Scienza, fede, ragione, informazione. Direttore Paolo Centofanti

Newsletter febbraio 2015

SRM Newsletter n.244

28 febbraio 2015

 

Hubble: i Pilastri della Creazione

Il primo aprile del 1995 il telescopio spaziale Hubble scattava una delle sue più belle e famose immagini: i Pilastri della Creazione, tre colonne molto dense di gas interstellare e di polveri della Nebulosa Aquila (M16), create dal vento stellare; oltre ad essere importanti per capire i processi di formazione delle stelle nelle nebulose, quelle immagini sono presto divenute un simbolo, anche mediatico, della ricerca spaziale.

Dopo quasi venti anni, Hubble è tornato a scattare immagini di quella porzione di universo, e tramite nuove strumentazioni, è stato possibile ottenere anche fotografie ad infrarossi, consentendo così sia di avere maggiori informazioni su queste strutture cosmiche, sia di osservare oltre le polveri e il gas, per capire meglio queste strutture, la loro composizione e il modo in cui si sono create.

Link SRM

 

Libri e Pubblicazioni

 

Lourdes: Fernand Dunot de Saint Maclou, il dottore della Grotta

Il Santuario di Lourdes non è solo un luogo di fede e di miracoli: è anche il luogo in cui la scienza e la medicina si incontrano con la fede, per studiare i casi di guarigioni inspiegabili e valutarne appunto la eventuale origine miracolosa. Di questo processo di analisi, ricerca e valutazione, si occupa un apposito ufficio medico, il Bureau des Constatations Medicales, istituito per volontà di Papa Pio X e fondato poco più di un secolo fa dal dottor Georges Fernand Dunot de Saint Maclou.

A lui è dedicato questo volume: una biografia curata da padre Andrea Brustolon e pubblicata da Velar nel 2014.

Link SRM

 

Scienza e Fede: Stanley Jaki, Lezioni da Galileo

Il caso Galileo è per molte persone il più famoso esempio di un inevitabile conflitto tra fede e scienza. In realtà, la questione è differente e molto più complessa rispetto a quanto comunemente si creda e alle leggende originatesi su questa vicenda.

Del caso Galileo parla questo libro di Stanley L. Jaki: una nuova pubblicazione del Master in Scienza e Fede, versione italiana dell’originale inglese Galileo Lessons (Pinckey, Michigan: Real View Books, 2001).

Link SRM

 

21mo Secolo. 11 numero speciale Scienza e fede

Neuroscienze cognitive, antropologia, neuroantropologia, teologia, anima, mente, cervello, corpo, coscienza: sono alcuni degli argomenti al centro di questo nuovo numero speciale della rivista 21mo Secolo, su aree disciplinari di Scienza e Fede legate alla Neurobioetica e ad altre questioni di interesse in questo ambito interdisciplinare.

Introdotta da un articolo di presentazione di padre Rafael Pascual, direttore del Master in Scienza e Fede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, curatore di questo undicesimo numero speciale, la pubblicazione vede le collaborazioni tra gli altri di Don Nicola D’Onghia, Michele Farisco, Alessandro Giostra, Silvana Procacci.

Link SRM

 

Tom McLeish: Fede e sapienza nella scienza

Faith and Wisdom in Science è il titolo dell’ultimo libro di Tom McLeish, professore di fisica all’Università di Durham. Laureato in fisica all’Università di Cambridge, dove ha anche ottenuto il dottorato in fisica dei polimeri nel 1987, McLeish si occupa soprattutto di fisica biologica macromolecolare, oltre che di teologia, etica, storia e divulgazione della scienza.

Nel libro, edito a maggio 2014 dalla Oxford University Press, l’autore parte dal libro di Giobbe per mostrare come la scienza non solo sia una attività antica e connaturata all’uomo e alla sua storia, ma possa anche essere una attività profondamente religiosa

Link SRM

 

Eventi recenti

 

Scienza, fede, luce: l’Astronomia nel Cristianesimo e nell’Islam

Nessuna scienza è così intimamente legata alla storia, alla cultura, allo spirito e alla fede delle persone, come l’astronomia: le scienze astronomiche sono inoltre quelle che hanno più punti di contatto, storicamente, tra la religione cristiana e quella islamica. Argomenti che sono stati affrontati da martedì 13 a giovedì 15 gennaio 2015 a Castel Gandolfo, sede della Specola Vaticana, nel convegno internazionale L’Astronomia nel Cristianesimo e nell’Islam, promosso dalla Specola Vaticana e dall’Ambasciata dell’Iran presso la Santa Sede, nell’ambito delle manifestazioni internazionali per l’Anno Internazionale della Luce (vedi SRM).

Un evento di studi di tre giorni, importante sia dal punto di vista scientifico, sia perché pone a confronto e in dialogo Islam e Cristianesimo, in un momento difficile come quello attuale.

Link SRM

 

Francesco Faà di Bruno, uomo di scienza e di fede

Francesco Faà di Bruno è un singolare esempio di equilibrio tra religiosità e passione scientifica: è stato professore universitario, ufficiale dell’esercito piemontese, cartografo e sacerdote.

Ne ha parlato a Roma, lo scorso martedì 13 gennaio 2015, la professoressa Livia Giacardi, docente di Storia delle Matematiche all’Università degli Studi di Torino. Un evento nell’ambito del modulo Scienziati e credenti promosso dal Master in Scienza e Fede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum.

