Alberto Carrara e Riccardo Carrara.

Questo il link della pagina dell’Ateneo che presenta la rivista e l’indice completo.

Link SRM

 

Io Credo. Dialogo tra un’atea e un prete

Questo è il titolo di un recente libro su fede e scienza frutto dell’incontro tra l’astrofisica Margherita Hack e il sacerdote Pierluigi Di Piazza. Curato da Marinella Chirico e pubblicato nel 2012 da Frecce Editore, il volume mostra il confronto tra due esperienze esistenziali differenti, due visioni del mondo che, apparentemente opposte, possono in realtà rivelarsi complementari, oltre ad essere basate su valori comuni e condivisi, come ad esempio quello dell’etica individuale e sociale, della sensibilità per l’ambiente, per la società, per la giustizia. Gli autori ne hanno parlato, oltre che nel libro, nel corso degli incontri in cui hanno presentato l’opera e dibattuto su di essa.

Link SRM

 

Eventi recenti

 

La biodiversità degli Ominidi

Questo il tema di una Lectio Magistralis tenuta all’Università degli Studi di Bologna, il 29 maggio 2013, dal celebre paleontologo e paleoantropologo francese Yves Coppens, autore e coautore di numerosi libri e pubblicazioni, tra cui Le genou de Lucy: l’histoire de l’homme et l’histoire de son histoire (1999); Les origines de l’homme: réalité, mythe, mode (2001); Le Présent du passé au carré. La fabrication de la préhistoire (2010); Pré-textes. L’homme préhistorique en morceaux (2011).

Nel corso dell’evento, moderato dalla professoressa Maria Giovanna Belcastro, Responsabile scientifico del Museo di Antropologia dell’ateneo, dopo l’intervento di Coppens e il dibattito che ne è scaturito, è stato presentato il libro Evoluzione. Cinque questioni nel dibattito attuale (cfr. SRM), alla presenza dell’autore, Mons. Fiorenzo Facchini; professore di antropologia presso la stessa Università.

Link SRM

 

ConsapevolMente – Scienza e spiritualità in connessione

L’incontro con il regista e scrittore Alejandro Jodorowsky, ha aperto a Lerici l’edizione 2013 del Festival ConsapevolMente – Scienza e spiritualità in connessione, giunto al suo terzo appuntamento annuale. Tema dell’evento, tenutosi al Teatro Astoria, La danza della realtà, ovvero il titolo del più recente film di Jodorowsky, presentato nei giorni scorsi alla rassegna di cinema di Cannes. Patrocinato dal comune di Lerici, il festival prevede conferenze, spettacoli, lezioni, e si è svolto da giovedì 6 a domenica 9 giugno 2013 presso il Parco Shelley e il Castello di San Terenzo.

Link SRM

 

L’uomo e il Cosmo

È il tema di un incontro con il fisico Daniele Corradetti, organizzato il 6 giugno 2013 dall’Associazione Archeofisica e dal Comune di Livorno. L’evento è parte delle iniziative in programma da maggio a giugno nell’ambito della rassegna Primavera della Scienza.

Laureatosi con una tesi sull’Uso dei Rotori Supercritici nella verifica della Relatività Generale, Corradetti si occupa di simbolismo matematico, dall’antichità ad oggi. Tra i suoi libri, L’uomo e il cosmo, che da il titolo all’evento, Le forme e il divino, La metafisica del numero.

Link SRM


XXV Conferenza Internazionale di Fisica Nucleare

Sono circa ottocento e provengono da cinquanta nazioni i fisici che si sono riuniti a Firenze, dal 4 al 7 giugno 2013, per la Conferenza Internazionale di Fisica Nucleare, giunta quest’anno alla sua venticinquesima edizione; un evento promosso dall’International Union of Pure and Applied Physics, l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, l’Università di Firenze, l’Università di Padova, l’Università di Milano, con il Patrocinio del Comune di Firenze e della Regione Toscana. Ogni tre anni, viene organizzata in una delle città degli stati attivi in queste aree di ricerca.

Link SRM

 

Laboratori Nazionali del Gran Sasso: Open Day 2013

Il 26 maggio scorso si è ripetuto, ai Laboratori Nazionali del Gran Sasso, il tradizionale appuntamento con l’Open Day, la giornata che apre le strutture di ricerca al grande pubblico, accogliendo famiglie, studenti, bambini, in un percorso per conoscere la scienza, costituito da giochi, mostre, esperimenti, percorsi naturalistici, allestimenti multimediali, conferenze, seminari. Tra gli eventi, Fisica all’aperto, con i docenti dell’Associazione per l’Insegnamento della Fisica; l’incontro con Silvano Fuso sul tema La falsa scienza; l’intervento di Paolo Gorla su L’avventura delle particelle; le conferenze Perché Plutone non è un Pianeta; Il nuovo Sistema Solare; Il Super Grafene.

Link SRM

 

La Fisica in Piazza

Si moltiplicano iniziative e eventi divulgativi, per portare la scienza al grande pubblico; il 25 maggio scorso è stata la volta di Milano, con una manifestazione organizzata dal Politecnico, con il patrocinio di Comune di Milano, Provincia e Regione Lombardia e il contributo di numerose aziende private. Un sabato per la cittadinanza in cui l’università, in un tour guidato, ha aperto a famiglie, bambini, studenti di ogni età, il proprio Campus, e i laboratori di Microscopia e Spettroscopia elettronica, di Nano-ottica, Ottica non lineare e ultraveloce, Ottica biomedica del Dipartimento di Fisica. Oltre alla visita, esperimenti, mostre interattive, video, giochi, concorsi, seminari di docenti, hanno permesso di conoscere argomenti come la tecnologia del laser e le sue applicazioni industriali, mediche e investigative; i principi della fisica e tematiche avanzate quali la materia, l’antimateria, la materia oscura; le nanotecnologie, la fisica subatomica e la chimica.

Tra i seminari segnaliamo: Dall’intuizione di Feynman alle nanotecnologie; Il peso dell’antimateria; La danza delle molecole; Fotografare la materia in un milionesimo di miliardesimo di secondo.

Link SRM

 

Credere e sapere: fede, tradizione e fiducia nell’attività dell’uomo di scienza

Questo il titolo e l’argomento del VI Workshop del DISF Working Group, svoltosi a Roma, presso il Centro Convegni Bonus Pastor, il 25 e 26 maggio 2013. Organizzato dal Centro di Ricerca DISF – Documentazione Interdisciplinare di Scienza e Fede, l’evento ha concluso le attività per l’anno accademico 2012/2013.

Tra gli interventi, la relazione di Paola Martinetto Maritano su L’atteggiamento e l’attività dell’uomo di scienza, tra unità del sapere e integrità di vita; la lezione del filosofo Roberto Timossi su La fede nella scienza: a cosa (e a chi) deve credere chi fa ricerca scientifica; la conferenza di Lino Conti, professore di Storia della Scienza all’Università degli Studi di Perugia, su Generazione e creazione nella tradizione del pensiero scientifico e teologico; l’intervento di Marco Crescenzi su Distinguere per unire. I gradi del sapere: l’insegnamento di Jacques Maritain.

Link SRM

 

Gerberto d’Aurillac: la scienza, la tecnologia e l’insegnamento nel X secolo

Conferenza che il prof. Costantino Sigismondi, astrofisico, docente di Storia dell’Astronomia presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma e membro del comitato di redazione della rivista online Gerbertus, ha tenuto lo scorso martedì 11 giugno a Rio de Janeiro, Brasile, presso il Centro Brasileiro de Pesquisas Fisicas, nell’ambito di un ciclo di conferenze programmate per l’anno 2013.

Link SRM

Prossimi Eventi

 

La Bioetica, crocevia tra Fede, Ragione e Scienza

La Facoltà di Bioetica dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, in collaborazione con l’Istituto di Scienza e Fede e l’Istituto Superiore di Scienze Religiose, organizza un corso estivo di aggiornamento dal 1 al 12 luglio 2013, presso il Pontificio Collegio Maria Mater Ecclesiae di Roma. Il corso si svolge in due moduli: nel primo vengono esaminate questioni fondamentali, come il rapporto tra bioetica laica e bioetica cattolica; la bioetica nel Magistero cattolico; l’approfondimento teologico della bioetica; legge morale e bioetica; scienza e tecnologia di fronte alla vita umana; nel secondo verranno considerati temi più specifici, come la procreazione, la questione dell’embrione umano, le manipolazioni genetiche e l’eugenetica, la custodia dell’ambiente, le questioni di fine vita. Si può partecipare singolarmente ad ognuno dei moduli, che prevedono il superamento di una prova scritta e 3 crediti (4 ECTS) ciascuno, oppure all’intero corso.

Link SRM

 

Archimede. Arte e scienza dell’invenzione

I Musei Capitolini di Roma, presso Palazzo dei Conservatori e Palazzo Caffarelli, promuovono dal 31 maggio 2013 al 12 gennaio 2014 un evento museale dedicato ad Archimede, il grande inventore, ingegnere, scienziato siracusano, che con le sue invenzioni precorse spesso i tempi. Allestita anche con reperti messi temporaneamente a disposizione dal museo Paolo Orsi di Siracusa, oltre che con decine di modelli in scala o a grandezza naturale, di progetti e macchine belliche o ingegneristiche, affiancate da installazioni multimediali e video in 3D che ne spiegano i meccanismi e il funzionamento, la mostra pone l’accento anche sull’ingegno di Archimede, sul suo ruolo fondamentale nella storia della scienza, e sul suo apporto nel farla progredire, definendo così uno dei due filoni dell’esposizione.

Le otto sezioni della mostra, progettata dal Museo Galileo­ – Istituto e Museo di Storia della Scienza di Firenze, in collaborazione con il Max-Planck-Institut fur Wissenschaftsgeschichte di Berlino, affrontano tematiche quali ad esempio la geometria di Archimede, o il suo influsso su Galilei e su Leonardo Da Vinci.

Link SRM

 

La complessità della Natura e la logica che la governa

Un convegno alla Facoltà di Ingegneria Civile ed Industriale dell’Università La Sapienza di Roma, presso il Complesso di San Pietro in Vincoli, venerdì 21 giugno 2013 dalle 9:00 alle 13:00, nell’ambito delle iniziative del X Simposio Internazionale dei Docenti Universitari organizzato dal Vicariato di Roma, per riflettere sulla complessità del mondo naturale e sulla intrinseca logica che ne regola il funzionamento e lo sviluppo.

Link SRM

Contacts SRM:

pcentofanti@gmail.com

info@srmedia.org

0039-3927208388

skype: paolo.centofanti

www.srmedia.info

www.srmedia.org

www.srmediait.blogspot.com

www.srmedia.blogspot.com

Lascia una risposta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: