eugene_cernan_nasa

Eugene Cernan, l’ultimo uomo a camminare sulla Luna

L’astronauta statunitense, uno dei soli tre astronauti al mondo che abbiano effettuato due volte il viaggio dalla Terra alla Luna, è morto a Chicago il 16 gennaio del 2017; aveva quasi 83 anni. Eugene Gene Andrew Cernan era nato a Chicago il 14 marzo 1934. Nel 1963 era entrato a far parte della NASA, l’Agenzia Spaziale Americana, all’età di 29 anni. Ne aveva 32 quando con Thomas Stafford partiva per la sua prima missione spaziale, la Gemini 9, il 3 giugno del 1966. I due sostituivano Charles Bassett e Elliott See, morti tragicamente durante un volo di esercitazione con un[…]

Read more
scienza

Scienza e Fede: la religiosità frena l’innovazione ?

Questa l’ipotesi che scaturirebbe da uno studio realizzato negli Stati Uniti dall’economista Roland Bénabou e due altri economisti dell’Università di Princeton: la loro ricerca mostrerebbe che il livello di religiosità di una nazione, mediamente, è inversamente proporzionale al livello di innovazione scientifica. Bénabou spiega infatti che “Paesi con elevati livelli di religiosità presentano modesti livelli di innovazione scientifica e tecnica, in termini di numero di brevetti per abitante”,  e che tale situazione si ripete anche “quando si tiene conto delle differenze, esistenti nella popolazione, nel reddito pro capite e nei livelli di istruzione”. Lo studio è stato segnalato nel mese di settembre sul[…]

Read more
Accademia Nazionale dei Lincei Roma

Cambiamenti climatici, studiosi a confronto all’Accademia dei Lincei

La realtà dei cambiamenti climatici si sta drammaticamente dimostrando, anche in Italia, in questi giorni: precipitazioni sovrabbondanti, alluvioni, frane e smottamenti stanno devastando i territori agricoli e urbani, le città, le attività economiche e le vite di molti italiani, dalla Liguria, Genova in particolare, alla Lombardia e al nord est, alle regioni del centro e del sud. Una realtà di cui ad oggi pochi dubitano, ma che fino ad alcuni anni fa non pochi, anche tra scienziati, studiosi o giornalisti, in ambiti accademici, convegni, o su mezzi di comunicazione e di informazione, definivano non credibile, o comunque con poche e[…]

Read more