Link SRM

 

Progresso scientifico e progresso umano

Un convegno promosso a Roma, dal 22 al 24 gennaio 2015, dal SEFIR, Area di ricerca interdisciplinare dell’Istituto Ecclesia Mater.

Con il titolo Progresso scientifico e progresso umano, questo evento interdisciplinare si è svolto a Roma, nell’Auditorium Antonianum dell’istituto, e ha affrontato alcune delle questioni fondamentali connesse con il progresso e sviluppo della scienza, dell’uomo, della società.

Link SRM

 

Le origini della vita: caso o piuttosto creazione divina?

Le ipotesi sulle origini e lo sviluppo della vita, tra creazione divina e caso, sono state al centro di una conferenza a Roma del professor Carlo Cirotto, docente di Istologia e Citologia dell’Università degli Studi di Perugia.

Promosso dal Master in Scienza e Fede, nell’ambito del modulo Evoluzione e creazione, l’evento ha avuto luogo lo scorso martedì 20 gennaio all’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum.

Link SRM

 

Bologna: un corso su scienza e fede

Un corso formativo interdisciplinare sulle principali questioni del rapporto tra scienze e religione, quello promosso dall’Istituto Veritatis Splendor e la Scuola Internazionale Superiore per la Ricerca Interdisciplinare, con la collaborazione dell’Ufficio Catechistico Diocesano e dell’UCIIM.

Patrocinato dalla Facoltà Teologica dell’Emilia Romagna, questo percorso di approfondimento è arrivato alla terza edizione, e si è svolto dal 13 gennaio al 24 febbraio 2015.

Link SRM

 

Prossimi eventi

 

Tommaso d’Aquino: il mondo, il tempo, l’eternità

Il pensiero di San Tommaso d’Aquino, dottore della Chiesa e la sua idea di creazione e di eternità, in una conferenza del professor Julio Moreno-Dávila, martedì 3 marzo 2015 all’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum. Docente all’AGSB – American Graduate School of Business di La Tour-de-Peilz, Svizzera, Moreno-Dávila interverrà sul tema La questione dell’eternità del mondo in Tommaso d’Aquino.

L’incontro è promosso dal Master in Scienza e Fede, nell’ambito del modulo Creazione e teorie sull’origine dell’universo. Si svolgerà dalle 17.10 alle 18.40 dell’Aula Magna dell’università, in via degli Aldobrandeschi, 190.

Link SRM

 

Sindone: due conferenze a Roma tra teologia e anatomopatologia

Due conferenze a Roma sulla Sindone a Roma, mercoledì 4 marzo 2015, affronteranno questioni teologiche e anatomo-patologiche connesse al Sacro Telo. Organizzate  dal Diploma di specializzazione in Studi Sindonici dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, vedranno alle 15.30 padre Gianfranco Berbenni ofm cap, Sindonologo, docente del Diploma in Studi Sindonici, intervenire sul tema La Sindone e i Padri della Chiesa.

Alle 17.30 è invece previsto un incontro con il professor Ugo Di Tondo, anatomopatologo, che nell’ambito del modulo di conferenze La Sindone e la scienza, terrà un intervento sul tema Anatomia dell’uomo della Sindone e la morte dell’uomo. Entrambi gli eventi si svolgeranno nell’Aula Tesi dell’università, in via degli Aldobrandeschi, 190.

Link SRM

 

Ferrara: I Venerdì dell’Universo

La città di Ferrara da gennaio ad aprile 2015 ospita una nuova edizione della rassegna culturale I Venerdì dell’Universo: seminari a carattere divulgativo su fisica, scienze biologiche, astronomia, organizzati dal Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra dell’Università di Ferrara e dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, in collaborazione con Gruppo Astrofili Ferraresi Columbia, cooperativa sociale Camelot, ARCI Ferrara. Indirizzati ad adulti e giovani, con l’obiettivo anche di indirizzare gli studi di questi ultimi verso discipline scientifiche, gli eventi si svolgono nella Sala Estense, nella Piazza Municipale.

Il programma di incontri è iniziato venerdì 16 gennaio con la conferenza Luigi Galvani: Maestro di Ballo delle Rane, offerta da Marco Bresadola, professore associato di Storia della scienza del Dipartimento di Studi umanistici.

Link SRM

 

Omaggio a Tommaso Campailla, poeta, filosofo e scienziato

Tommaso Campailla, nato a Modica, Sicilia, nel 1688 e morto nella stessa cittadina nel 1740, fu un filosofo, medico e poeta. Dopo iniziali studi di giurisprudenza si dedicò alle scienze, tra cui soprattutto la fisica e l’astronomia, allo studio delle lettere e alla filosofia, con un particolare interesse per Cartesio, di cui applicò il metodo nelle proprie ricerche scientifiche e nella propria attività medica.

L’Associazione Italiana Maestri Cattolici, sezione di Modica, dal 23 gennaio al 27 marzo 2015 con il patrocinio del Comune di Modica gli dedica un ciclo di conferenze: Omaggio a Tommaso Campailla, poeta filosofo e scienziato.

Link SRM

 

Per collaborare ad SRM: link

Contacts SRM:

paolocentofanti@pec.giornalistilombardia.it

pcentofanti@gmail.com

info@srmedia.org

0039-3897909009

skype: paolo.centofanti

www.srmedia.info

www.srmedia.org

www.srmediait.blogspot.com

www.srmedia.blogspot.com

Lascia una risposta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: