Manipolare geneticamente gli esseri umani: una sfida per fede e scienza

Proprio alcuni giorni fa era arrivato l’annuncio che il genetista cinese He Jiankui avrebbe manipolato geneticamente gli embrioni di due neonate. Questione delicata e controversa, su cui torniamo su SRM questa settimana. Anche perché, oltre alla non accettabilità etica di una simile sperimentazione, la stessa università in cui Jiankui lavora come ricercatore e professore associato al dipartimento di biologia, avrebbe smentito la notizia. E ha affermato di non sostenere comunque He Jiankui in una tale ipotesi. La Southern University of Science and Technology di Shenzhen – Cina, ha infatti diramato un comunicato stampa, in cui afferma che Jiankui dal mese di febbraio[…]

Read more
21mo secolo scienza e fede 11 neurobioetica

Scienza e fede: Neurobioetica

Neuroscienze cognitive, antropologia, neuroantropologia, teologia, anima, mente, cervello, corpo, coscienza: sono gli argomenti al centro di un nuovo numero speciale della rivista 21mo Secolo, su aree disciplinari di Scienza e Fede legate alla Neurobioetica. Introdotta da un articolo di presentazione di padre Rafael Pascual, direttore del Master in Scienza e Fede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, che collabora a questa undicesima edizione, la pubblicazione vede le collaborazioni tra gli altri di Don Nicola D’Onghia, Michele Farisco, Alessandro Giostra, Silvana Procacci. Anima e corpo tra neuroscienze e teologia è il titolo del contributo di Don Nicola D’Onghia; vi si approfondisce le questioni connesse[…]

Read more
CERN LHC Large Hadron Collider

Il CERN festeggia i suoi 60 anni con la nuova partenza dell’LHC

Il CERN di Ginevra, festeggia quest’anno i suoi 60 anni di attività scientifica, e in queste settimane ha annunciato anche la partenza di un nuovo periodo di esperimenti di tre anni con l’LHC – Large Hadron Collider, il più grande acceleratore di particelle al mondo. Negli ultimi 16 mesi l’LHC e le altre componenti dell’acceleratore, alcune delle quali come il Proton Synchrotron erano entrate in servizio alla fine degli anni ’50, sono infatti stati sottoposti ad un intenso programma di manutenzione, aggiornamento e potenziamento, aumentando anche l’energia potenziale dei fasci di particelle. L’annuncio è stato dato in una conferenza stampa[…]

Read more