Osservare il lancio della Soyuz dal cielo

La spettacolare immagine pubblicata lunedì dalla Nasa mostra il lancio di un’astronave Soyuz, ripreso dalla ISS – International Space Station. La fotografia è stata scattata mercoledì 25 settembre 2019 da Christina Koch, astronauta della Stazione Spaziale Internazionale. La Kock è parte dell’equipaggio della Expedition 60, decollata il ‎24 giugno 2019, e con un atterraggio programmato per oggi, mercoledì 3 ottobre 2019. L’astronave Soyuz MS 15A è decollata dal Kazakistan, e dopo sei ore e quattro orbite attorno alla Terra, ha attraccato alla Stazione Spaziale Internazionale. A bordo della navicella l’astronauta della Nasa Jessica Meir, il cosmonauta di Roscosmos Oleg Skripochka[…]

Read more

Starship: il razzo che ci porterà sulla Luna e su Marte

Elon Musk ha presentato nella piccola cittadina di Boca Chica, in Texas, la nuova generazione del razzo Starship. Starship, definito da Musk “il santo graal dello spazio”, è alto 55 metri e ha un diametro di 9 metri. Pesa a vuoto 85 tonnellate e può trasportare un carico di 150 tonnellate. Potrà portare in orbita fino a 100 persone. Il razzo per Musk rappresenta “la svolta perché la nostra civiltà diventi una civiltà spaziale”, rendendo “i viaggi nello spazio come se fossero dei viaggi aerei”. L’imprenditore lo ha simbolicamente presentato accanto al primo veicolo spaziale realizzato dalla SpaceX: il Falcon[…]

Read more
Oumuamua, cortesia Eso - Komesser

In cerca di segnali radio da Oumuamua

Il progetto Breakthrough Listen e il SETI Institute stanno ancora lavorando nella ricerca di eventuali segnali radio dal più atipico asteroide che abbia attraversato il nostro sistema solare. Un asteroide per di più interstellare, quindi proveniente dallo spazio esterno, altra sua particolarità finora mai individuata in altri corpi celesti. Al punto da far ipotizzare anche che possa essere costituito di materia oscura. L’ipotesi che Oumuamua possa essere artificiale, realizzato da esseri alieni, è spiegata in un articolo pubblicato in questi giorni sulla rivista Scientific American. Nasce non solo dall’origine e dalla forma dell’asteroide, comunque atipica e tale da farlo sembrare decisamente[…]

Read more
Oumuamua, cortesia Eso - Komesser

Oumuamua: l’asteroide interstellare in realtà è una sonda aliena ?

Questa l’ipotesi su cui stanno lavorando da alcune settimane diversi ricercatori a livello internazionale. Sono spinti ad ipotizzarlo non soltanto dalla forma dell’asteroide, comunque atipica e tale da farlo sembrare decisamente un’astronave, o qualcosa di simile.  Oumuamua, come spiega un articolo sulla rivista Scientific American, e come aveva anticipato anche Nature, ha infatti delle peculiarità che finora non erano state riscontrate in altri asteroidi. Approfondiamo la questione domani sera in un nuovo articolo. Il precedente era stato pubblicato per errore ancora in bozza Sulla ricerca di eventuali prove che l’asteroide sia in realtà artificiale, progettato e costruito da forme di[…]

Read more
Oumuamua, cortesia Eso - Komesser

Oumuamua, il primo asteroide da un altro sistema solare

Con una forma oblunga simile ad una penna, o che potrebbe ricordare un’astronave di un film di fantascienza, è stato scoperto il 19 ottobre 2017 dal telescopio Pan – STARRS 1 nelle isole Hawaii. Le caratteristiche di questo asteroide interstellare, denominato Oumuamua, e le informazioni sulla sua scoperta, sono descritte in un articolo sulla rivista scientifica Nature. Il nome che gli è stato attribuito, in hawaiano significa scout oppure messaggero. Per alcuni nella forma ricorda anche il monolito del film 2001 Odissea nello Spazio. Dagli studi e dalle informazioni scientifiche raccolte, sembra confermato che l’asteroide provenga dall’esterno del nostro Sistema Solare.[…]

Read more

L’Astronave Terra, per parlare di scienza e tecnologie

Si svolgerà in Lituania da lunedì 11 a martedì 20 settembre 2017 l’annuale Festival Nazionale della Scienza. Oltre trecento tra conferenze, mostre, eventi divulgativi, giochi, spettacoli, visite guidate ad università, istituzioni e laboratori scientifici, nelle due principali città del paese, Vilnius e Kaunas, e in altre località del territorio. Titolo di questa quattordicesima edizione: Spaceship Earth – Astronave Terra., a sottolineare come il nostro pianeta sia una sorta di nave spaziale in viaggio attraverso lo spazio, nell’espansione dell’Universo dopo il Big Bang. Come in una nave spaziale, dobbiamo difendere e preservare l’ambiente interno, le risorse disponibili, l’aria che respiriamo, l’acqua che[…]

Read more
Vincenzo Balzani Margherita Venturi Energia, Risorse, Ambiente, Zanichelli

Libri: Energia, risorse, ambiente

Produrre energia porta delle conseguenze non solo sul consumo di risorse naturali, ma anche sull’impatto che le eventuali emissioni prodotte e lo sfruttamento intensivo di tali risorse possono avere sugli ecosistemi locali, oltre che globalmente sull’ecosistema del nostro pianeta. Ne parla il recente libro dei chimici Vincenzo Balzani, Margherita Venturi: Energia, risorse, ambiente; pubblicato nel 2014 da Zanichelli nella collana Frontiere della Scienza, sia nel tradizionale formato cartaceo, ISBN 9788808162960, che prossimamente in formato ebook, con ISBN 9788808934772. Dedicato agli studenti delle scuole superiori, il libro parte dalle premesse che la Terra è “una gigantesca astronave che viaggia nell’universo con i[…]

Read more