papa francesco

Papa Francesco: la vita è un mistero che può spiegarci solo Dio

La vita è un mistero che la fede può aiutarci a comprendere quanto e più della ragione, perché la scienza non può spiegare tutto. Solo Dio può farlo. Così Papa Francesco nell’Angelus di oggi, domenica 24 giugno 2018. Il Pontefice è tornato a parlare del mistero della vita, della necessità di rispettare tale mistero, e di come la logica di Dio non sia riducibile alla logica di noi essere umani, né sempre comprensibile. Oggi Papa Francesco ha ammonito tutti a ricordare che “Bisogna imparare a fidarsi e a tacere di fronte al mistero di Dio e a contemplare in umiltà[…]

Read more

Perché la scienza segue le moderne vie della seta: intervista a Lucia Votano

Intervistare una scienziata e ricercatrice di rilevanza internazionale, prima donna ad aver ricoperto l’incarico di Direttore del Laboratorio Nazionale del Gran Sasso – LNGS dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare – INFN. Pensiamo sia un buon modo per ricominciare a pubblicare con una certa regolarità interviste a personaggi di spicco del mondo della scienza, della cultura, della religione. Abbiamo intervistato la fisica Lucia Votano, autrice del volume La via della seta. La fisica da Enrico Fermi alla Cina di cui avevamo parlato nelle scorse settimane. E di cui pubblicheremo una recensione più approfondita tra qualche tempo. La professoressa Votano – autrice di circa[…]

Read more

Nature: l’inquinamento ambientale modifica i geni e causa malattie

L’ambiente in cui viviamo,  l’inquinamento atmosferico, modificano geneticamente gli esseri umani, determinando lo sviluppo di malattie più di quanto faccia il dna. Teoria su cui sono prevalentemente concordi gli scienziati, grazie pure a ricerche e ad esperimenti, e che ha trovato nuove prove in un recente studio realizzato in Canada da un gruppo di ricercatori dell’Ontario Institute for Cancer Research, di Toronto. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista scientifica Nature Communications in un articolo dal titolo dal titolo Gene by environment interactions in urban populations modulate risk phenotypes – Le interazioni genetiche causate dall’ambiente nelle popolazioni urbane modulano i[…]

Read more
cervello

CNR: Dimostrato il legame tra comportamenti antisociali e sviluppo cerebrale

Il Consiglio Nazionale delle Ricerche nelle scorse settimane ha annunciato uno studio internazionale, promosso e finanziato in Gran Bretagna dal Wellcome Trust e Medical Research Council. Realizzata in collaborazione con l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, e condotta presso le Università di britanniche di Cambridge e Southampton, la ricerca mostrerebbe quanto sia determinante lo sviluppo cerebrale nei disturbi del comportamento sociale. Questo tipo di grave patologia neuropsichiatrica è “caratterizzato da estrema aggressività, uso ripetuto di armi e droghe e comportamenti menzogneri e fraudolenti”. Lo studio si spera aiuterà a verificare e adeguare le terapie specifiche per questo tipo di[…]

Read more
nasa goddard space flight center flickr

NASA: potenti e misteriose particelle da esplosioni solari

La NASA, l’agenzia spaziale americana, ha individuato emissioni di energia inaspettate, derivanti da eruzioni solari. Ne parla un recente studio scientifico presentato in un articolo sulla rivista Scientific American. Dallo studio emerge che circa due volte al mese sulla superficie del Sole si verificano inspiegabilmente esplosioni caratterizzate da una potenza paragonabile a quella di milioni di bombe all’idrogeno. Esplosioni enormemente potenti, con i livelli energetici più alti mai registrati finora, come ha spiegato C. Alex Young, astrofisico solare del Goddard Spaceflight Center della NASA, tra gli scienziati che hanno realizzato la ricerca. Tali esplosioni producono fasci di particelle che viaggiano[…]

Read more
sindone sacro telo

Le tecniche per conservare e illuminare la Sindone

La Sindone di Torino è una sfida alla scienza e alla tecnologia non solo per i continui tentativi di svelarne i meccanismi alla base della formazione dell’immagine, o di riprodurla con tecniche estremamente sofisticate e complesse. Lo è anche per la necessità di individuare e realizzare sia gli strumenti più adatti per conservarla, evitandone il degrado dovuto ad agenti biologici e chimici, e alla stessa aria che noi normalmente respiriamo; sia i modi più opportuni per illuminarla, esaltando le caratteristiche dell’immagine, la sua visibilità, e evitando di danneggiarla sottoponendola a fonti luminose di intensità e caratteristiche non adatte. DI questi[…]

Read more

Il CERN e i Laboratori Nazionali di Fisica Nucleare del Gran Sasso confermano: un nuovo neutrino mutato

Durante la 25a Conferenza Internazionale sulla Fisica del Neutrino a Kyoto, in Giappone, Il CERN – European Organization for Nuclear Research, e l’INFN/LNGS, Laboratori Nazionali di Fisica Nucleare del Gran Sasso, hanno ufficialmente annunciato di aver verificato una nuova oscillazione di un neutrino da mu a tau. È la seconda volta che in un fascio di neutrini allo stato mu, lanciato dal CERN a Ginevra, in Svizzera, durante il loro transito tra i rivelatori del Progetto Opera, situato presso i Laboratori del Gran Sasso e appositamente realizzato per analizzare tali mutazioni, uno dei neutrini assume invece uno stato tau. I[…]

Read more