Neuroscienze: modelli per identificare gli stati e i comportamenti del cervello

I modelli, sviluppati da scienziati dell’università di Princeton, Stati Uniti,  potrebbero portare ad un nuovo sviluppo delle neuroscienze. I neuroscienziati di Princeton hanno studiato i suoni e i comportamenti di maschi di moscerini della frutta, Drosophila melanogaster. La ricerca è stata pubblicata il 25 novembre scorso sulla rivista scientifica Nature Neuroscience con il titolo Unsupervised identification of the internal states that shape natural behavior. Identificazione senza supervisione degli stati interni che modellano il comportamento naturale. DOI: 10.1038 / s41593-019-0533-x. Gli autori sono Adam J. Calhoun, ricercatore post dottorato del Princeton Neuroscience Institute. Jonathan W. Pillow, professore di psicologia e neuroscienze. Mala[…]

Read more

Darwin: i 160 anni dell’Origine delle Specie

Sono trascorsi 160 anni dalla pubblicazione del volume di Charles Darwin L’origine delle specie per selezione naturale, il libro che ha presentato e spiegato la teoria dell’evoluzione naturale dei viventi. Nelle prossime settimane pubblicheremo notizie degli eventi organizzati in tutto il mondo e nel nostro paese per celebrare questo importante anniversario. Il 24 novembre del 1859 veniva pubblicato a Londra dall’editore John Murray il volume L’origine delle specie per selezione naturale, lo studio più importante sulla teoria evolutiva degli esseri viventi. Ne era autore il naturalista e botanico britannico Charles Robert Darwin, considerato insieme al naturalista gallese Alfred Russell Wallace il padre della[…]

Read more

Google Doodle: Ynes Mexia, la botanica che studiò il Rio delle Amazzoni

Il Google Doodle di oggi, domenica 15 settembre 2019, è dedicato alla botanica Ynes Enriquetta Julietta Mexia. Ynes Mexia è nota in ambiti botanici soprattutto per aver scoperto un nuovo genere di Asteraceae, per i suoi lunghi studi nell’area del Rio delle Amazzoni, e per essere stata forse la più importante collezionista di piante della sua epoca. Possedeva una enorme varietà di piante, provenienti principalmente dal Messico e  da altri paesi del Sud America, dove fece numerosi e lunghi viaggi di ricerche. Si recò infatti più volte in Argentina, Brasile, Cile, Ecuador, Messico, Perù e altre nazioni, e nella zona[…]

Read more

Newton, scienziato e credente: un intellettuale tra scienza, religione e alchimia

Isaac Newton non è stato “solo” uno dei più grandi scienziati della storia. Anche se alcuni lo ignorano, dedicò infatti gran parte del proprio interesse e dei propri studi anche alla religione e a questioni di fede. Uno studio statistico realizzato negli anni sessanta dal matematico britannico Herbert Westren Turnbull, ha infatti analizzato le circa 3.600.000 parole presenti in testi e vari scritti di Newton – 1. Turnbull, Regius Professor of Mathematics all’Università di St Andrews, ha riscontrato che solo un milione di parole affrontano questioni di scienza. Mentre in circa 1.400.000 parole, Newton parla di fede e religione. Scrivendo[…]

Read more

Lincei: giornata dell’ambiente, il riscaldamento globale e come mitigarlo

Il riscaldamento globale, da molti negato in tutti questi anni – attaccando anche coloro che ne prevedevano il realizzarsi e ne paventavano gli effetti – è diventato purtroppo una certezza. Ne vediamo gli effetti devastanti ovunque, e ultimamente anche nel nostro paese. Con eventi estremi che prima non si verificavano in determinate aree, o che erano comunque molto meno frequenti. L’Accademia Nazionale dei Lincei, in coincidenza con la XXXVII Giornata dell’ambiente, promuove nel mese di novembre un convegno proprio sul riscaldamento globale, e sui modi per ridurne gli effetti. Ci troviamo infatti di fronte alla necessità di intervenire per contrastare[…]

Read more
galileo galilei

Galileo Galilei e Federico Cesi

Tra gennaio e febbraio 1616, vi furono a Roma, in via della Maschera d’Oro, due riunioni accademiche, organizzate da esponenti dell’Accademia dei Lincei. Gli studiosi che vi presero parte volevano riflettere e riaffermare i valori culturali dell’istituzione scientifica, la più antica di questo genere al mondo, “aggiornati alla luce delle novità epocali disvelate dallo scienziato toscano” Galileo Galilei in quel periodo. Novità che trovavano però, a dire il vero anche per l’atteggiamento apodittico e non conciliante di Galileo, opposizioni da parte del mondo scientifico e teologico della Chiesa Cattolica. Una situazione che porterà al famoso Processo e al decreto anticopernicano.

Read more
Charles Darwin

Il Museo Americano di Storia Naturale pubblica online scritti di Darwin

Il Museo Americano di Storia Naturale la scorsa settimana ha pubblicato online circa 16 mila manoscritti di Charles Darwin: vi si trovano appunti scientifici e personali, oltre ad alcuni documenti di famiglia, come ad esempio disegni realizzati dai suoi figli. I documenti sono solamente una parte dell’intero archivio che Il Museo sta digitalizzando e pubblicando, nell’ambito del Darwin Manuscripts Project, che  rende leggibili al pubblico venticinque anni di vita e studi del grande naturalista britannico. Questo progetto divulgativo, istituito nel 2003, è frutto di una collaborazione dell’American Museum of Natural History con la Cambridge University Library e altre istituzioni culturali[…]

Read more