marte nasa jpl caltech

Nature: l’ossigeno nelle acque di Marte potrebbe sostenere la vita

Le acque presenti al di sotto della superficie di Marte potrebbero contenere ossigeno sufficiente per forme di vita come microbi aerobici o spugne. Ne parla un articolo pubblicato il 22 ottobre 2018 sulla rivista scientifica Nature Geoscience, con il titolo O2 solubility in Martian near surface environments and implications for aerobic life. Solubilità O2 in ambienti marziani vicini alla superficie e implicazioni per la vita aerobica. DOI 10.1038 / s41561-018-0243-0. Lo studio è stato realizzato da Woodward W. Fischer, Michael Mischna, Vlada Stamenkovic e Lewis M. Ward. Finora invece gli scienziati pensavano che nelle acque situate appena al di sotto del suolo marziano[…]

Read more
elphic_south_north_lunar_pole_ice

La Nasa conferma: ghiaccio sui poli lunari

Il ghiaccio è stato rilevato dal Luna Mineralogy Mapper della NASA: importante per future missioni e insediamenti umani sulla Luna Nell’immagine – cortesia Agenzia Spaziale Nazionale Americana – è possibile osservare come il ghiaccio superficiale sia presente al polo sud della luna – immagine a sinistra – e al polo nord – immagine destra. In queste zone la temperatura della superficie non supera mai i – 250 gradi Fahrenheit = – 121 gradi Celsius. La ragione è la minima inclinazione dell’asse di rotazione della Luna, per cui la luce solare non arriva mia in queste aree. L’immagine elaborata è in scala di grigi:[…]

Read more
il fantasma delluniverso che cosa è il neutrino lucia votano

Il fantasma dell’universo. Che cos’è il Neutrino

Cosa sono i neutrini e quale è la loro importanza per comprendere l’universo che ci circonda ? Come vengono individuati e studiati ? Ne parla un libro divulgativo: Il fantasma dell’universo. Che cos’è il Neutrino, scritto da Lucia Votano, ricercatrice e direttore dal 2009 al 2012 dei Laboratori Nazionali di Fisica Nucleare del Gran Sasso, INFN – LNGS, uno dei quattro laboratori dell’Istituto nazionale di fisica nucleare – INFN. Nata a Villa San Giovanni, in provincia di Reggio Calabria, Votano si è laureata in fisica nel 1971 all’Università di Roma La Sapienza di Roma; ha iniziato la sua attività di ricerca[…]

Read more

Giovanni Domenico Cassini

Il 14 settembre 1712 moriva il grande astronomo Giovanni Domenico Cassini, autore di numerosi studi e progettista anche di osservatori astronomici e importanti meridiane, come quella realizzata nella Basilica di San Petronio a Bologna. Il prof. Costantino Sigismondi ne ha parlato brevemente ad SRM, a margine di una conferenza/lezione su Cassini e su Clavius, tenuta a Roma l’8 marzo scorso, nell’ambito del programma formativo … del Master in Scienza e Fede. Nato a Perinaldo nel 1625, “Cassini – ha spiegato Sigismondi – fu astronomo pontificio a Bologna, dove costruì la grande meridiana (da lui chiamata Heliometro) in San Petronio”. Con[…]

Read more