Nature: studiare l’evoluzione su Dna umano antico dell’Africa occidentale

La rivista scientifica Nature ha pubblicato un nuovo studio scientifico sull’Evoluzione umana. I ricercatori hanno studiato Dna di antichi umani vissuti  nell’Africa occidentale, e considerati nel contesto globale della storia della popolazione africana. Gli autori – di cui citiamo l’elenco completo dopo l’abstract dell’articolo – hanno pubblicato lo studio su Nature il 22 gennaio scorso, con il titolo Ancient West African foragers in the context of African population history. DOI 10.1038 / s41586-020-1929-1. Come spiega Nature, “l’analisi del Dna umano antico proveniente dall’Africa centrale occidentale offre approfondimenti sulla storia della popolazione africana, inclusa l’origine dei parlanti delle lingue bantu”. La[…]

Read more

Kathleen Lonsdale, una donna tra fede e scienza

Oggi celebriamo l’anniversario della nascita di Dame Kathleen Lonsdale, una donna che ha trascorso la propria vita tra la fede e in Dio e la scienza. Kathleen Yardley – questo il nome da nubile – studiosa britannica specializzata in cristallografia, nacque a Newbridge il 28 gennaio del 1903. Oltre ad essere una importante scienziata, era una credente, cristiana di fede quacchera. Fu la prima donna ad essere nominata professore ordinario all’University College di Londra, e una delle prime due donne ad essere ammesse alla Royal Society. Dopo la laurea nel 1924, era entrata a far parte del gruppo di ricerca[…]

Read more

Scienza e Fede: Il miracolo in prospettiva teologico – fondamentale

Scienza e Fede: pubblichiamo l’abstract della conferenza Il miracolo in prospettiva teologico – fondamentale, tenuta da Marco Staffolani, CP il 14 gennaio 2020. La conferenza si è svolta nell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, nell’ambito del modulo La Questione dei miracoli, del Master in Scienza e Fede. Abstract conferenza Il miracolo in prospettiva teologico – fondamentale. Il miracolo si inserisce nella struttura della rivelazione cristologica, attraverso la doppia dinamica dei gesti e delle parole. Se il miracolo può essere definito come l’irruzione dell’Assoluto trascendente nella natura e nella storia, tale da sovvertirne le leggi e sconvolgerne l’ordine, e se nell’ordine antropologico può[…]

Read more

Geoneutrini: il mantello della terra è costituito di uranio e torio

Grazie allo studio dei geoneutrini effettuato con l’esperimento Borexino nei Laboratori sotterranei del Gran Sasso, INFN – LNGS, abbiamo la conferma che gran parte del mantello del nostro pianete è composto di uranio 238 e torio 232. Come spiegano i Laboratori del Gran Sasso, l’esperimento Borexino è protetto dalla roccia della montagna che lo circonda, e si trova così “in quello che viene chiamato silenzio cosmico“. Borexino, frutto di una collaborazione inetrnazionale ha un record: “è l’esperimento più puro al mondo per la misura dei neutrini, non solo quelli provenienti dal Sole ma anche quelli provenienti dalle viscere della Terra,[…]

Read more

Scienza e Fede: dall’Atomo all’Uomo. Determinismo, Diversità, Complessità

Scienza e Fede: pubblichiamo l’abstract della conferenza Dall’Atomo all’Uomo. Determinismo, Diversità, Complessità, tenuta martedì 7 gennaio 2020 a Roma da Vincenzo Balzani, professore emerito dell’Università di Bologna. La conferenza si è svolta all’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, nell’ambito del modulo Le Fondamenta della Materia Fisica del Master in Scienza e Fede. Abstract conferenza Dall’Atomo all’Uomo: Determinismo, Diversità, Complessità. Il mondo materiale è costituito da un insieme di “oggetti” più o meno complessi e più o meno diversi, spesso caratterizzati da un alto grado di ordine che si manifesta, ad esempio, nella loro simmetria. Viene spontaneo chiedersi “come” questi oggetti si sono[…]

Read more