Scienza, fede, ragione, informazione. Direttore Paolo Centofanti

News gennaio 2012

Se un filosofo ateo si dichiara a favore del Papa e contro un certo tipo di ateismo e darwinismo

Norbert Hoerster, filosofo, ateo dichiarato, e membro fino a poco tempo fa della famosa Fondazione Giordano Bruno, conosciuta in tutto il mondo per l’essere un club di grandi menti, e dichiaratamente di orientamento razionalista, ne è infatti uscito polemicamente alcuni mesi fa.

Tra le ragioni della propria protesta, che Hoerster, professore emerito di Filosofia del Diritto e Sociale presso l’università di Mainz, ha espresso sulle pagine di un giornale tedesco, sia la linea intellettuale della Fondazione, di stampo illuminista e ateista, sia le aspre critiche mosse verso il Papa dopo la sua visita in Germania nello scorso mese di settembre.

Hoerster ha così voluto discostarsi dalle posizioni intellettualmente estreme, e a suo avviso inopportune e di parte, dichiarate dalla istituzione anche tramite un proprio rappresentante ufficiale, Michael Schmidt-Salomon.

Link Tempi

Lascia una risposta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: