La settimana delle biotecnologie

Torna da Lunedi 25 Settembre 2017 a Domenica 1 ottobre, con eventi in tutta Europa, la European Biotech Week. La Settimana Europea delle Biotecnologie, giunta alla quinta edizione, è nata nel 2013 per celebrare gli sviluppi di questo innovativo settore scientifico, che ha avuto origine, spiega il sito ufficiale dell’iniziativa, con la scoperta della struttura del DNA, realizzata nel 1953 dai Premi Nobel Francis Crick e James Watson. Il programma della Settimana prevede eventi specialistici e divulgativi, organizzati come di consueto con la collaborazione di università, istituzioni pubbliche, musei. Gli eventi sono indirizzati a varie tipologie di pubblico: da studiosi e ricercatori del settore,[…]

Read more
dna il grande libro della vita da mendel alla genomica

Il DNA e la vita, da Mendel alla genomica moderna

Dal 10 febbraio al 18 giugno 2017 il Palazzo delle Esposizioni di Roma ospita una mostra dedicata alla storia e allo sviluppo della moderna genetica: da Gregor Mendel, matematico, naturalista, monaco agostiniano, considerato il padre della genetica, a James Dewey Watson e Francis Crick, che hanno svelato il mistero della struttura del DNA. La mostra racconta i nostri geni in modo globale e interdisciplinare: da quelli dei microorganismi a quelli delle piante e degli animali, fino ad arrivare all’uomo; dal modo in cui il nostro patrimonio genetico può determinare le nostre esistenze, al modo in cui invece lo influenzano le scelte che[…]

Read more
embrione fecondazione assistita

In Gran Bretagna possibile modificare geneticamente gli embrioni

Nel Regno Unito l’Autorità per la fertilità umana e l’embriologia – Hfea, The Human Fertilisation and Embryology Authority, ha autorizzato il Francis Crick Institute di Londra ad effettuare da questa prossima estate ricerche sperimentali che prevedano di intervenire sul patrimonio genetico di embrioni umani. Una scelta molto discussa da più parti, e che anche se non sarà possibile impiantare in utero tali embrioni, per poi dare origine a gravidanze, scatena molti interrogativi etici e scientifici. Se infatti l’obiettivo di questi studi è teoricamente positivo, ad esempio capire e prevenire le cause di aborti spontanei, le questioni bioetiche sollevate, in primis la manipolazione[…]

Read more
nobel prize 2015 chemistry

Nobel: i premi 2015 per la Chimica

Il Premio Nobel per la Chimica 2015 è stato assegnato congiuntamente dall’Accademia Reale Svedese delle Scienze a Tomas Lindahl, Paul Modrich e Aziz Sancar per i loro “studi sui meccanismi di riparazione del DNA”. A livello molecolare, tali meccanismi, consentono di recuperare i danni a cui è sottoposto ogni giorno il nostro genoma, a causa ad esempio di “radiazioni UV, radicali liberi e altre sostanze cancerogene”, oltre che per una sua intrinseca instabilità. Tomas Lindahl lavora al Francis Crick Institute e al Clare Hall Laboratory, ad Hertfordshire, Gran Bretagna. Paul Modrich svolge la propria attività di ricerca all’Howard Hughes Medical Institute[…]

Read more

James Watson al Museo di Scienze Naturali di Torino

Il 12 ottobre scorso Watson, premio Nobel nel 1962 con Francis Crick e Maurice Wilkins per la scoperta della struttura a doppia elica del DNA, ha parlato di scienza, delle proprie scoperte e della propria esperienza come uomo e come studioso, in una conferenza di due ore al Museo di Scienze Naturali del capoluogo piemontese. Introdotto dal matematico Piergiorgio Odifreddi, lo scienziato ha raccontato al pubblico anche gli entusiasmi e le difficoltà, le vittorie e le sconfitte di chi si dedica alla ricerca scientifica; e replicando alla domanda di uno studente ha dissipato in modo breve e netto i dubbi[…]

Read more