Reef, The Coral Kingdom Collection

Ecologia: i paradossi dell’attività umana

Quando l’ecologia è paradossalmente aiutata da strutture e insediamenti umani Un aiuto appunto paradossale, che non risolve certo i problemi creati dalle stesse attività umana, in particolare quelle inquinanti. Ne parla uno studio pubblicato ieri su Nature Scientific Reports. Scopriamo così che strutture antropogeniche – create dall’uomo – nell’oceano, potrebbero aiutare i coralli , minacciati di estinzione, a sopravvivere e prosperare. Parliamo di piattaforme petrolifere e per l’estrazione di gas, relitti di imbarcazioni e grandi navi, o di centrali e dispositivi per produrre ad esempio energia rinnovabile dalle maree. Queste strutture offrirebbero riparo e nuove sedi alle popolazioni di coralli, e[…]

Read more
World Oceans Day

Oggi è il World Oceans Day, la giornata mondiale degli Oceani

Celebriamo il World Oceans Day, per difendere il mare dall’inquinamento e dallo sfruttamento economico e senza regole Eventi in tutto il mondo oggi, venerdì 8 giugno 2018, per la giornata mondiale degli Oceani di cui vi  avevamo parlato lunedì scorso. Il tema di quest’anno è Prevenire l’inquinamento plastico e incoraggiare soluzioni per un oceano sano. La plastica è una delle maggiori causa di inquinamento, diretto e indiretto, dei nostri oceani. Oltre al danno di depositarsi su spiagge e fondali, rovinando la bellezza del mare e dei suoi paesaggi, viene ingerita dai grandi mammiferi marini, portandoli quasi sempre alla morte. Frammentata e scomposta[…]

Read more
Inquinamento, krill, Meganyctiphanes norvegica, Øystein Paulsen - MAR - ECO

Inquinamento: microplastiche nella catena alimentare

I rischi da inquinamento da plastica e microplastiche, spiega un articolo su Nature Communications, sono peggiori e più subdoli di quanto si pensasse finora. Lo spiega sulla rivista scientifica britannica l’articolo Turning microplastics into nanoplastics through digestive fragmentation by Antarctic krill – Trasformazione delle microplastiche in nanoplastiche attraverso la frammentazione digestiva del krill antartico. L’articolo espone lo studio realizzato da ricercatori della  Griffith University di Brisbane, Australia. Spiegando che il krill antartico – Euphausia superba – una delle creature marine alla base della catena alimentare degli oceani, scompone in frammenti le microplastiche che ingerisce. Che da dimensioni di 31,5 μm – millesimi di millimetro, arrivano ad[…]

Read more

La settimana delle biotecnologie

Torna da Lunedi 25 Settembre 2017 a Domenica 1 ottobre, con eventi in tutta Europa, la European Biotech Week. La Settimana Europea delle Biotecnologie, giunta alla quinta edizione, è nata nel 2013 per celebrare gli sviluppi di questo innovativo settore scientifico, che ha avuto origine, spiega il sito ufficiale dell’iniziativa, con la scoperta della struttura del DNA, realizzata nel 1953 dai Premi Nobel Francis Crick e James Watson. Il programma della Settimana prevede eventi specialistici e divulgativi, organizzati come di consueto con la collaborazione di università, istituzioni pubbliche, musei. Gli eventi sono indirizzati a varie tipologie di pubblico: da studiosi e ricercatori del settore,[…]

Read more
wootton la scintilla della creazione

Come è nata la scienza

Un ponderoso volume di 872 pagine per conoscere la storia della speculazione e della ricerca scientifica, e capire come siamo arrivati, in cinquecento anni di storia umana, allo sviluppo della scienza moderna, attraverso ipotesi, scoperte cercate o fortuite, grandi scienziati, precursori come Copernico e Newton. Ce lo racconta David Wootton, in questo La scintilla della creazione. Come le invenzioni dell’uomo hanno trasformato il mondo, traduzione italiana dell’originale The Invention of Science: A New History of the Scientific Revolution, pubblicato nel 2015. Quella scientifica per Wootton è la rivoluzione più importante che ci siamo trovati ad affrontare finora, progredita per secoli[…]

Read more
fermhamente

Fermhamente, la Scienza a Fermo

Una mostra nella città marchigiana, dal 2 al 5 febbraio 2017, distribuita in vari sedi sul territorio cittadino, con 70 tra eventi, incontri, spettacoli, laboratori, mostre, racconta a Fermo la scienza e il progresso scientifico. La rassegna coinvolge istituzioni, realtà culturali e istituti scolastici, insieme al Conservatorio e alle Università delle Marche, con eventi dedicati specificamente a bambini e giovani, e organizzati anche all’interno di alcune scuole medie e superiori. Parteciperà alla giornata inaugurale, il 2 febbraio alle ore 18.00 al Teatro dell’Aquila, l’ingegner Piera Levi Montalcini, nipote della neuroscienziata Rita Levi Montalcini e presidente dell’associazione omonima. Per celebrare i[…]

Read more
preghiera

Vivere più a lungo ? può essere una questione di fede, oltre che di scienza e stili di vita

La durata della vita di una persona è soggetta a molte variabili, principalmente determinate da cause genetiche, e da cause epigenetiche come ad esempio l’ambiente in cui si vive, l’alimentazione, l’inquinamento, lo stress. Ma come dimostrerebbe un recente studio della Harvard School of Public Health, anche la propria fede, soprattutto per le donne, avrebbe un paese importante per le proprie aspettative di vita. Le ragioni non sarebbero miracolose, ma afferirebbero comunque ad ambiti verificabili dalla scienza, perché sarebbero principalmente di tipo psicologico, oltre che legate a scelte di vita salutari. Pubblicata sul Journal of the American Medical Association: Internal Medicine,[…]

Read more