Premio Mente e Cervello 2013 a Timothy Shallice e Sarah-Jayne Blakemore

Sono stati conferiti a Timothy Shallice e Sarah-Jayne Blakemore, i due premi Mente e Cervello 2013; istituito nel 2003 dall’associazione omonima, il riconoscimento ha l’intento di onorare gli studiosi che con le loro ricerche nell’area delle scienze cognitive abbiano maggiormente contribuito alla conoscenza dei meccanismi di cervello e mente, e di promuovere gli studi europei in questi settori. 
Alla premiazione, svoltasi lo scorso 13 novembre nell’Aula Magna del Rettorato dell’Università degli Studi di Torino, ha partecipato il rettore Gianmaria Ajani.
Matematico e neuropsicologo, dal 1994 Shallice è professore di neuropsicologia alla Sissa – Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste, struttura in cui ha anche diretto l’Istituto di Neuroscienze Cognitive. Ha ricevuto l’M&BP – Mind&Brain Prize, “per il suo eccezionale contributo alla comprensione dei meccanismi neurofunzionali sottesi ai sistemi cognitivi e per la sua sensibilità clinica verso i molteplici e complessi aspetti sottendenti i deficit neuropsicologici”.
La professoressa Blakemore insegna neuroscienze cognitive allo University College of London, dove dirige il Developmental Cognitive Neuroscience Group; è stata insignita dello YM&BP – Young Mind&Brain Prize, “per i suoi pionieristici studi sul monitoraggio delle azioni volontarie, sia in soggetti normali che in pazienti affetti da patologie neurologiche, e per le sue fondamentali ricerche nell’ambito dello sviluppo della cognizione sociale e delle funzioni esecutive nel cervello degli adolescenti”. Entrambi i premiati sono fellow alla Royal Society.
Link premio

Leave a Reply