Scienza e fede: Newsletter SRM N262

Pubblichiamo Newsletter SRM N262, con alcune delle principali e più rilevanti notizie recenti sui temi del rapporto tra scienza e fede. La Newsletter come di consueto è visibile in formato html su queste pagine, oppure potete riceverla in formato pdf, iscrivendovi dal link e form Newsletter, oppure inviandoci una email di richiesta agli indirizzi indicati in questo articolo e sui contatti nelle pagine di questo giornale. Paolo Centofanti, direttore SRM – Science and Religion in Media, direttore Fede e Ragione.   Papa Francesco: medicina al servizio dell’uomo, tra scienza, fede, etica Nella medicina, afferma il Santo Padre, la dimensione spirituale[…]

Read more

Il Nobel Eric Kandel al congresso nazionale della società di neuroscienze

Pochi giorni fa a Perugia si è svolta la diciottesima edizione del congresso nazionale della Società Italiana di Neuroscienze – SINS. L’evento ha visto dal 26 al 29 settembre la partecipazione di neuroscienziati, ricercatori, clinici, e giovani studiosi provenienti da varie nazioni. Il Congresso della Società Italia di Neuroscienze è stato presieduto da Paolo Calabresi, presidente SINS, professore di Neurologia al Dipartimento di Medicina dell’Università degli Studi di Perugia e direttore della Clinica Neurologica dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia. La cerimonia di inaugurazione si è svolta nell’Aula Magna del Rettorato giovedì 26 settembre, e ha visto l’intervento di Eric Kandel, premio[…]

Read more
scimpanzè

Neuroscienze: studiare il comportamento animale con l’intelligenza artificiale

Algoritmi di deep learning e apprendimento automatico applicati alle neuroscienze per lo studio dei comportamenti negli animali Con questo tipo di sistemi, basati su intelligenza artificiale – AI, è possibile studiare il comportamento animale con una precisione paragonabile a quella umana. In particolare, alcuni ricercatori hanno sviluppato un algoritmo di deep learning, che rende superfluo l’utilizzo di marker per tracciare i movimenti dei soggetti studiati. Anche le analisi manuali diventano non necessarie. Ne parla una ricerca pubblicata il 20 agosto 2018 su Nature Neuroscience con il titolo DeepLabCut: markerless pose estimation of user defined body parts with deep learning. L’algoritmo e lo studio sono[…]

Read more
nature glasser 2016 whole brain mid thicknes

Nature: il cervello nascosto che ancora non conoscevate

La mente non è proprio ciò che conoscono gli scienziati, o a maggior ragione conosce il grande pubblico: la verità era e per la maggior parte resta tuttora nascosta, sommersa dietro ciò che finora è stato possibile leggere e capire dai nostri cervelli. C’è molto di più, e di sorprendente, e forse tra poco tempo lo scopriremo. Un importante balzo avanti, anche per comprendere l’evoluzione del cervello umano, certamente sembra sia quello realizzato recentemente da alcuni neuroscienziati, in uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Nature nel mese di luglio 2016. Ricercatori di università e istituti di ricerca di Stati Uniti,[…]

Read more
cervellamente 2016

Settimana del Cervello 2016: Mente, tecnologie e neuroscienze

Un nuovo appuntamento con l’evento divulgativo e formativo promosso dal CEND – Centro di Eccellenza per le Malattie Neurodegenerative, dell’Università Statale di Milano, dal 15 al 19 febbraio, nell’ambito delle attività internazionali per la Brain Awareness Week 2016. Con il titolo Cervell.A.Mente, questa tredicesima edizione ha trattato questioni come il linguaggio nell’era dei social media, lo studio delle connessioni neurali attraverso simulazioni virtuali, i robot umanoidi e l’intelligenza artificiale, le interfacce tra mente e computer, gli effetti della tecnologie digitali e in particolare di internet sul cervello. Un evento interdisciplinare, indirizzato principalmente a studenti e docenti degli istituti superiori; i relatori[…]

Read more
lincei_palazzo_corsini

Lincei: le Neuroscienze in Tribunale

Lo studio delle neuroscienze sta diventando sempre più importante non solo per capire i meccanismi della nostra mente, per cercare di comprendere l’essenza e il funzionamento della nostra coscienza, e per prevenire e curare le patologie neurodegenerative come la sclerosi laterale amiotrofica – SLA, l’Alzheimer, il Parkinson. Anche in Italia, come già in altri paesi, Stati Uniti in primis, si sta rivelando di sempre maggiore utilità anche in procedimenti giudiziari civili e penali, dove ad esempio la questione della volontarietà di un atto, o della capacità e dello stato mentale dei presunti rei o dei danni subiti dal danneggiato, sono[…]

Read more
free why science hasnt disproved free will

Siamo liberi di scegliere e decidere e la scienza non può negarlo

L’esistenza del libero arbitrio, insieme alla coscienza, è da sempre considerata una delle caratteristiche intrinseche e specifiche dell’essere umano: ciò che lo distingue dalla materia e dagli animali, e che lo rende una persona capace di valutare, decidere, scegliere liberamente come e quando agire. La libertà di pensiero, scelta, azione, è però sempre più spesso messa in discussione da una corrente materialista e razionalista di scienziati, filosofi, psicologi e altri studiosi, caratterizzati da approcci di tipo riduzionista. Nelle loro loro visioni scientifiche e intellettuali, vorrebbero ricondurre la mente e la coscienza ad un mero prodotto, per quanto complicato, di connessioni neuronali[…]

Read more
cervello

Settimana del Cervello 2015: come nutrire la nostra mente

Torna dal 16 al 22 marzo 2015 la Settimana mondiale del cervello, l’evento internazionale promosso in tutto il mondo dalle associazioni e istituzioni che si occupano di scienze neurologiche, e in Italia dalla Società Italiana di Neurologia. Tema scelto per questa quinta edizione, Nutrire il cervello. Dieta e malattie neurologiche. Lo sviluppo, il funzionamento e la salute del cervello, dipendono infatti non solo dalle nostre caratteristiche genetiche, scritte nel nostro Dna, ma anche da fattori epigenetici, come l’ambiente in cui viviamo, eventuali fonti di inquinamento, il modo in cui ci nutriamo. Ciò che mangiamo influisce quindi non solo sull’efficienza delle[…]

Read more
neuroscienze e spiritualita franco fabbro

Neuroscienze e spiritualità. Mente e coscienza nelle tradizioni religiose

Mente, coscienza, corpo, spiritualità, fede, considerati dal punto di vista delle neuroscienze, della filosofia e della religione, in questo libro che presenta i contributi interdisciplinari di più autori, coinvolti in attività di ricerca su questi temi all’Università di Udine, e curati da Franco Fabbro. Con il titolo Neuroscienze e spiritualità. Mente e coscienza nelle tradizioni religiose, il volume presenta un viaggio storico culturale dall’antica Grecia, al cristianesimo delle origini, alla cultura ebraica, alla moderna filosofia occidentale, alle religioni e filosofie induiste e buddhiste, per arrivare alle moderne scienze psicologiche e alle neuroscienze. Pubblicato dalla casa editrice Astrolabio Ubaldini nella collana Psiche[…]

Read more