Papa Francesco ieri ha rinunciato alle confessioni dei sacerdoti

A causa di una “lieve indisposizione” – tosse e respiro affaticato – Papa Francesco ieri, 27 febbraio 2020, ha rinunciato alla liturgia prevista alla mattina a San Giovanni in Laterano.

Il Pontefice ieri mattina non ha potuto alla Basilica romana di San Giovanni in Laterano, dove si è svolta la liturgia penitenziale di inizio Quaresima con i sacerdoti di Roma. Durante la celebrazione il Santo Padre avrebbe confessato alcuni presuli. L’indisposizione e l’assenza per tale ragione di Papa Francesco erano state confermate ieri da Matteo Bruni, direttore della Sala stampa vaticana. La Santa Sede ha comunque comunicato che gli altri incontri previsti nella settimana si svolgeranno regolarmente.

Leave a Reply