Kathleen Lonsdale, una donna tra fede e scienza

Oggi celebriamo l’anniversario della nascita di Dame Kathleen Lonsdale, una donna che ha trascorso la propria vita tra la fede e in Dio e la scienza.

Kathleen Yardley – questo il nome da nubile – studiosa britannica specializzata in cristallografia, nacque a Newbridge il 28 gennaio del 1903. Oltre ad essere una importante scienziata, era una credente, cristiana di fede quacchera. Fu la prima donna ad essere nominata professore ordinario all’University College di Londra, e una delle prime due donne ad essere ammesse alla Royal Society. Dopo la laurea nel 1924, era entrata a far parte del gruppo di ricerca di sir William Henry Bragg alla Royal Institution.

Nel 1929, utilizzando la cristallografia a raggi X, riuscì a provare che il benzene è una molecola planare e le analogie tra i legami di tale composto e i legami della grafite. Nel 1931 fu il primo scienziato ad applicare la trasformata di Fourier veloce allo studio della struttura dell’esaclorobenzene. E nel 1945 la prima donna – insieme a Marjory Stephenson – ad essere eletta membro della Royal Society di Londra.Nel 1946 divenne professore di chimica all’University College di Londra, dove avrebbe insegnato fino al 1968, anno in cui divenne docente emerito.

Scienziata, madre, pacifista cristiana e Dame dell’Impero Britannico.

Nel 1956 fu nominata Dame dell’Impero Britannico, una delle più importanti onorificenze del Regno Unito: l’Eccellentissimo Ordine dell’Impero Britannico fu istituito da re Giorgio V il 4 giugno del 1917. Nel 1927 si era sposata con Thomas Jackson Lonsdale, da cui prese il cognome e ebbe tre figli. Kathleen Lonsdale è stata una pacifista militante, anche per la propria fede cristiana. Al punto di essere arrestata e imprigionata per un mese, per essersi rifiutata di prestare servizio civile durante la seconda Guerra Mondiale. Morì a Londra il 1 aprile del 1971.

Leave a Reply